Nuovi processori Qualcomm su architettura Krait

Nuovi processori Qualcomm su architettura Krait

Sono state diffuse nelle ultime ore degli screenshot relativi a una presentazione Qualcomm relativa ai processori Snapdragon di nuova generazione

di pubblicata il , alle 08:22 nel canale Telefonia
SnapdragonQualcomm
 

Nelle ultime ore sono stati diffusi online alcuni screenshot di una presentazione di Qualcomm nella quale verrebbero svelati i piani della casa produttrice di processori mobile per il prossimo futuro. Si tratterebbero di indiscrezioni legate alla nuova generazione dei processori Snapdragon; in particolare i modelli MSM8270, MSM8930, MSM8960 e APQ8064.

I nuovi processori dovrebbero essere tutti basati sulla nuova architettura Krait e, secondo le voci, saranno 5 volte più veloci dei predecessori nello svolgimento dei calcoli e quattro volte più veloci per quanto riguarda l'elaborazione grafica. Queste caratteristiche dovrebbero garantire un'esperienza di gaming pari a quella offerta dalle consolle e il supporto, oltre che alla risoluzione 1080p e al 3D, a Dolby Sorround 7.1 e a fotocamere con più di 20 megapixel.

Dalla presentazione "rubata" sembra poi che le nuove CPU Qualcomm possano scalzare per prestazioni non solo gli attuali Cortex A9, che equipaggiano dispositivi come iPad 2 o Xoom, ma anche i futuri Cortex A15, che dovrebbero essere commercializzati in corrispondenza dell'arrivo dell'architettura Krait.

A questo proposito Qualcomm riporta dei grafici in cui viene mostrato che, il chip realizzato con un processo a 28 nanometri avrebbe una potenza di calcolo maggiore del 23% rispetto ai futuri Cortex A15, con un consumo minore del 47% agli stessi livelli di utilizzo. Qualcomm potrà inoltre sviluppare soluzioni da uno a quattro core con frequenze di clock fino a 2,5 GHz.

Qualcomm prevede l'arrivo sul mercato dei propri processori per la fine di questo anno. Presumiamo quindi che non vedremo soluzioni equipaggiate con queste CPU prima dell'inizio del 2012.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
l'arcangelo29 Aprile 2011, 09:06 #1
mammamia!2.5ghz per core e quadcore...c'era da aspettarselo un investimento così forte in questo settore.i riultati delle vendite confermano che è il trend del momento.chissà cosa potrebbe fare uno smatphone che sappia sfruttare appieno le potenzialità di questi proci...?
Cappej29 Aprile 2011, 09:14 #2
...mha... tutti un po' troppo bravi... NVidia prevede che i futuri tegra saranno 8 volte più performanti, Qualcomm 4 volte... chi offre di più?
Ma poi...

[B][a cosa serve la potenza se non ne hai il controllo...][/B]

... adesso sono i S.O. a mancare... e Android è veramente indietro... Honeycomb non decolla

tutto IMHO
Fray29 Aprile 2011, 09:22 #3
Per quando sia estremamente incuriosito da queste cpu e da questi numeri, mi sembra difficile pensare che possano così di colpo battagliare con le soluzioni Amd e Intel dopo anni di dominio assoluto. Parlo naturalmente di pc fissi e portatili/tablet con windows 8 perchè sinceramente un quad a 2.5ghz non me lo immagino ancora in un cell di 10cm. Sembrerebbe una bella battaglia...
CrapaDiLegno29 Aprile 2011, 09:38 #4
Originariamente inviato da: "
mi sembra difficile pensare che possano così di colpo battagliare con le soluzioni Amd e Intel dopo anni di dominio assolut

Il dominio assoluto non è certo merito delle prestazioni, ma solo dall'avere il monopolio nel settore desktop. Con l'abbandono di Microsoft al duopolio Wintel, gli x86 non hanno molto da offrire di più degli altri se non la retrocompatibilità.
Fray29 Aprile 2011, 09:40 #5
spero proprio sia solo questo il motivo...
avvelenato29 Aprile 2011, 10:12 #6
A questo proposito Qualcomm riporta dei grafici in cui viene mostrato che, il chip realizzato con un processo a 28 nanometri avrebbe una potenza di calcolo maggiore del 23% rispetto ai futuri Cortex A15, con un consumo minore del 47% agli stessi livelli di utilizzo


Cosa significa? Che se uso il processore a clock inferiore in modo da equivalere alle prestazioni del cortex A15, consumo il 47% in meno?

C'è il rischio in effetti che questi affinamenti nella gestione energetica del telefonino possano sì migliorare l'efficienza energetica nel rapporto potenza/consumi, ma a scapito dei consumi in assoluto.
Secondo me i SO mobili del futuro dovranno prevedere delle api di gestione energetica per aumentare il grado di consapevolezza dell'utente sui consumi che una certa app potrebbe comportare. Tipo: avvio un gioco pesante, e prima che il gioco si apra un popup mi chiede conferma avvisandomi che il gioco potrebbe consumare la batteria in breve tempo.
Si potrebbe avere così cellulari con processori dalla potenza elevata, ma utilizzata solo alla bisogna, e quindi che riescono a fare la giornata tranquillamente con un uso smartphone "normale".
Underthebridge29 Aprile 2011, 11:25 #7
Mi piacerebbe vedere una comparativa tra queste nuove cpu cortex e quallcom contro quelle x86, per renderci conto in maniera più diretta di quanto stanno progredendo le prestazioni nell'ambito mobile
Aegon29 Aprile 2011, 11:39 #8
Solo io vedo questa "spinta" prestazionale come una chiara provocazione a Intel?

Sarà che non vedo l'ora di avere un PC ARM-based con consumi irrisori (al posto di questi fornetti da 500W-1200W), ma i Quad e gli Octa mi sembrano destinati ad un mercato non smartphone e non tablet. D'altronde ARM stessa pone A15 Quad+ in una fascia superiore (small-server)

EDIT: Fray la pensa quasi come me
jocau29 Aprile 2011, 19:42 #9

Eh?

Una nuova architettura? Cioè non è ARM né x86? Ma come fa ad essere compatibile con il software? C'è qualcosa che non torna in questa news...
LMCH29 Aprile 2011, 21:27 #10
Originariamente inviato da: jocau
Una nuova architettura? Cioè non è ARM né x86? Ma come fa ad essere compatibile con il software? C'è qualcosa che non torna in questa news...


C'è scritto "nuova micro-architettura" significa che l'architettura è sempre ARM ma usano un nuovo core con struttura interna diversa da quelli precedenti di Qualcomm che permette maggiori prestazioni.

ARM ltd vende sia i "progetti dei chip" che i "diritti d'implementazione" del set d'istruzioni ARM, ma chi ha le licenze può poi migliorare il core che ha in licenza oppure progettarne uno da zero.

Anche se le istruzioni sono le stesse, il modo in cui vengono eseguite può fare una gran differenza.
Ad esempio dai core A8 ad A9 quello che è cambiata è la micro-architettura (sugli A9 le istruzioni vengono eseguite out-of-order, ovvero visto che ci sono più unita di esecuzione, può capitare che più istruzioni "in sequenza" siano in esecuzione simultanea su unità diverse anche se esternamente sembra solo che vengano eseguite una dopo l'altra ma in modo molto più veloce).
Per questo un A9 in media è più veloce di un A8 con lo stesso clock.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^