Nokia/Microsoft e Amazon interessati all'acquisto di RIM

Nokia/Microsoft e Amazon interessati all'acquisto di RIM

Stando alle informazioni trapelate nelle ultime ore, la società di e-commerce e il binomio Microsoft/Nokia sarebbero interessati all'acquisto del marchio canadese

di pubblicata il , alle 11:35 nel canale Telefonia
NokiaRIMMicrosoftAmazon
 

L'aria che si respira in queste ore intorno a Wall Street pare essere la stessa che si respira nei box di una scuderia di formula uno prima di una gara importante. Stando a quanto diffuso nelle ultime ore, al momento, i piloti in gara sarebbero Microsoft e Nokia da una parte e Amazon dall'altra. Il premio al vincitore della competizione? Nientemeno che la canadese Research In Motion.

Proprio così, dalle voci diffuse nel corso della giornata da parte di alcune importanti testate online come il Wall Street Journal, sembra che sia la compagnia di e-commerce che i due colossi della tecnologia mondiale stiano pensando di acquisire il marchio canadese.

Secondo quanto rilasciato, "lo stato delle negoziazioni con Nokia e Microsoft non è chiaro, ma è noto a tutti che RIM sta indubbiamente attraversando un momento difficile". Gli ultimi risultati trimestrali, apparsi deludenti, hanno provocato una importante svalutazione del titolo in borsa, spingendo gli investitori a chiedere un deciso cambio di rotta.

I co-amministratori dell'azienda, Jim Balsillie e Mike Lazaridis, hanno cercato da subito di calmare gli animi, assicurando di voler considerare diverse alternative ma restando comunque intenzionati a provare a risolvere i problemi in casa.

Jim Balsille, riporta il WSJ avrebbe indicato di voler attendere fino al lancio dei nuovi Blackberry nel corso del prossimo anno per decidere se continuare con le proprie forze o se intraprendere la strada della vendita e iniziare a considerare potenziali acquirenti. Per il momeno dunque pare ci si trovi di fronte a un "nulla di fatto" destinato a durare ancora almeno qualche mese. Staremo a vedere come si evolverà la situazione aggiornandovi a riguardo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alexdal21 Dicembre 2011, 11:53 #1
Microsoft e Nokia?

Ma per prendere il marchio e Mettere Windos 7?

Altrimenti non avrebbe senso.

birmarco21 Dicembre 2011, 12:02 #2
Originariamente inviato da: alexdal
Microsoft e Nokia?

Ma per prendere il marchio e Mettere Windos 7?

Altrimenti non avrebbe senso.


Oltre al marchio anche tutto il know how per le soluzioni aziendali e creare una propria linea aziendale suppongo. Visto che iOS5 e Android vengono considerati di più per il business rispetto a Windows Phone, o almeno questa è l'idea che hanno in molti.
emiliano8421 Dicembre 2011, 12:13 #3
magari...un bel blackbarry con windows phone 7, email push e bbm sarebbe l'ideale...penso che ci guadagnerebbero entrambe
igiolo21 Dicembre 2011, 12:34 #4

URCA

Mamma mia..non oso immaginare,sarebbe la quadratura del cerchio..per ora (e da tempo ormai)l'unico motivo x scegliere RIM era la loro infrastruttura BIS,grazie alla quale,in tutto il mondo,potevi ricevere mail con contratto STANDARD..chi mi può dare un servizio simile?Se mi ci montano winphone 7 e una tastiera fisica (tipo milestone) cambio tutto il parco macchine aziendale.
Farebbe un successo PAZZESCO,il vero trampolino x mango e co
aafranki21 Dicembre 2011, 12:36 #5
Originariamente inviato da: emiliano84
magari...un bel blackbarry con windows phone 7, email push e bbm sarebbe l'ideale...penso che ci guadagnerebbero entrambe

non scherziamo... sarebbe la morte dell'ultimo decente sistema di comunicazione professionale... l'unica colpa della RIM è che essendo l'azienda concentrata sui servizi aziendali non ha saputo fronteggiare il trend gadgettistico degli ultimi anni, inventato e stimolato da Apple... oggi non basta più avere una infrastruttura di servizi dietro le spalle, senza un ecosistema dei programmi dietro le spalle, e per costruirlo devi trascinare il mercato come ha fatto la mela... le tendenze del mercato e della mentalità comune sono ormai queste... la RIM ha investito molto nello sviluppo di piattaforma QNX che è un futuro delle soluzioni professionali, avrebbe bisogno però di risorse per creare un mercato di applicazioni paragonabile con mela e android, altrimenti rimane relegata ad una nicchia di utenza professionale e delle persone che sanno utilizzare strumenti proposti dal mondo RIM...
TheDarkMelon21 Dicembre 2011, 13:30 #6
ottima Notia, speriamo nell'acquisizione!!
Aegon21 Dicembre 2011, 14:15 #7
Speriamo? Ma stiamo scherzando? Per avere WP7?! Non è una piattaforma destinata all'utilizzo professionale (a meno che non lavoriate con X-Box Live). Le funzionalità di Office sono ridotte all'osso, l'ultima volta che ho provato a impostarlo con SharePoint & co. sono uscito pazzo... per scoprire alla fine che non era possibile.
Facciano una versione Windows 8 Professional for Mobile, allora se ne potrà discutere.
Sicuramente la piattaforma Exchange integrata con le tecnologie BIS (e/o BES) di RIM sarebbe al top... ma il sistema operativo ora come ora è un giocattolo.

RIM dovrebbe sviluppare QNX (il quale sembra essere davvero promettente) o approfittare di WebOS open source.
luca2014121 Dicembre 2011, 14:19 #8

Amazon will rule the world

Ho recentemente letto un articolo su Amazon e la sua crescita che per molti è occulta. Certo, anche perchè la crescita ha influenze gigantesche sopratutto negli Stati Uniti. Ma sembra che oggi Amazon offra veramente di tutto di più, anche grazie ad una politica di tagli sui costi a discapito dei dipendenti (vedi farli lavorare a 45 gradi in estate nei capannoni con condizionatori spenti e con l'ambulanza pronta parcheggiata fuori).
Dopo il kindle fire, che sarà la loro piattaforma di distr(ib)uzione di massa con la quale si accaparreranno una marea di consumatori, mettendo in crisi il tradizionale settore della distribuzione, ora gli manca un prodotto telefonico.

Detto ciò, secondo me RIM sta ad Amazon come Nokia sta a Microsoft.
Le aziende di telefonia sono in crisi, perchè dopo gli anni 2000, gli apparecchi sono diventati un mero veicolo di contenuti. Guadagna chi ha i contenuti, non gli apparecchi.


TheDarkMelon21 Dicembre 2011, 14:39 #9
ahahah cosa mi tocca leggere "windows phone non destinato all'utilizzo professionale" ma andate a zappare la terra va..
frankie21 Dicembre 2011, 14:59 #10
loro piattaforma di distr(ib)uzione di massa


LoL, comunque, a parte il prezzo non mi avranno mai per un lettore closed come il kinle, oggi infatti ho adocchiato i sony.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^