Nokia: in arrivo per il 2010 smart book su base ARM

Nokia: in arrivo per il 2010 smart book su base ARM

Nokia sembra voler espandere la sua gamma di dispositivi di dimensioni maggiori dei cellulari e sembra in procinto di ordinare smart book basati su piattaforma ARM

di pubblicata il , alle 08:45 nel canale Telefonia
NokiaARM
 

Nokia ha da pochissimo preannunciato il suo primo netbook, il Nokia Booklet 3G, che verrà svelato in tutti i suoi particolari al Nokia World in programma il prossimo 2 settembre. Basato su piattaforma Intel Atom questo netbook con display da 10 pollici integrerà un sistema operativo Microsoft e sarà completato dalla connettività HSDPA e Wi-Fi e dal GPS.

Digitimes spinge lo sguardo più in là e prova ad immaginare il futuro della prossima line-up di dispositivi più grandi dei cellulari del colosso finlandese, anche grazie alle informazioni in arrivo da alcuni produttori taiwanesi.

A quanto pare Nokia è in procinto di far partire i suoi ordini ODM di smart book basati su piattaforma ARM, in particolare i produttori interessati sarebbero Compal Electronics e Foxconn Electronics (Hon Hai Precision Industry). In ogni caso bisognerà attendere almeno la metà del 2010 per vedere i primi frutti di questi ordini.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
das28 Agosto 2009, 09:18 #1
I netbook basati su ARM faranno la stessa fine di tutti i netbook basati su linux, li compreranno in tre. Anzi peggio perchè i netbook Atom consentono comunque di installare windows successivamente, gli ARM non ti danno proprio speranza.

In cambio di cosa poi ? Di una maggiore autonomia, quando già adesso in molti modelli basati su Atom si superano le 7 ore.
gash28 Agosto 2009, 09:36 #2
A parte che parla di smartbook quindi penso più piccoli di un netbook (di quello in foto), la gente deve capire che i netbook come dice anche la parola net, sono fatti per navigare, mandare mail, guardarsi google earth, usare qualche programmino di messaggistica, controllare facebook, aggiornare twitter e mille altre c....tine, il tutto nella massima mobilità, non sono fatti per giocare a PES (uno dei giochi che ricordo quando usavo windows), non sono fatti per la grafica professionale o per produrre un film in HD.
Detto questo perchè spendere soldi per windows quando per fare le cose per cui nascono questi netbook anche GNU/Linux è troppo?
[CODE]Anzi peggio perchè i netbook Atom consentono comunque di installare windows successivamente, gli ARM non ti danno proprio speranza.[/CODE]
Bella storia, finalmente su una scatola di un prodotto non troveremo il logo di windows tra i SO compatibili.
calabar28 Agosto 2009, 09:37 #3
"Solo" in cambio di una maggiore autonomia, minor ingombro e calore?
Sinceramente, sono tra le caratteristiche primarie che mi aspetto da un "netbook"...

CErto, la piattaforma arm ora come ora risulta limitante, ma a seconda del valore aggiunto che essa potrebbe dare, ci si può seriamente fare un pensierino...
das28 Agosto 2009, 09:41 #4
Originariamente inviato da: gash
A parte che parla di smartbook quindi penso più piccoli di un netbook (di quello in foto), la gente deve capire che i netbook come dice anche la parola net, sono fatti per navigare, mandare mail, guardarsi google earth, usare qualche programmino di messaggistica, controllare facebook, aggiornare twitter e mille altre c....tine, il tutto nella massima mobilità, non sono fatti per giocare a PES (uno dei giochi che ricordo quando usavo windows), non sono fatti per la grafica professionale o per produrre un film in HD.
Detto questo perchè spendere soldi per windows quando per fare le cose per cui nascono questi netbook anche GNU/Linux è troppo?
[CODE]Anzi peggio perchè i netbook Atom consentono comunque di installare windows successivamente, gli ARM non ti danno proprio speranza.[/CODE]
Bella storia, finalmente su una scatola di un prodotto non troveremo il logo di windows tra i SO compatibili.


Perchè alla fine ti rendi conto che ti serve sempre qul programmino che su linux manca. Per esempio io avevo comprato un netbook con linux e con l'intenzione di lasciarci linux.
Poi però mi serviva PicSimulatorIde, e su linux non c'era nulla di simile... poi ho voluto usare msn con la webcam e amsn non è che funzionasse granchè bene... insomma alla fine ho dovuto levare tutto e mettere WinXP.
das28 Agosto 2009, 09:43 #5
Originariamente inviato da: calabar
"Solo" in cambio di una maggiore autonomia, minor ingombro e calore?
Sinceramente, sono tra le caratteristiche primarie che mi aspetto da un "netbook"...

CErto, la piattaforma arm ora come ora risulta limitante, ma a seconda del valore aggiunto che essa potrebbe dare, ci si può seriamente fare un pensierino...


Quando l'autonomia ormai supera le 7 ore, a cosa ti serve qualcosa in più ? Mica puoi stare 8 ore filate al giorno al pc.

Gli ingombri saranno più o meno simili visto che anche le soluzioni su atom riescono ad essere compattissime.
gash28 Agosto 2009, 09:58 #6
Originariamente inviato da: das
Quando l'autonomia ormai supera le 7 ore, a cosa ti serve qualcosa in più ? Mica puoi stare 8 ore filate al giorno al pc.

Su questo hai ragione poi Nokia dichiara addirittura 12 ore, saranno anche 12 ore stando li solo a guardarlo però è un bel risultato.
Per quanto riguarda PicSimulatorIde non so cosa sia, per quanto riguarda webcam e msn io li usavo su un eeepc 701 4g, su due programma separati, ucview per la webcam e emesene per il prtocollo msn, non comodo come su windows ma perfettamente funzionante, io avevo rimosso però quella ciofeca di xandros e messo ArchLinux senza neanchè accenderlo una volta in xandros, in effetti la distro installata faceva pietà, provata in negozio al momento dell'ordine.
pabloski28 Agosto 2009, 10:01 #7
veramente dell dice che linux rappresenta il 30% altro che comprarlo in 3 http://www.osnews.com/story/22002/C...Ship_with_Linux

poi tu usi picsimulatoride su un netbook? è chiaro che hai sbagliato acquisto
daniel58128 Agosto 2009, 10:52 #8
Originariamente inviato da: das
Perchè alla fine ti rendi conto che ti serve sempre qul programmino che su linux manca. Per esempio io avevo comprato un netbook con linux e con l'intenzione di lasciarci linux.
Poi però mi serviva PicSimulatorIde, e su linux non c'era nulla di simile... poi ho voluto usare msn con la webcam e amsn non è che funzionasse granchè bene... insomma alla fine ho dovuto levare tutto e mettere WinXP.

Penso anche io che tu abbia sbagliato acquisto, forse non dovevi prendere un netbook
Avevo un eeepc con xp, ci ho messo eeebuntu e mi trovavo benissimo
Un dell mini 10v con ubuntu e non c'è alcun tipo di problema.
calabar28 Agosto 2009, 11:49 #9
@das
Per come la vedo io, più ce n'è meglio è.
Voglio poter uscire una giornata, magari per studiare/lavorare tutto il giorno fuori casa, e non dover avere preoccupazioni di ricarica, voglio potermi connettere, magari in 3G o anche con il semplice wireless, senza che l'autonomia scenda sotto livelli di guardia.

Il fatto è che siamo abituati con notebook da 3-4 ore di autonomia, ma quanto cambierebbe il loro uso se le ore di autonomia fossero 15-20?
Pensa ad un telefono cellulare... giudicheresti tante 7 ore di autonomia? Però se quella fosse la portata dei dispositivi attuali ti sembrerebbe normale. Oggi invece ci si lamenta se devo ricaricare il telefono a fine giornata... mi piacerebbe fosse così anche per i netbook.
Dcromato28 Agosto 2009, 12:18 #10
Originariamente inviato da: das
I netbook basati su ARM faranno la stessa fine di tutti i netbook basati su linux, li compreranno in tre. Anzi peggio perchè i netbook Atom consentono comunque di installare windows successivamente, gli ARM non ti danno proprio speranza.

In cambio di cosa poi ? Di una maggiore autonomia, quando già adesso in molti modelli basati su Atom si superano le 7 ore.


mamma mia ma quanto siete limitati....
Ci credo che le versioni linux non andavano bene, ci mettevano su Linpus che aveva quattro programmi in croce....io pensa che ho tolto xp dalla disperazione perchè mi ero rotto di avere un os vecchi di 10 anni su un netbook....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^