No alla tredicesima sulle tariffe dei cellulari: ecco come ribellarsi a Vodafone, TIM e Wind

No alla tredicesima sulle tariffe dei cellulari: ecco come ribellarsi a Vodafone, TIM e Wind

È partita una petizione su Change.org che si pone l'obiettivo di ripristinare la vecchia gestione degli abbonamenti di Vodafone, TIM e Wind, che venivano conteggiati ogni mese e non ogni 28 giorni, come avviene adesso

di pubblicata il , alle 12:31 nel canale Telefonia
TIMVodafoneWIND
 

Grazia Molino ha lanciato una nuova petizione su Change.org rivolta contro alcuni operatori telefonici italiani, Vodafone, TIM e Wind, i quali hanno modificato il calcolo degli abbonamenti mensili. Questi vengono adesso aggiornati ogni 28 giorni, e non più ogni 30, costringendo a pagare l'utente quasi una volta in più nell'arco di un anno. Una tredicesima, insomma, come ricorda il titolo della stessa petizione: "No alla tredicesima sulle tariffe dei cellulari".

"In questa maniera i clienti si trovano a pagare ogni anno 13 volte e non
più 12 mensilità", scrive la promotrice della petizione. "Una bella batosta per gli italiani, che si vedono così aumentati dell'8% i costi. La sola compagnia telefonica che non ha modificato il metodo di conteggio è 3 Italia, che però sappiamo bene utilizzare un calcolo delle soglie settimanale già da anni. Le offerte ricaricabili di Vodafone, Tim e Wind portano in questo modo a dover pagare un'ulteriore mensilità l'anno".

Una modifica che, secondo Grazia, "come sempre si ripercuote sulle tasche dei consumatori". La richiesta è di ripristinare le regole precedenti, e rimodulare i vari canoni sulla base di una durata effettivamente mensile, e non di soli 28 giorni. Al momento in cui scriviamo, la petizione è già stata firmata da quasi 3000 sostenitori, e il numero è in rapida ascesa. Il motivo di un tale successo è chiaro: gli utenti non vogliono pagare una rata ulteriore ogni anno.

È a totale beneficio del cliente partecipare alla petizione (clicca qui per farlo) nella speranza di farsi sentire dai colossi del settore telefonico italiano, ed è prevedibile che la pagina della Molino si sparga a macchia d'olio nelle prossime ore sui social e sul web. TIM ha già informato che anche i vecchi abbonamenti passeranno alla nuova strategia di aggiornamento a partire dal 2 agosto, ma gli utenti potranno comunque decidere di disdire le proprie sottoscrizioni, come in tutti i casi di rimodulazioni.

Gli operatori telefonici sottolineano che si tratta di "un'opera di semplificazione e maggiore trasparenza per gli utenti nella gestione dei rinnovi", ma riteniamo che gli utenti, se potessero realmente dire la loro, preferirebbero meno "semplificazione e trasparenza", ma di contro una rata in meno ogni anno sul proprio piano tariffario.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

69 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bivvoz17 Luglio 2015, 12:40 #1
Lo fanno per la trasparenza, si perchè è trasparente che vogliono fregarci più soldi.
Axios200617 Luglio 2015, 12:54 #2
Canale sbagliato, non credo sia pertinente solo con Apple.
Sharp17 Luglio 2015, 13:13 #3
Originariamente inviato da: Axios2006
Canale sbagliato, non credo sia pertinente solo con Apple.


E' un modo per capire chi è l'autore dell'articolo....

Marchio di fabbrica.....
-Maxx-17 Luglio 2015, 13:36 #4
Ma non basterebbe invece chiedere l'adeguamento della tariffazione in maniera proporzionale al numero dei giorni?

Esempio: una data offerta telefonica mi costa 10€/mese (di 30gg), con la nuova contabilizzazione ogni 28gg il nuovo prezzo diventa 10 / 30 * 28 = 9,33€.
Redvex17 Luglio 2015, 13:47 #5
Eh no se poi fanno 9.33 euro non è più trasparente.....ti pare?
roccia123417 Luglio 2015, 14:05 #6
Originariamente inviato da: -Maxx-
Ma non basterebbe invece chiedere l'adeguamento della tariffazione in maniera proporzionale al numero dei giorni?

Esempio: una data offerta telefonica mi costa 10€/mese (di 30gg), con la nuova contabilizzazione ogni 28gg il nuovo prezzo diventa 10 / 30 * 28 = 9,33€.


Eh già, così tra 3-4 mesi rimodulano nuovamente (in maniera unilaterale, come sempre) e i 9,33€ ritornano 10€.
Però nel mentre hanno dato il contentino al popolo
sniperspa17 Luglio 2015, 14:05 #7
Mi pare facciano abbastanza quello che vogliono in italia questi operatori....non sarebbe il caso di dargli una stangatina?
-Maxx-17 Luglio 2015, 14:08 #8
Originariamente inviato da: roccia1234
Eh già, così tra 3-4 mesi rimodulano nuovamente (in maniera unilaterale, come sempre) e i 9,33€ ritornano 10€.
Però nel mentre hanno dato il contentino al popolo


Ma con l'operazione che vogliono fare attuano l'aumento da subito, quindi non capisco il senso della confutazione
roccia123417 Luglio 2015, 14:18 #9
Originariamente inviato da: sniperspa
Mi pare facciano abbastanza quello che vogliono in italia questi operatori....non sarebbe il caso di dargli una stangatina?


È palese e sotto la luce del sole il fatto che abbiano fatto cartello.
E questa notizia (un cambiamento del genere contemporaneo per tutti e tre gli operatori) lo conferma ulteriormente.
Rimane fuori tre... peccato che la fusione con wind sia imminente .

Che poi, simpaticissimi: se non ti va bene la rimodulazione, cambia.
Grazie al ciufolo, la fanno tutti e tre... cosa dovrei cambiare?!?!

La trasparenza poi è una presa per il culo seconda a ben poche.
Vuoi trasparenza?? Ottimo, fai che il piano si rinnovi il giorno X del mese, ogni mese (1<=X <=28), esattamente come gli stipendi sono accreditati il giorno X di ogni mese.
Ognuno sa che il giorno tot, ogni mese, ha la ricarica.

Con questa manovra la loro fantastica trasparenza va a farsi benedire, perchè ogni mese lì'addebito sarà in un giorno diverso (da calcolare ogni volta), e anzi, ci potrebbero anche essere DUE addebiti in un certo mese

Originariamente inviato da: -Maxx-
Ma con l'operazione che vogliono fare attuano l'aumento da subito, quindi non capisco il senso della confutazione


Ma con la tua proposta la farebbero comunque entro pochi mesi con un'altra rimodulazione unilaterale, ma in "sordina" o comunque addolcendo la pillola facendo il passaggio in due stadi, il che è molto peggio, perchè, rimpicciolisce notevolmente la portata del cambiamento.
jotaro7517 Luglio 2015, 14:24 #10
che poi la peggiore è stata la tim, che applicherà questa cosa anche sui vecchi contratti, visto che, se non sono cambiate le cose, vodafone e wind lo applicheranno solo sui nuovi contratti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^