Nexus 6P si piega vergognosamente in un video, ma non è un problema

Nexus 6P si piega vergognosamente in un video, ma non è un problema

Un video apparso sul web nel fine settimana mostra un Nexus 6P distrutto in maniera impietosa. In particolare la scocca viene piegata con estrema facilità, un esito che avevamo già visto con iPhone 6 Plus un anno fa. Ma non è come sembra

di pubblicata il , alle 09:51 nel canale Telefonia
GoogleNexusAndroid
 

C'è un video che circola sul web da un paio di giorni e il cui argomento principale è stato affrontato da parecchie fonti per tutto il fine settimana. Il protagonista è Nexus 6P, il nuovo top di gamma con sistema operativo Android puro prodotto da Huawei. Nel video lo smartphone affronta una serie di test di tortura: il suo display viene prima graffiato e danneggiato, poi bruciato con la fiamma di un accendino ed infine, forse il test più impietoso per il dispositivo pure Google, viene piegato in maniera irreparabile.

Quello che sembra un avvertimento per chi vuole acquistare Nexus 6P in realtà non è altro che una provocazione ben riuscita. In pochi giorni il video su YouTube è riuscito a generare centinaia di migliaia di visualizzazioni, e potrebbe raggiungere il milione molto presto. Ma quello che si vede, ovvero un Nexus 6P che si piega con estrema semplicità e senza applicare troppa forza, non dovrebbe fare preoccupare il potenziale acquirente del phablet. Tutto il video usa infatti toni tutt'altro che neutri.

"Persino la mia sorellina avrebbe potuto piegarlo a metà", dice lo speaker nel video apparso sul canale di JerryRigEverything. "Nexus 6P è una presa in giro, senza mezzi termini". Anche il titolo del video non è di certo fra i più edulcorati. Quello che comunque viene omesso è che la flessione irreparabile palesata sul dispositivo non è frutto esclusivamente della forza applicata durante l'ultima prova, ma l'esito di tutta la serie di torture che ha dovuto sopportare lo smartphone.

Torture che non verrebbero mai e poi mai applicate ad un dispositivo del genere con un uso normale. Supponendo che il Nexus 6P della prova avesse già raggiunto temperatura ambiente dopo il test dell'accendino, il vetro del display era comunque già visibilmente compromesso. Questo significa che l'intera struttura del device era a sua volta compromessa, rendendo la manomissione molto più semplice rispetto al normale. Ed è per questo che in moltissimi hanno risposto alla provocazione.

Su YouTube sono apparsi molti esempi di test effettuati meno provocatoriamente in cui si vede che Nexus 6P non è facile da piegare in maniera permanente a mani nude. Certo è che stiamo parlando di uno smartphone in alluminio unibody particolarmente sottile, ed è naturale che applicando una discreta forza in alcuni punti della struttura questa si pieghi in maniera irreparabile. Ma si tratta di una situazione difficilmente replicabile nell'uso naturale del dispositivo, anzi praticamente del tutto impossibile.

La storia, insomma, si ripete.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
karplus02 Novembre 2015, 10:03 #1
"vergognosamente"? Ma che titolo è?

Vedendo come si piega il dito durante la pressione dubito che la sorellina sarebbe stata in grado di rompere il telefono.
Lanzus02 Novembre 2015, 10:08 #2
Ok, la struttura del device era gia compromessa ... ma perché era gia compromessa ? Vi pare normale che si crepi lo schermo in fase di scratch test ad un telefono da 600+ euro ?
Thehacker6602 Novembre 2015, 10:15 #3
Originariamente inviato da: karplus
"vergognosamente"? Ma che titolo è?


Hai visto chi è l'autore dell'articolo?
Gundam.7502 Novembre 2015, 10:15 #4
Strano non abbia utilizzato quelle fantastiche ciabatte per colpire lo smartphone
EdElric02 Novembre 2015, 10:21 #5
Correggiamo almeno le frasi in grassetto...che sono quelle più visibili...

"Nexus 6P non è facile da piegare in maniera permanentemente a mani nude"
Semmai in maniera permanente

Ad ogni modo..per quanto si voglia difendere la cosa..non credo che qualche giochino per quanto violento dovrebbe minare così tanto l integrità strutturale di un device in genere...soprattutto se poi é cos costoso.
Ma parto anche dal presupposto che bend test ed affini sono stupidaggini incredibili...quindi a prescindere non mi affiderei di certo al video di un idiota che per lavoro distrugge roba costosa per la scelta del mio smartphone
ozlacs02 Novembre 2015, 10:31 #6
vergognoso è l'autore dell'articolo.
il cui unico merito è quello di rendermi orgoglioso di tenere attivo adblock su questo sito.
c'era una volta hwu
benderchetioffender02 Novembre 2015, 10:31 #7
Originariamente inviato da: Lanzus
Ok, la struttura del device era gia compromessa ... ma perché era gia compromessa ? Vi pare normale che si crepi lo schermo in fase di scratch test ad un telefono da 600+ euro ?


ora,, lungi da me difendere il nexus in questione (considerare il vetro "struttura"... beh...humm si una componente di resistenza la dà, ma non punterei su quello -benchè un telefono da 9mm in giu deve solo pregare che non succeda nulla, altrochè

quello che tu consideri "scratch test", con quel tipo di strumenti si arriva tranquillamente al taglio di vetro e piastrelle in ceramica, basta applicare solo poca pressione e un vetro si crepa...
Bivvoz02 Novembre 2015, 10:32 #8
Originariamente inviato da: Lanzus
Ok, la struttura del device era gia compromessa ... ma perché era gia compromessa ? Vi pare normale che si crepi lo schermo in fase di scratch test ad un telefono da 600+ euro ?


C'è da dire che non avevo mai visto uno scratch test con la scala di Mohs, le punte 7, 8 e 9 sono quarzo, topazio e corindone (mi sono informato, non lo sapevo.
Solitamente i test vengono fatti con un taglierino che ha la punta in acciaio, nella scala di mohs è 4.5

Probabilmente ci sta che le ultime punte incidano il gorilla glass 4 e che lo spezzino anche se premute anche non più di tanto.

Poi "Persino la mia sorellina avrebbe potuto piegarlo a metà" però gli sono rimasti i pollici rossi per il resto del video e ha pure dovuto dargli dei colpi per piegarlo... mah...
Secondo me sta gente fa lo show per attirare click, questi come quelli che lo fecero con iphone, ecc. sia chiaro.
Teen Cool02 Novembre 2015, 10:38 #9
"e tu che ci caschi nel loro disegno" (Massimo Pezzali)
GM Phobos02 Novembre 2015, 10:43 #10
Ora, lungi da me il volermi schierare da una come dall'altra parte. pero' nessuno di questi tre video mi pare adeguato a dimostrare qualcosa...
Nel primo video effettivamente il dispositivo era stato maltrattato in precedenza e comunque è piuttosto difficile comprendere quanta forza sia stata applicata al telefono per piegarlo...
Nel secondo video non è possibile stabilire la quantità di forza applicata sul dispositivo.
Apparentemente il terzo test dovrebbe essere il più adatto a stabilire rispetto a quanta forza sia stata applicata ma...
le traversine di legno che sono state messe per garantire solidità alla struttura che dovrebbe applicare la forza sul telefono... ad un certo punto entrano in contatto con la struttura sottostante... in realtà la possibilità di applicare correttamente tutta la forza solo sulle due estremità del telefono si ha solo fino a che non avviene quel contatto...
Mi sa che ne sappiamo come prima...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^