Nexus 5X, seri problemi di lag e di performance riscontrati dagli utenti

Nexus 5X, seri problemi di lag e di performance riscontrati dagli utenti

Alcuni utenti avrebbero riscontrato gravi problemi di lag nell'uso di Nexus 5X in quattro aree diverse, tanto da risultare più impacciato nell'uso del "vecchio" e glorioso Nexus 5

di pubblicata il , alle 17:43 nel canale Telefonia
LGNexus
 

Nexus 5X è l'atteso successore di Nexus 5, uno dei dispositivi "pure Google" più interessanti e longevi degli ultimi anni. Come quest'ultimo, il nuovo modello è prodotto da LG e utilizza in parte la stessa formula vincente: prezzo non troppo elevato e buone specifiche tecniche a fianco di una scocca in policarbonato molto semplice sul piano estetico. Le aggiunte sono però parecchie: la fotocamera è migliorata, c'è un sensore biometrico sul posteriore, la ricarica della batteria è più rapida.

Sembra tuttavia che il nuovo Nexus 5X stia soffrendo dei problemi, e speriamo che sia solo per la sua gioventù. Si tratta di problemi che un utente non si aspetterebbe da un dispositivo Nexus, ovvero legati alle performance percepite durante l'utilizzo. Lo smartphone sembrerebbe per alcuni "power-user" molto lento, a tal punto da garantire un'esperienza d'utilizzo meno piacevole rispetto al suo predecessore. Un utente ha accorpato i problemi all'interno di un post su Reddit.

LG Nexus 5X

Sono quattro le aree in cui Nexus 5X fallirebbe a consegnare un'esperienza d'uso tipica della famiglia: cifratura, fotocamera, throttling della CPU e lag.

Android 6.0 Marshmallow integra algoritmi di cifratura già attivi di default che dovrebbero proteggere il dispositivo da occhi indiscreti sia in locale (se non si possiede la password) che da remoto (nemmeno Google può ricavare le chiavi di cifratura usate per la crittografia). L'idea dei primi utenti è che l'hardware integrato su Nexus 5X non sia in grado di gestire la modalità di cifratura via software integrata sul dispositivo, e questo causerebbe un consistente degrado prestazionale.

Per quanto riguarda la fotocamera, la modalità di scatto HDR+ dovrebbe produrre con magheggi software un'immagine dall'elevatissima gamma dinamica. Anche in questo caso la feature avrebbe bisogno di una potenza computazionale troppo elevata quando si scattano più foto in sequenza, causando lunghi periodi di stallo all'interno dell'applicazione.

Il terzo problema è relativo al throttling della CPU integrata in Snapdragon 808, con la frequenza operativa che viene ridotta a 633MHz dopo soli due minuti di operazioni a pieno carico. In questi casi il sistema lascia spazio al quad-core Cortex-A53, che di certo non può fare faville sul piano computazionale. Non crediamo si tratti di un problema hardware in questo caso, visto che lo Snapdragon 808 non ha mai dato problemi di questo tipo sugli altri dispositivi su cui è stato installato.

Il problema più grave, quello che nessuno si aspetterebbe da un Nexus, è il "lag". Probabilmente per tutti i motivi che abbiamo riportato sopra, lo smartphone soffre di rallentamenti e stutter occasionali, più di quanto accettabile da un dispositivo di questa generazione. Numerosi test effettuati in rete hanno dimostrato che in effetti nell'uso di tutti i giorni Nexus 5X viene superato dal suo predecessore, il Nexus 5, in alcune operazioni.

Abbiamo già Nexus 5X in redazione e abbiamo iniziato ad eseguire la nostra canonica batteria di test in laboratorio. Abbiamo provato a riprodurre alcune operazioni fra quelle descritte sul post di Reddit e ammettiamo che in effetti qualche problemino c'è. Niente di trascendentale però, con il post su Reddit che sembra più lo sfogo di un utente deluso che una rappresentazione realistica della realtà dei fatti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo26 Novembre 2015, 17:47 #1
bene, già é una ciofeca come rapporto qualità/prezzo, ora che si parla pure di lag penso si possa aspettare direttamente il modello 2017
Pier220426 Novembre 2015, 18:11 #2
Mi sfugge qualcosa...

Ma i Nexus non sono i reference? ...telefoni programmati e ottimizzati direttamente da Google?
Ma7z026 Novembre 2015, 18:23 #3
I dispositivi Nexus sono dispositivi "guida" per gli sviluppatori dal punto di vista software e non hw.
È noto che a livello prestazionale solitamente i custom kernel sono più ottimizzati.
Korn26 Novembre 2015, 18:28 #4
è noto invece che i nexus essendo versioni senza personalizzazioni di terze parti è più fluido e veloce, non si finisce mai di imparare
RaZoR9326 Novembre 2015, 18:38 #5
Imbarazzante il fatto che ci siano ancora cali prestazionali con la cifratura dello storage. Se Google (o gli altri produttori se è per questo) non è in grado di integrare un chip apposito come fa Apple da 6 anni non è chiaro perché insistano con questa feature, che non è neanche così essenziale.
the fear9026 Novembre 2015, 20:22 #6
Originariamente inviato da: acerbo
bene, già é una ciofeca come rapporto qualità/prezzo, ora che si parla pure di lag penso si possa aspettare direttamente il modello 2017


infatti costa più di LG G4 e galaxy S6, sto coso dovrebbe costare 300 euro senza problemi di lag.
acerbo26 Novembre 2015, 21:04 #7
Originariamente inviato da: RaZoR93
Imbarazzante il fatto che ci siano ancora cali prestazionali con la cifratura dello storage. Se Google (o gli altri produttori se è per questo) non è in grado di integrare un chip apposito come fa Apple da 6 anni non è chiaro perché insistano con questa feature, che non è neanche così essenziale.


E' imbarazzante che nel 2016 con quasi l'85% di market share (anche se andrebbe ponderato per fascia di prezzo) il 90% dei produttori non siano in grado di produrre terminali con una suite sofware soddisfacente "out of the box".
Per la mia personalissima esperienza tranne Motorola, Sony e i Nexus (e a quanto mi dicono pure mi) é quasi impossibile trovare uno smartphone android che lo accendi ed apprezzi il prodotto nel complesso.
Poi vedo che Samsung domina incontrastata questo mercato e allora mi dico che forse il problema é soltanto mio.
globi26 Novembre 2015, 21:15 #8

@Pier2204

Ne avrò visto forse uno o due in tutta la mia vita in mano a qualcuno quindi non sono affatto reference, poi senza la micro-SD nessuno smanettone, esperto o power-user se lo prenderebbe.
Cag826 Novembre 2015, 21:24 #9
Originariamente inviato da: the fear90
sto coso dovrebbe costare 300 euro senza problemi di lag.


Quoto, un Nexus, a mio modesto parere, essendo un modello "reference", dovrebbe essere un dispositivo di fascia media e buona fattura proposto ad un prezzo accessibile.
Non ha senso per gli sviluppatori prendere come riferimento un modello top gamma quando la maggior parte degli utenti ha dispositivi di fascia medio-bassa.
Mory26 Novembre 2015, 21:27 #10
Son curioso di vedere come gireranno i dispositivi aggiornati a MM e con la cifratura attiva

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^