Nei programmi di Acer uno smartphone Android?

Nei programmi di Acer uno smartphone Android?

Sembra che tra i nuovi terminali programmati per settembre 2009 Acer possa inserire anche uno smartphone con sistema operativo Android

di pubblicata il , alle 09:14 nel canale Telefonia
AndroidAcer
 

I quattro terminali presentati al Mobile World Congress di Barcellona sono solo il primo assaggio della gamma che Acer ha in mente di mettere in campo entro la fine del 2009, in particolare per l'autunno.

Dopo l'acquisizione di E-Ten il colosso taiwanese ha deciso di gettare davvero scompiglio nel mercato degli smartphone. Ci sono già informazioni sul futuro smartphone full touchscreen con piattaforma hardware Qualcomm SnapDrangon Acer F1, ma le sorprese potrebbero essere molto interessanti.

BGR riporta indiscrezioni secondo le quali Acer ha in preparazione anche un terminale basato sul sistema operativo Android, che potrebbe prendere il nome di Acer A1, anch'esso con interfaccia touchscreen.

Al momento le informazioni si fermano qui, ma è probabile che nei prossimi tempi si abbiano nuove indiscrezioni, in quanto sembrerebbe che l'Acer A1 possa rientrare nei 4 nuovi terminali in programma per settembre 2009.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tarek27 Marzo 2009, 10:13 #1
fortuna che c'è la crisi...tra android symbian e palm sarà un anno importante per gli smartphone..!
Willy_Pinguino27 Marzo 2009, 13:38 #2
sapete cosa ci vorrebbe, ma probabilmente non vedremo mai sul mercato?

un bel terminale con un sacco di funzioni accessorie, gps, wi-fi, e millemila altre, ma sopratutto sviluppato dal produttore per avere sia android, che winmobile, che chissà cos'altro. in questo modo da una parte otremmo confrontare l'attuale grado di sviluppo delle varie piattaforme, mentre dall'altro gli sviluppatori delle varie piattaforme sarebbero stimolati a coprire le proprie (ma anche le reciproche) mancanze.

solo che troppo del mercato è in mano a pochi "noti" che non accetteranno mai un confronto del genere...

mail9000it27 Marzo 2009, 14:37 #3

IMHO

la mia è solo una supposizione personale.

ma credo che i produttori di palmari prima o poi si dovranno adattare alle richieste dei produttori di servizi.

tradotto:
secondo me il terminale che sogni sul mercato arriverà, non in tempi brevi na arriverà .

I soldi veri nel mondo della telefonia girano nel mercato dei servizi e non nell'acquisto del terminale.
Quindi prima o poi per rendere i servizi disponibili a tutti gli utenti, i terminali dovranno convergere su una piattaforma dalle specifiche comuni. Ovviamente in 3000 salse estetiche e 100 differenze hardware.
Ma Android mi sembra un primo forte passo in quella direzione.
Una piattaforma non proprietaria che tutti possono utilizzare e che potrebbe diventare la base per tutti i servizi.

Si, lo sò, è fantascienza ma prima di Android queste erano allucinazioni, mentre ora sono idee teoricamente possibili.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^