Multata per aver indossato i Google Glass alla guida, viene scagionata dal tribunale

Multata per aver indossato i Google Glass alla guida, viene scagionata dal tribunale

Il tribunale di San Diego ha respinto la multa di Cecilia Abadie, rea di aver indossato i Google Glass durante la guida di un autoveicolo

di Nino Grasso pubblicata il , alle 09:31 nel canale Telefonia
Google
 

Decadono le accuse contro Cecilia Abadie, che lo scorso ottobre aveva ricevuto una multa per eccesso di velocità e "guida distratta" per via dell'uso di un dispositivo elettronico, i Google Glass, durante la guida.

Cecilia Abadie

La donna era stata fermata mentre guidava a 80 miglia orarie in un tratto di strada nei pressi di San Diego in cui il limite è di 65mph. Abadie, in sua difesa, ha sostenuto come i Google Glass non siano pericolosi durante la guida, non ostacolando in alcun modo la visuale di chi li indossa: "Credo che serva sperimentare con dispositivi come questo", ha continuato la donna, come si legge su BBC News. "I dispositivi indossabili sono più sicuri dei cellulari, durante la guida".

John Blair, commissario del tribunale di San Diego che si è occupato dell'accaduto, ha tuttavia congelato le accuse contro Cecilia Abadie per la mancanza di prove in grado di dimostrare che la donna indossasse gli occhiali tecnologici durante la guida della sua vettura, quando fermata dal funzionario della California Highway Patrol.

Il particolare caso di Abadie è stato seguito particolarmente da vicino dagli addetti ai lavori, dal momento che nasce nel momento in cui Google si trova ancora nelle fasi di sviluppo dell'innovativo progetto, con l'idea di permettere ai possessori di Glass un uso permanente in ogni situazione.

Risulta evidente come siano necessarie delle leggi specifiche per la nuova categoria di computer indossabili, che ne regolino l'uso in determinate situazioni. In America qualcosa si è già mosso, con il divieto di utilizzare il prodotto durante la guida in tre stati diversi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
StePunk8118 Gennaio 2014, 11:07 #1
certo, sperimentiamo la svolta a sinistra guardando "epic fail 2013" su youtube e vediamo se si riesce a non ammazzare qualcuno. A sto punto mi sembra più sicuro parlare al cellulare
krocca18 Gennaio 2014, 11:22 #2
Originariamente inviato da: StePunk81
certo, sperimentiamo la svolta a sinistra guardando "epic fail 2013" su youtube e vediamo se si riesce a non ammazzare qualcuno. A sto punto mi sembra più sicuro parlare al cellulare


Meglio attaccare il telefono col supporto del navigatore e guardarlo direttamente sullo schermo più grande no?

Discorso insensato il tuo
MiKeLezZ18 Gennaio 2014, 11:44 #3
Alla prossima che glieli spaccassero i google glass... così non arrivano in tribunale, ma la lezione la impara uguale
franzing18 Gennaio 2014, 12:29 #4
Originariamente inviato da: LucaNoize
piccolo particolare:
è stata scagionata perchè non è stato possibile provare che indossasse gli occhiali
durante la guida...non perchè i google glass siano stati ritenuti 'non pericolosi' per la guida.


Si ma messa così l'efficacia pubblicitaria va a farsi fottere scusa
aqua8418 Gennaio 2014, 14:57 #5
[FONT="Lucida Sans Unicode"]Da quello che ho capito, è stata scagionata + che altro xchè non c'era la prova che in quel momento i Google Glass erano in funzione.
Ma che li indossasse penso fosse evidente, altrimenti dubito che venisse portata in tribunale xchè aveva i Google Glass in borsetta.

Detto questo, è stata scagionata da cosa??
Cioè, è stata fermata xchè andava a 80 quando il limite era 65.
Hanno fatto un pacchetto regalo completo?[/FONT]
montanaro7918 Gennaio 2014, 18:22 #6
@ aqua84
No nessun pacchetto completo e sempicemente stata scagionata perchè l'avocato d'ufficio è stato sostituito da quello di Google! XD
HostFat18 Gennaio 2014, 19:58 #7
Che importanza ha se li indossava o meno?
Avrà se mai importanza se erano accesi o meno, e anche questo è da valutare bene.
LMCH18 Gennaio 2014, 22:42 #8
Originariamente inviato da: LucaNoize
piccolo particolare:
è stata scagionata perchè non è stato possibile provare che indossasse gli occhiali
durante la guida...non perchè i google glass siano stati ritenuti 'non pericolosi' per la guida.

...e gli 'esperimenti' se li facesse a casa sua e non su strade pubbliche...


I piloti degli elicotteri d'attacco (progettati per procedere a volo radente a velocità ben più alte, con ogni genere di ostacoli inattesi che gli si possono parare davanti)
usano dispositivi analoghi a Google Glass (i visori monoculari integrati nel casco)
perchè in quel modo si distraggono meno rispetto a distogliere
lo squardo per tener d'occhio gli strumenti.

E' inutile fare paragoni con chi guida parlando al cellulare senza il viva voce
(tenendo una mano impegnata e limitando pure i movimenti della testa).

Google Glass è di fatto un viva voce con supporto di comandi vocali ed HUD, tutta un altra cosa.
Se si diffonde potrebbe paradossalmente ridurre gli incidenti da "guidatore distratto perchè stava parlando al cellulare" (perchè GG fa da viva voce).

Inoltre sarei curioso di sapere chi è così mentalmente devastato da guardare video mentre guida, invece che rompere la noia si stancherebbe molto di più che a guidare e basta.
LMCH18 Gennaio 2014, 22:45 #9
Originariamente inviato da: aqua84

Detto questo, è stata scagionata da cosa??
Cioè, è stata fermata xchè andava a 80 quando il limite era 65.
Hanno fatto un pacchetto regalo completo?


La multa per eccesso di velocità se la è beccata lo stesso, solo che non è stata multata per l'uso dei GG durante la guida.
Eress19 Gennaio 2014, 09:25 #10
Un tribunale decisamente googliano

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^