Microsoft proclama ufficialmente l'inizio della fine della famiglia Nokia X

Microsoft proclama ufficialmente l'inizio della fine della famiglia Nokia X

Microsoft è attualmente anche un produttore di dispositivi Android. Come era lecito attendersi, la situazione scomoda sembra essere destinata a concludersi nel prossimo futuro

di pubblicata il , alle 16:34 nel canale Telefonia
NokiaAndroidMicrosoft
 

Nello stesso comunicato in cui Nadella ha annunciato il più grosso taglio di personale nella storia di Microsoft, la società ha confermato qualcosa che in effetti era nell'aria da tempo. La famiglia di dispositivi Nokia X basati su Android è destinata ad essere soppiantata da dispositivi Windows Phone a basso costo.

Nokia X

Precedendo di poche settimane l'acquisizione di Nokia Devices & Services da parte di Microsoft, il lancio della serie Nokia X è stato uno dei più controversi della storia del settore. Si tratta di smartphone basati su una versione forked di Android (con i servizi Microsoft al posto di quelli di Google), ai quali Microsoft si trova adesso costretta a prestare il canonico supporto assistenziale.

Al momento, Microsoft offre al pubblico due famiglie principali di dispositivi, X e Lumia, caratterizzate da soluzioni software opposte e concorrenti. Una situazione incresciosa che, come era lecito attendersi, è destinata a concludersi in un futuro non troppo lontano. Ad annunciarne la conclusione è proprio Satya Nadella, CEO di Microsoft.

"Stiamo lavorando sodo per integrare i team di Nokia Devices and Services in Microsoft. Porteremo avanti le sinergie promesse all'annuncio dell'acquisizione lo scorso settembre", ha dichiarato Nadella. "Il novero di telefoni first-party si allineerà alla direzione strategica di Microsoft. Per vincere ad alti livelli, ci concentreremo sull'innovazione che esprime e vivifica il lavoro digitale di Microsoft e le esperienze di vita digitale".

"In più, abbiamo pianificato il passaggio di alcuni prodotti Nokia X alla famiglia Lumia, con sistema operativo Windows. Questo sulla base del nostro successo nel mercato degli smartphone economici e si allinea con il nostro focus sulle applicazioni Windows Universali".

Decisioni difficili da ambo le parti per Microsoft, ma senza dubbio essenziali. Da una parte il corposo taglio del personale, dall'altra la proclamazione dell'inizio della fine di Nokia X. Una mossa, quest'ultima da parte del colosso finlandese, che Business Insider aveva definito "imbarazzante" per Microsoft, citando proprio un insider anonimo della società.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Aenil17 Luglio 2014, 16:54 #1
oh bene finita anche questa strana e triste parentesi.. che si concentrino appunto di più sui lumia.
Marok17 Luglio 2014, 16:55 #2
Imbarazzante è stato proporre certi terminali non certo cancellarli.
Non ci voleva certo un genio per capire che non avevano futuro.
Bivvoz17 Luglio 2014, 17:06 #3
Originariamente inviato da: Marok
Imbarazzante è stato proporre certi terminali non certo cancellarli.
Non ci voleva certo un genio per capire che non avevano futuro.


Concordo al 100%.
Sia perchè è ridicolo presentare un terminale con l'os di un concorrente quando stai spingendo un tuo os.
Sia perchè se proprio dovevi fare uno smartphone con android era meglio farlo bene con android stock, senza le gapp e mettendo i servizi MS ok, ma senza mille porcate come i nokia X.


Ma ne hanno venduto qualcuno?
Pier220417 Luglio 2014, 17:07 #4
Infatti è una cosa che non ho mai capito sinceramente, non tanto per l'utilizzo di Android, che poteva essere qualsiasi cosa, ma perché se vuoi creare un ecosistema su un ambiente prosegui con quello che hai, lo migliori e lo porti a livello della concorrenza senza distrarti in cose che sono come un pesce fuori acqua...
Mah...
laverita17 Luglio 2014, 17:32 #5
Non è stata Microsoft a farli uscire ma Nokia.
Per fortuna li hanno uccisi, già android ha i suoi bei problemi nei terminali top, puntare sulla fascia bassa è una follia.
litocat17 Luglio 2014, 17:55 #6
Originariamente inviato da: laverita
Non è stata Microsoft a farli uscire ma Nokia.

Infatti, li ha fatti uscire Nokia. Voleva diversificare su Android, probabilmente è per questo che Microsoft se l'è comprata e che dopo l'acquisizione Microsoft avrebbe segato Nokia X era scontato.
litocat17 Luglio 2014, 17:57 #7
Originariamente inviato da: Pier2204
Infatti è una cosa che non ho mai capito sinceramente, non tanto per l'utilizzo di Android, che poteva essere qualsiasi cosa, ma perché se vuoi creare un ecosistema su un ambiente prosegui con quello che hai, lo migliori e lo porti a livello della concorrenza senza distrarti in cose che sono come un pesce fuori acqua...
Mah...

Sarebbe vero se i soldi piovessero dal cielo, ma siccome i soldi non piovono dal cielo se quello che hai dopo due anni e mezzo ha portato solo perdite (e nonostante le entrate milionarie iniettate dal tuo partner!), tenti un'altra strada.
s0nnyd3marco17 Luglio 2014, 17:59 #8
Conclusione scontata: la storia che si ripete come per il nokia n9.

PS: immagino la gioia di quei pochi che hanno comprato un nokia x.
Mparlav17 Luglio 2014, 18:14 #9
Un Nokia X che rischiava di vendere più dei Lumia di pari fascia: un onta da cancellare il prima possibile.
qboy17 Luglio 2014, 18:19 #10
Originariamente inviato da: laverita
Non è stata Microsoft a farli uscire ma Nokia.
Per fortuna li hanno uccisi, già android ha i suoi bei problemi nei terminali top, puntare sulla fascia bassa è una follia.


Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^