Microsoft ottiene una licenza dal governo USA: può vendere software a Huawei

Microsoft ottiene una licenza dal governo USA: può vendere software a Huawei

Una prima notizia positiva per Huawei nella questione del ban comminato dal governo USA: Microsoft riceve una licenza che le permette di vendere software a Huawei. Windows continuerà quindi a essere fornito con i PC Huawei

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Telefonia
HuaweiMicrosoftWindowsGoogleAndroid
 

Microsoft ha ottenuto dal governo USA una licenza per poter esportare proprio software a Huawei Technologies. Tale deliberazione, come sottolinea il sito Reuters, è risposta ad una specifica richiesta fatta da Microsoft a riguardo.

Nel corso degli ultimi mesi, da quando l'amministrazione USA ha comminato uno stop alle aziende americane alla vendita di prodotti e servizi alla cinese Huawei, sono pervenute al dipartimento del commercio varie richieste per poter riprendere le regolari attività di business da parte di aziende americane. Lo stop alle vendite a Huawei ha indubbiamente danneggiato molte aziende americane, che si sono trovate da un giorno all'altro nell'impossibilità di svolgere attività di vendita con uno tra i più importanti clienti.

A fronte di circa 300 domande sino ad ora giunte il dipartimento del commercio ne ha valutate sino ad ora circa 150, metà delle quali sono state respinte. Per quelle approvate sino ad ora, compresa quindi quella legata ai software Microsoft, si può ritornare alle attività di business così come erano precedentemente al ban comminato dal governo USA lo scorso mese di maggio per considerazioni legate al rischio che Huawei rappresenterebbe per la sicurezza nazionale.

huawei_matebook_13_720.jpg

Non sappiamo quali altre licenze siano state sino ad ora approvate; persone vicine all'amministrazione, cita Reuters, avrebbero indicato che queste licenze riguardano componenti utilizzati per la costruzione di smartphone, oltre ad altri componenti non di tipo elettronico. Non si hanno pertanto informazioni specifiche su quali altre aziende, oltre a Microsoft, abbiano ricevuto una risposta positiva alla richiesta di una licenza: scontato domandarsi se questa verrà concessa anche a Google, con riferimento al sistema operativo Android.

Microsoft non ha fornito dettagli su quali software potrà vendere a Huawei ma pare abbastanza scontato che nella licenza sia incluso il sistema operativo Windows. Si tratterebbe di un risultato molto importante per l'azienda cinese, che oltre a smartphone ha sviluppato una gamma di personal computer portatili non ancora numericamente ricca quanto a versioni ma che ha raccolto notevole interesse da parte del mercato.

Nel frattempo proseguono le trattative tra governo USA e Cina per trovare una intesa commerciale, con la quale poter rasserenare il difficile clima permettendo alle aziende delle due nazioni di continuare i reciproci commerci in modo costruttivo senza la penalizzazione di dazi troppo stringenti. L'obiettivo è pervenire ad un accordo prima della fine dell'anno, viceversa tutto slitterà al 2020. Per Huawei un piccolo ma importante successo quello odierno, con l'aspettativa che possa venir replicato anche con riferimento al sistema operativo Google Android fondamentale per i propri smartphone.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tallines22 Novembre 2019, 10:56 #1
Diceva Shakespeare, Much ado about nothing.........
Saturn22 Novembre 2019, 11:43 #2
La poderosa efficacia dell'amministrazione Trombetta...
imayoda22 Novembre 2019, 13:16 #3
se hai paura delle backdoor cinesi nel hardware, puoi rimediare mettendoci sopra del software con backdoor americane

la somma delle backdoor sarà zero
omerook22 Novembre 2019, 13:23 #4
Mi pare logico ! Agli americani è concesso vendere cavalli di troia ai cinesi quello che è vietato comprarli dai cinesi.
floc22 Novembre 2019, 23:32 #5
... e se microsoft sfruttasse l'occasione per vendere a huawei anche dei "microsoft services" per i telefoni android?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^