Microsoft: no alla seconda ondata di upgrade W10M. Gli utenti protestano

Microsoft: no alla seconda ondata di upgrade W10M. Gli utenti protestano

Microsoft conferma che non ci sarà una nuova ondata di upgrade a Windows 10 Mobile. Gli utenti protestano accusando la casa di Redmond di non mantenere le promesse, dopo quelle dei mesi scorsi sulla possibilità di aggiornare l'intera base installata WP8

di pubblicata il , alle 12:31 nel canale Telefonia
Windows PhoneMicrosoft
 

A pochi giorni di distanza dall'avvio della procedura di aggiornamento a Windows 10 Mobile per gli smartphone Windows Phone 8.1 supportati, non si attenuano le critiche rivolte a Microsoft dagli utenti esclusi, anche alla luce delle dichiarazioni della casa di Redmond che confermano che non ci sarà una seconda ondata di upgrade e che, quindi, i dispositivi esclusi resteranno tali. Eloquente sul punto è tweet pubblicato sul finire della settimana scorsa tramite l'account ufficiale Windows Insider: 

Sono di fatto esclusi tutti i terminali con 512 MB di RAM, come confermato dallo stesso account ufficiale Windows Insider, ma anche altri smartphone che pur dotati di 1 o anche 2 GB di RAM (si pensi al Lumia 1020) non potranno ricevere l'aggiornamento ufficiale a Windows 10 Mobile. Le motivazioni sono state illustrate nei giorni scorsi da Microsoft e riguardano i feedback raccolti nel corso del programma Windows Insider, feedback che documenterebbero un elevato numero di instabilità e problemi che incidono direttamente sull'esperienza d'uso - si veda l'intervento di Gabriel Aul sul punto.

Eppure, il comportamento tenuto da Microsoft nell'intera vicenda dell'aggiornamento a Windows 10 Mobile non convince del tutto gli utenti e non soltanto per l'esclusione di alcuni modelli che, sul piano tecnico, si può e si deve (a malincuore) accettare.

L'accusa degli utenti: Microsoft non ha mantenuto la promessa

E' sul piano della comunicazione con l'utenza  che la casa di Redmond riceve le critiche più pesanti. In varie occasioni, in maniera più e meno esplicita, Microsoft ha confermato nei mesi scorsi che l'intera base installata Windows Phone 8.1 avrebbe ricevuto l'aggiornamento ufficiale a Windows 10 Mobile. Eloquente, per citare uno dei vari messaggi diffusi tramite i canali social, è il tweet con il quale, alla fine del 2014, Microsoft dichiarava tramite l'account Lumia ufficiale: 

"Ci saranno aggiornamenti a Windows 10 per tutti i dispositivi Lumia Windows Phone 8". Le recenti vicende hanno dimostrato che così non è e, purtroppo, il dietrofront di Microsoft, non è passato inosservato. L'aspetto nodale della vicenda riguarda il fatto che sulla base di rassicurazioni come quella citata l'utenza ha indirizzato i propri acquisti verso modelli che, in quel periodo, rappresentavano la categoria di prodotti Windows Phone più diffusa - i terminali WP con 512MB di RAM.

Un cambio di rotta che, recentemente, ha costretto la casa di Redmond ad effettuare poco eleganti revisioni delle schede tecniche dei prodotti presenti presso lo stesso Microsoft Store, come nel caso del WinBlue Jr LTE, proposto sino a pochi giorni fa come aggiornabile a Windows 10 (Mobile) quando disponibile. Una dicitura ora rimossa dalla scheda ufficiale, ma catturata da un utente che l'ha condivisa via Reddit e tuttora presente nella pagina ufficiale del prodotto presente presso il sito di Blue.

Aderire al programma Windows Insider, una soluzione solo provvisoria

Anche se non mancano in rete tentativi di proporre agli utenti esclusi una soluzione per superare lo status quo, suggerendo di aderire al programma Windows Insider e ricevere le build Insider Preview di Windows 10 Mobile, è corretto ricordare che si tratta di una soluzione di carattere transitorio. Le FAQ ufficiali di Microsoft sono chiare a riguardo - si riporta, per completezza, quanto già confermato nei giorni scorsi:

Cosa accade agli smartphone non compresi nella lista dei dispositivi supportati e già equipaggiati con una build Windows 10 Mobile Insider Preview? E' possibile continuare ad utilizzare il device ma senza ulteriore supporto. Non saranno forniti aggiornamenti al di là della Current Branch build 10586. Ad un certo punto, in futuro, questi dispositivi non riceveranno più aggiornamenti della build Windows 10 Mobile Insider Preview. Per riportare il terminale ad una build Windows Phone 8.1 supportata è possibile utilizzare Windows Device Recovery Tool.

Pur installando ora Windows 10 Mobile tramite build Insider Preview, all'utente non viene garantito il supporto futuro, né la prosecuzione del rilascio di tali build. 

Un nuovo caso Windows Phone 7 > Windows Phone 8?

A chi ha seguito l'evoluzione del sistema operativo mobile di Microsoft la nuova frattura della base installata richiama, per certi aspetti, un'altra spiacevole vicenda che ha visto protagonista Microsoft in passato, quella che ha determinato l'impossibilità di installare Windows Phone 8 sui terminali Windows Phone 7.

Le proporzioni sono un po' differenti, per fortuna, visto che l'impossibilità di accedere alla nuova major release del sistema operativo interessa parzialmente e non totalmente l'utenza. Al tempo stesso, è sufficiente ricordare quale peso abbiano avuto gli smartphone Windows Phone con 512MB nell'intera base installata, per concludere che l'esclusione, comunque, è destinata a lasciare il segno tra gli utenti. 

Utenti che non coincidono soltanto con la cerchia degli Insider che, in questi mesi, ha avuto comunque modo di provare Windows 10 Mobile e che, probabilmente, continuerà a farlo sino a quando verranno rilasciate nuove build nei circuiti Fast e Slow, ma anche con gli ancor più numerosi utenti mainstream che hanno individuato nei Lumia low cost una buona alternativa ai low cost Android e che ora sono costretti a rinunciare a Windows 10 Mobile, dopo essere stati rassicurati sulla possibilità di ricevere l'upgrade dalla stessa casa produttrice. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

146 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bivvoz21 Marzo 2016, 12:38 #1
Effettivamente mi chiedo il perché di questa scelta.
Microsoft sta regalando Windows 10 su pc per ampliare l'utenza, il fatto che non faccia la stessa cosa sul mobile deve per forza avere una ragione.
Non sono molto propenso a crede che sia veramente per i feedback, ma allora perché?
Marok21 Marzo 2016, 12:44 #2
Originariamente inviato da: Bivvoz
Effettivamente mi chiedo il perché di questa scelta.
Microsoft sta regalando Windows 10 su pc per ampliare l'utenza, il fatto che non faccia la stessa cosa sul mobile deve per forza avere una ragione.
Non sono molto propenso a crede che sia veramente per i feedback, ma allora perché?


La ragione è presto detta e riportata nel Blog ufficiale, in parole povere, le prestazioni dei terminali 512MB di RAM non erano adeguate a far girare w10m. E di questo purtroppo ce ne eravamo accorti via via con le varie build uscite, ma si sperava in un'ottimizzazione finale. Altri modelli più performanti sempre x2x, sinceramente non so il perchè. Fose, troppo pochi utenti per giustificare il lavoro dietro.
Avatar021 Marzo 2016, 12:49 #3
Vogliono che compri nuovo hardware FORSE ?
Hanno venduto 2 terminali in croce, si mettono ad aggiornare quelli vecchi ? Meglio vendere dei nuovi lumia, con hw scarso e sovrapprezzati, tanto li comprano uguale.
Bivvoz21 Marzo 2016, 12:49 #4
Originariamente inviato da: Marok
La ragione è presto detta e riportata nel Blog ufficiale, in parole povere, le prestazioni dei terminali 512MB di RAM non erano adeguate a far girare w10m. E di questo purtroppo ce ne eravamo accorti via via con le varie build uscite, ma si sperava in un'ottimizzazione finale. Altri modelli più performanti sempre x2x, sinceramente non so il perchè. Fose, troppo pochi utenti per giustificare il lavoro dietro.


Quelli con 512MB di ram non li includevo manco nel discorso, ho sempre dato per scontato che non sarebbero stati aggiornati
Bivvoz21 Marzo 2016, 12:51 #5
Originariamente inviato da: Avatar0
Vogliono che compri nuovo hardware FORSE ?
Hanno venduto 2 terminali in croce, si mettono ad aggiornare quelli vecchi ? Meglio vendere dei nuovi lumia, con hw scarso e sovrapprezzati, tanto li comprano uguale.


Ma chi li compra?
Già ne comprano pochissimi se poi si mettono pure a raccontare balle...

E poi puntano a monetizzare con lo store, non tanto vendendo dispositivi, aggiornando anche i vecchi avrebbero più gente sullo store, più possibili acquirenti di app e più gente che invoglia gli sviluppatori.
TwinDeagle21 Marzo 2016, 12:55 #6
Il comportamento di Microsoft non ha alcun senso ed è completamente campato in aria. Da insider, sto utilizzando W10M su un Lumia 920 e l'esperienza d'uso non è affatto malvagia. Quei bug/errori o comportamenti strani che posso verificarsi, non sono certo frutto dell'hardware che, come più volte detto da altri, è ben più performante di altri modelli compatibili con W10M. I problemi sono solo dati da una programmazione fatta con i piedi perché moltissimi problemi ci sono su un lumia 920 come su un recente 950. Credo che a pochi possa far piacere essere presi in giro così. Perché non in molti possono credere che i bug e gli errori (che ripeto sono esclusivamente legati ad una pessima programmazione), non possano essere risolti da un colosso dell'informatica come la Microsoft. Cattiva esperienza d'uso su vecchi terminali? Solo ed esclusivamente voluta. Mi dite che posso rimanere a windows phone 8.1?! peccato che questo significa buttare un telefono perfettamente funzionante. La maggior parte delle applicazioni migrerà su W10M e le applicazioni di WP8.1 rimarranno piene di bug o incomplete. Un esempio è Office, che su WP8.1 è semplicemente indegna. Un mancato aggiornamento su un terminale Android non ha lo stesso impatto che ha su un terminale Windows.
GTKM21 Marzo 2016, 12:59 #7
Originariamente inviato da: Bivvoz
Quelli con 512MB di ram non li includevo manco nel discorso, ho sempre dato per scontato che non sarebbero stati aggiornati


Io invece mi ero fidato delle promesse di Microsoft e davo per scontato che sarebbero stati aggiornati.

Hanno sbagliato tutto, semplice.
Cfranco21 Marzo 2016, 13:02 #8
E' successo con Windows Phone 6
E' successo con Windows 7
Succederà anche con Windows 8

La notizia è che qualche terminale Windows 8 sarà aggiornato, perchè la politica Microsoft è quella di non aggiornare mai le major version
demon7721 Marzo 2016, 13:05 #9
Ebbrava MS. Non è certo una novità questo genere di furbata..
ricordo bene di averne fatto le spese quando il mio recentissimo e più che performante HTC HD2 fu escluso dall'aggiornamento da windows mobile a windows phone..

Ottimo modo di fidelizzare l'utenza.
Ma si tanto che te frega? C'hanno tutti cellulari windows.. ma chi ti butta giù dalla torre?

oh wait..
DukeIT21 Marzo 2016, 13:12 #10
Ma non era obiettivo di MS allargare la base di S.O. installati? Hanno aggiornato i sistemi desktop gratuitamente e fanno ora tanti problemi con i sistemi mobile?
Mi risulta difficile pensare che lo facciano per vendere qualche terminale in più, quando nell'operazione ci sono stati tanti costi e mancati guadagni al solo fine di migliorare la penetrazione nel settore mobile. Sono più propenso a credere che l'aggiornamento sia uscito troppo presto e che non vogliano rischiare figuracce, l'alternativa era probabilmente ritardare ancora, ma anche in questo caso non ne sarebbero usciti bene, meglio quindi sacrificare qualche utente.
Penso che abbiano poi giustamente pensato che non sarebbe stato "produttivo" ottimizzare il S.O. per i device su cui siano stati riscontrati problemi, per concentrarsi interamente nello sviluppo del S.O.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^