Microsoft Lumia 950 e 950XL disponibili al pre-order in Italia

Microsoft Lumia 950 e 950XL disponibili al pre-order in Italia

Sono ufficialmente disponibili i nuovi smartphone top di gamma della serie Lumia con Windows 10 e piena compatibilità a Continuum

di Nino Grasso pubblicata il , alle 09:24 nel canale Telefonia
MicrosoftLumia
 

I nuovi top di gamma della famiglia Lumia sono disponibili al pre-order in Italia. Nessuna novità sui prezzi, che rimangono di 599€ per il modello Lumia 950 da 5,2 pollici e 699€ per la variante phablet da 5,7 pollici, Lumia 950XL. La prima ondata di smartphone verrà spedita a partire dal 27 novembre in Italia, mentre in dotazione non ci sarà la Microsoft Display Dock per collegare gli smartphone a monitor e periferiche esterne in modo da essere utilizzato come un personal computer vero e proprio.

Microsoft Lumia 950
Microsoft Lumia 950

La caratteristica peculiare dei nuovi smartphone Windows 10 è probabilmente il supporto alla tecnologia proprietaria Continuum. Attraverso la sinergia fra hardware e software e all'ecosistema di applicazioni universali, gli smartphone possono essere collegati ad un display esterno e adattare dinamicamente l'interfaccia utente alle sue dimensioni e densità di pixel. Le app si vedranno quindi come su Windows 10 desktop e potranno essere agevolmente usate con mouse e tastiera.

I due nuovi smartphone si contraddistinguono anche per importanti specifiche hardware: sotto la scocca troviamo processori Snapdragon 808 ed 810 rispettivamente per il modello 950 e 950XL, supportati entrambi da 3GB di RAM e 32GB di storage espandibile attraverso microSD. I due modelli usano display OLED da 5,2 e 5,7 pollici entrambi a risoluzione Quad HD (1440x2560), e batterie da 3.000 e 3.340mAh. Le restanti caratteristiche tecniche sono identiche fra i due dispositivi.

Microsoft Lumia 950XL
Microsoft Lumia 950XL

Nello specifico il comparto fotografico è lo stesso: il modulo posteriore usa un sensore PureView da 20 megapixel con flash a LED triplo, mentre sul frontale avremo una fotocamera da 5 megapixel con obiettivo grandangolare. Fra le altre caratteristiche troviamo uno scanner dell'iride per effettuare l'autenticazione nel dispositivo, il supporto alla ricarica wireless Qi e allo standard USB Type-C (un cavetto è fornito in dotazione). I due modelli sono proposti con retro sostituibile in policarbonato bianco o nero opaco.

I due dispositivi sono preordinabili via Microsoft Store. Vi proponiamo i link diretti qui di seguito:

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pistu_foghecc28 Ottobre 2015, 10:56 #1

Optional

Ma non era stato annunciato che nel prezzo di lancio sarebbero stati dati anche diversi optional?
ziozetti28 Ottobre 2015, 11:00 #2
Visti i prezzi più che un'ondata sarà un'ondina...
bio.hazard28 Ottobre 2015, 11:02 #3
un rigagnolo, più probabilmente...
bio.hazard28 Ottobre 2015, 11:03 #4
Originariamente inviato da: pistu_foghecc
Ma non era stato annunciato che nel prezzo di lancio sarebbero stati dati anche diversi optional?


non lo ricordo, ma forse ti confondi con lo smartphone dell'Acer, per il quale il produttore taiwanese ha annunciato ufficialmente che sarà distribuito corredato da dock, tastiera e mouse.
ziozetti28 Ottobre 2015, 11:08 #5
Originariamente inviato da: bio.hazard
non lo ricordo, ma forse ti confondi con lo smartphone dell'Acer, per il quale il produttore taiwanese ha annunciato ufficialmente che sarà distribuito corredato da dock, tastiera e mouse.

No no, erano proprio i 950.

http://www.hwupgrade.it/news/telefo...-piu_58891.html
damxxx28 Ottobre 2015, 13:59 #6
E ti sembra un "annuncio" quello?
ziozetti28 Ottobre 2015, 14:11 #7
Originariamente inviato da: damxxx
E ti sembra un "annuncio" quello?

Chiamalo come vuoi, ma se è falso è solo peggio per MS.
Di 950 a quel prezzo ne venderanno pochissimi a mio avviso.
Jabberwock28 Ottobre 2015, 14:45 #8
Originariamente inviato da: ziozetti
Chiamalo come vuoi, ma se è falso è solo peggio per MS.
Di 950 a quel prezzo ne venderanno pochissimi a mio avviso.


Era un rumor, non e' mai stata fatta una dichiarazione ufficiale in merito.
Per altro il rumor riguardava il 950XL e non il 950.
Beelzebub28 Ottobre 2015, 14:50 #9
Molti criticano Apple per i prezzi elevati ed ingiustificati, ma alla fine gli altri produttori anziché fare concorrenza pesante proprio sul prezzo, dove potrebbero essere molto più competitivi, si stanno adeguando verso l'alto. Da Google con i nuovi Nexus passando per Samsung, LG, Htc e Microsoft, un cellulare top di gamma e con una capacità di memoria superiore ai 16gb a meno di 500€ al day one è difficile da trovare. Da una parte Apple fa pagare caro il suo ecosistema e l'essere ancora uno "status symbol", dall'altra i concorrenti vendono caro l'hardware sulla carta migliore e seguono il concetto di "prodotto elitario", preferendo alzare il prezzo per dare il segnale di un prodotto di alto livello. In questo ci rimettono i consumatori che si trovano chiusi in una sorta di "cartello", dove di riffa o di raffa la forbice dei prezzi è molto stretta.
ziozetti28 Ottobre 2015, 15:41 #10
Originariamente inviato da: Beelzebub
Molti criticano Apple per i prezzi elevati
...
un cellulare top di gamma e con una capacità di memoria superiore ai 16gb a meno di 500€ al day one è difficile da trovare.

'nzomma, un Nexus 5X da 16 Gb costa € 479, da 32Gb costa € 529, l'iPhone 6S con lo stesso storage € 669.
Sono lontani i fasti del Nexus 5, ma la differenza di prezzo c'è eccome.

EDIT: ho sbagliato ma il concetto non cambia: l'iPhone 6S da 16 Gb costa € 779, il 6 costa € 669.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^