Microsoft ironizza sulla sicurezza di Android: 'Google rilascia una grossa pila di... codice'

Microsoft ironizza sulla sicurezza di Android: 'Google rilascia una grossa pila di... codice'

Terry Myerson, uno dei più alti responsabili dello sviluppo di Windows per Microsoft, ha discusso sulle nuove strategie di rilascio degli aggiornamenti di Windows 10 per smartphone, senza lasciarsi sfuggire l'opportunità di prendere di mira Google

di Nino Grasso pubblicata il , alle 17:01 nel canale Telefonia
MicrosoftGoogleAndroid
 

Chi è senza peccato scagli la prima pietra, potremmo commentare così le parole di Terry Myerson, Vice Presidente Esecutivo della divisione relativa ai sistemi operativi di Microsoft. Il dirigente della società di Redmond ha citato Android e le strategie di Google per l'aggiornamento del sistema operativo: "Google rilascia una grossa pila di... codice, senza impegnarsi per aggiornare il tuo singolo dispositivo", sono state le sue parole durante un evento della conferenza Ignite a Chicago in cui si parlava soprattutto dell'imminente Windows.

Terry Mierson
Terry Myerson

"Google non si assume alcuna responsabilità di aggiornare i dispositivi dei clienti, lasciando utenti finali e aziende che utilizzano un terminale Android incredibilmente esposti a malware". Tuttavia, Myerson non ha spiegato nel dettaglio come verrà risolta la problematica sugli smartphone Windows 10. Ad oggi gli aggiornamenti devono passare prima dagli operatori telefonici e dai produttori terzi, ma è possibile intuire dalle parole del dirigente quelli che potrebbero essere i piani futuri di Microsoft con l'obiettivo di rilasciare aggiornamenti costanti sugli smartphone Windows 10.

Myerson c'è andato pesante con Google, tuttavia dobbiamo ricordare che anche Microsoft ha avuto atteggiamenti contrastanti in passato sulla sua piattaforma mobile. Gli smartphone Windows Phone 7 non hanno ad esempio ricevuto Windows 8, mentre chi ha acquistato un prodotto con Windows RT non riceverà Windows 10 dopo il suo rilascio. Neanche Microsoft ha quindi avuto un passato onorevole sull'argomento, tuttavia questo potrebbe cambiare con Windows 10: "Non rilasceremo tutti gli aggiornamenti a tutti gli utenti in un unico giorno del mese", ha spiegato il dirigente, facendo notare che ci saranno più canali per l'aggiornamento.

Come è successo sulla Technical Preview di Windows 10 per desktop, e come succede sulle nuove Insider Preview, anche su smartphone saranno impostabili diversi canali per stabilire la priorità da dare agli aggiornamenti minori. Contestualmente Microsoft ha lanciato Windows Update for Business, progettato per Windows 10 e naturalmente per le realtà aziendali. Come con gli aggiornamenti tradizionali, le aziende potranno selezionare la priorità di ricezione per assicurarsi che le macchine più suscettibili non ricevano gli aggiornamenti più recenti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

366 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Nui_Mg06 Maggio 2015, 18:05 #1
Gombloddo...
LMCH06 Maggio 2015, 18:43 #3
Tipico di Microsoft, se non capiscono come funziona qualcosa lo demonizzano, anche se ci stanno guadagnando alla grande.
Pier220406 Maggio 2015, 19:15 #4
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/telefo...dice_57138.html

Terry Myerson, uno dei più alti responsabili dello sviluppo di Windows per Microsoft, ha discusso sulle nuove strategie di rilascio degli aggiornamenti di Windows 10 per smartphone, senza lasciarsi sfuggire l'opportunità di prendere di mira Google

Click sul link per visualizzare la notizia.


Terry Myerson farebbe bene a informarci del rilascio degli aggiornamenti e lasciare stare ste battute.
Hanno già da fare per raddrizzare una posizione difficile a livello di immagine senza scadere nel trolling gratuito.
IMHO
emiliano8406 Maggio 2015, 19:31 #5
ah chissà se la battuta l'avesse fatto qualcun altro su MS (come è stato fatto in passato) ... ma tanto del resto sappiamo benissimo che da un pò di tempo a questa parte google non ha avuto nessun problema di: stabilità, sicurezza, aggionramenti, privacy, antitrust...
Pier220406 Maggio 2015, 19:36 #6
Originariamente inviato da: emiliano84
ah chissà se la battuta l'avesse fatto qualcun altro su MS (come è stato fatto in passato) ... ma tanto del resto sappiamo benissimo che da un pò di tempo a questa parte google non ha avuto nessun problema di: stabilità, sicurezza, aggionramenti, privacy, antitrust...


Si ma se usi gli stessi mezzi verbali alla fine questo non rende il tuo lavoro migliore.
Che poi quello che dici è risaputo, ma accrescere l'astio non credo che sia una buona idea. Mia personale opinione..
acerbo06 Maggio 2015, 19:52 #7
Dai pero' sono simpatici a redmond, microsoft che parla di sicurezza fà proprio ride
ThesSteve8706 Maggio 2015, 20:27 #8
da un lato abbiamo google che lascia morire come mosche i propri dispositivi senza aggiornamenti, dall'altra microsoft che ogni mese rilascia aggiornamenti che pesano 1/3 dell'intero sistema operativo sicuramente la seconda situazione è appena migliore, ma entrambe dovrebbero mettersi al lavoro invece di sputtanarsi a vicenda
Pozhar06 Maggio 2015, 20:41 #9
Da che pulpito...
acerbo06 Maggio 2015, 20:46 #10
Originariamente inviato da: ThesSteve87
da un lato abbiamo google che lascia morire come mosche i propri dispositivi senza aggiornamenti, dall'altra microsoft che ogni mese rilascia aggiornamenti che pesano 1/3 dell'intero sistema operativo sicuramente la seconda situazione è appena migliore, ma entrambe dovrebbero mettersi al lavoro invece di sputtanarsi a vicenda


Strano, il mio nexus 7 ha ricevuto tutti gli aggiornamenti da quando l'ho comprato, qualche settimana fà ho installato la 5.1 che finalmente risolve il problema di quella leggera "pesantezza" della UI, anche se la 4.4 era nettamente piu' reattiva.
Forse dovreste iniziare a capire (e mi meraviglio che nel 2015 ancora vada sottolineato) che i centinaia di milioni di smartphone venduti con su versioni piu' o meno personalizzate di android non dipendono da google, ma dai singoli produttori. Android é open source, se volete un dispositivo che riceve puntualmente l'ultimo aggiornamento compratevi un nexus oppure convincete i vari produttori a vendere smartphone con ROM stock ufficiali google e a rilasciarle via OTA dai propri server.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^