Microsoft acquisisce Acompli, sviluppatore iOS e Android

Microsoft acquisisce Acompli, sviluppatore iOS e Android

Microsoft ha annunciato lunedì il perfezionamento degli accordi di acquisizione di Acompli, lo sviluppatore alla base di un client e-mail per iOS e Android

di Nino Grasso pubblicata il , alle 16:05 nel canale Telefonia
AndroidMicrosoftiOSApple
 

I grossi colossi del settore tecnologico vogliono rivoluzionare l'email così come oggi la conosciamo. Un primo tentativo (non troppo convincente) lo ha effettuato Google con Inbox, un secondo tentativo potrebbe essere in atto da Microsoft. Il gigante di Redmond ha appena ufficializzato l'acquisizione di Acompli, uno sviluppatore iOS e Android alla base dell'omonimo client di e-mail per le due piattaforme mobile.

L'acquisizione fa parte del progetto più ampio di Microsoft di voler entrare in maniera più diretta in un mercato, quello mobile, a cui ha deciso di attingere in ritardo rispetto alla concorrenza. Durante l'anno in corso è stato rilasciato Office per iPad e iPhone, in arrivo nel prossimo futuro sui dispositivi Android. Insomma, Microsoft non punta solo sulle piattaforme proprietarie, ma vuole offrire le proprie punte di diamante anche sui dispositivi della concorrenza.

Acompli non è un client e-mail tradizionale: basato soprattutto sulle esigenze del professionista che fa massiccio uso della posta elettronica, l'app offre "metodi innovativi" per la gestione dei contenuti d'interesse e degli allegati così come per la pianificazione di incontri, eventi ed appuntamenti. Il lavoro della società, fino ad oggi proposto gratuitamente per tutti gli utenti iOS e Android, sarà condiviso con il team alla base di Outlook con l'obiettivo di sviluppare client multipiattaforma che aiutino l'utente ad "ottenere di più dalla semplice e-mail".

Il team neo-acquisito da Microsoft non aveva, fino ad oggi, un piano di monetizzazione ufficiale. Sul sito leggiamo che l'app faceva parte di un progetto "ben finanziato", che prometteva per il futuro lo sviluppo di servizi a pagamento appositamente pensati per le aziende. Non sappiamo ancora quale sarà il futuro della società, o quali i piani previsti per la nuova collaborazione. Microsoft assicura nuovi dettagli sulla strategia nei prossimi mesi.

Qui e qui trovate i comunicati ufficiali delle due società coinvolte nell'acquisizione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^