Memory leak su Android Lollipop: pronto il fix, ma non ancora disponibile

Memory leak su Android Lollipop: pronto il fix, ma non ancora disponibile

Google ha corretto il bug che causava il memory leak su Android 5.0.1 Lollipop e successivi. La patch potrebbe arrivare con il prossimo aggiornamento

di pubblicata il , alle 09:55 nel canale Telefonia
GoogleAndroid
 

Lo scorso mese di dicembre Google confermava un fastidioso bug di Android 5.0.1 Lollipop che, a causa di un memory leak, provocava arresti non desiderati delle applicazioni per via di un consumo eccessivo e anomalo della memoria di sistema. Nonostante Big G avesse promesso un'imminente correzione della problematica, il memory leak si è presentato per parecchi utenti anche con la più recente versione 5.1 di Android.

Android 5 Lollipop

Lollipop è una fra le più importanti release del robottino verde da anni: presenta una connotazione grafica del tutto nuova, nota come Material Design, e introduce molteplici novità "invisibili", come il passaggio alle runtime ART in via predefinita ed alcune soluzioni per il risparmio energetico. Il codice è stato inoltre ulteriormente ottimizzato per fornire un'esperienza d'uso più fluida e performance migliori anche per le fasce di mercato meno elevate.

Lo scorso dicembre Google aveva contrassegnato come FutureRelease un primo post sull'argomento all'interno del forum ufficiale Android Issue Tracker, per indicare che la società fosse a conoscenza della problematica e stesse lavorando sulla correzione dei bug correlati. Molti utenti segnalavano chiusure e arresti inaspettati di varie applicazioni mentre venivano utilizzate; problemi che si presentano soprattutto su Nexus 5, ma nel forum venivano citati anche gli altri modelli.

La buona notizia è che i lavori sullo sviluppo delle correzioni sono stati ultimati lo scorso venerdì, con la stessa Google che ha sottolineato di aver chiuso la falla di sistema: "Il problema è stato sistemato internamente", ha risposto la società all'interno del thread, che però ha continuato sottolineando di non avere ancora "una tempistica per il rilascio al pubblico". È tuttavia facile prevedere la pubblicazione della patch in un futuro non troppo distante, probabilmente con una versione 5.1.1 "lenitiva" e rivolta specificamente al problema.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Raven16 Marzo 2015, 10:31 #1
Niente... Lollipop è proprio "nato male"....
theJanitor16 Marzo 2015, 10:50 #2
con comodo mi raccomando, tanto è un bug di poco conto presente da novembre
Radagast8216 Marzo 2015, 11:27 #3
continuo a essere sempre più convinto che tra lollipop e linea nexus, il 2014 sia stato un anno pessimo.
AkiraFudo16 Marzo 2015, 11:37 #4
scandaloso che il team cyanogen abbia patchato la sua mod già da secoli e Google invece dorme.
DKDIB16 Marzo 2015, 11:41 #5
Chi possiede un Nexus avrà anche il vantaggio di poter contare su aggiornamenti rapidi e certi, però si ritrova pure a fare da beta tester, in casi come questi...
djfix1316 Marzo 2015, 12:20 #6
se Samsung sul Note4 ha cominciato adesso a metterci la 5.0.1 figuriamoci quando la si vede Noi la 5.1.1
david-116 Marzo 2015, 12:26 #7
Vergognosa la lentezza di Google, ma inaccettabile quella di Samsung
Atom7316 Marzo 2015, 13:07 #8
meno male che ho intenzione di tenermi stretto il mio g2 ancora per almeno 6 mesi
Malek8616 Marzo 2015, 13:23 #9
Argh... non è ancora uscito il 5.1, e già non m'interessa più. Comincia l'agonizzante attesa per il 5.1.1 allora.
Boscagoo18 Marzo 2015, 14:12 #10
Sono onesto, nexus 5 con 5.0.1 succedeva qualche volta con FB. Aggiornato a 5.1 per ora tutto bene. Per ora.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^