In collaborazione con Maze

Maze Alpha: in arrivo un nuovo smartphone con display Full Vision

Maze Alpha: in arrivo un nuovo smartphone con display Full Vision

Maze sta per debuttare sul mercato degli smartphone con un dispositivo con display edge-to-edge Full Vision chiamato Alpha. Android 7.0 sarà già installato al primo avvio

di Redazione pubblicata il , alle 08:44 nel canale Telefonia
 

Lo abbiamo già detto più volte, questo sarà l'anno degli smartphone con cornici ridotte ai minimi termini, il tutto a vantaggio delle dimensioni del display e dell'ergonomia generale del dispositivo. LG ha già mostrato il suo G6 e a venire ci saranno Galaxy S8 e il nuovo iPhone, i quali condivideranno tutti lo stesso approccio: eliminando le cornici si avranno display più grandi all'interno di dispositivi che a livello di dimensioni saranno identici a quelli delle scorse generazioni.

Maze Alpha

Ad aver inaugurato questo trend è stata in realtà Xiaomi con il suo Mi Mix, e ci saranno ulteriori produttori minori che punteranno probabilmente su questa caratteristica proponendola a prezzi inferiori rispetto ai brand più blasonati. Fra questi segnaliamo Maze, una new entry del settore creata da una compagnia di produzione cinese che possiede un team proprio di ricerca e sviluppo insieme a 3 stabilimenti per la costruzione e la progettazione materiale di prodotti.

Il nome deriva dalla serie TV Westworld dell'emittente televisiva HBO, e la missione del brand è di offrire un livello di attenzione al cliente che va oltre le sue stesse aspettative. La società non ha ancora debuttato sul mercato, ma attraverso le immagini ufficiali e la soffiata di una fonte interna apprendiamo che Maze Alpha, il dispositivo con cui la compagnia si lancerà sul mercato, sarà un dispositivo con un ampio display edge-to-edge "Full Vision" da 6 pollici AMOLED.

Il display sarà inoltre protetto con una lastra Gorilla Glass 4 e dalle foto a nostra disposizione è chiaro che avrà una struttura simile a quella del Mi Mix occupando una vasta porzione della superficie frontale dell'intero dispositivo. Rimane il mistero sulla disponibilità di tasti fisici, dove sarà collocato il sensore di impronte (non è dietro) e se ci saranno eventuali tasti nella parte inferiore. Quello che si sa, invece, è che troveremo Android 7.0 Nougat installato già al primo avvio.

Tutti dubbi che placheremo in futuro (probabilmente molto vicino) quando il dispositivo sarà svelato al grande pubblico. Attualmente le informazioni sono scarse, ma se volete rimanere aggiornati potete consultare il sito ufficiale di Maze.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 
^