Lunghe telefonate modificano il comportamento di alcune proteine

Lunghe telefonate modificano il comportamento di alcune proteine

Da uno studio finlandese emergono correlazioni tra le lunghe telefonate al cellulare e il comportamento di alcune proteine

di pubblicata il , alle 13:15 nel canale Telefonia
 

Il rapporto tra uso dei cellulari ed effetti sulla salute è sempre al centro dell'attenzione degli istituti di ricerca. Abbiamo da poco parlato di uno studio, condotto in Israele, che metterebbe in correlazione l'uso prolungato del cellulare con l'aumento del rischio di sviluppare tumori alle ghiandole salivari.

Un altro studio, questa volta in arrivo dalla Finlandia, è andato invece ad indagare gli effetti di una telefonata di un'ora su alcune proteine. Come riporta NewScientistTech, un gruppo di 10 donne è stato sottoposto a un flusso di onde elettromagnetiche a 900MHz, a simulare l'esposizione conseguente a una telefonata di circa un'ora.

É stato monitorato il comportamento di ben 580 diverse proteine. Di queste due hanno mostrato di venir influenzate dall'esposizione alla radiazione elettromagnetica. In tutte le donne sottoposte all'esperimento una delle proteine ha visto una diminuzione dell'32%, mentre un'altra ha sperimentato un aumento dell'89%. Risultati simili erano stati ottenuti in precedenza su colture di cellule, ma questo è il primo esperimento che ne conferma gli effetti anche sulle cellule dell'organismo.

É il segnale che il corpo umano reagisce in qualche modo all'esposizione alle radiazioni elettromagnetiche, anche se al momento non è noto quale sia il compito preciso delle due proteine, né quale sia il gene deputato al loro controllo.

Il campione utilizzato è al momento limitato, ma dopo i primi risultati la Finnish Radiation and Nuclear Safety Authority ha deciso di allargare lo studio a un numero più ampio di volontari.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Praetorian25 Febbraio 2008, 13:21 #1
si ma gli effetti? xkè detto così non serve a niente....
danyroma8025 Febbraio 2008, 13:27 #2
serve a dire che qualcosa accade e che quel qualcosa va approfondito.
fpg_8725 Febbraio 2008, 13:27 #3
inoltre hanno provato solo le frequenze a 900... visto che si trovavano testavano anche le altre...
sarebbe inutile bandire le frequenze a 900, quando magari la frequenza a 1800 sn peggiori...
ed in ogni caso cosa significa modifica??
è stata un modifica limitata nel tempo? e se si, x quanto tempo...?
non ha senso dare solo alcune info... se hanno fatto una ricerca e hanno dato questi risultati dovrebbero dire anche tute le condizioni,e tutti gli effetti...

ps 10 donne nn sn un pò poche per una ricerca che interessa 4 miliardi di persone??
raptus25 Febbraio 2008, 13:31 #4
Ciao fpg_87
Penso che il problema siano le proteine, qundi il campione è sufficiente. ANche su diminuire la freq la vedo brutta: più alta è più dati trasmetti (Azz! mi ricordo il th di Nyquist!).

cmq il bello che hanno scelto le donne. La mia ex moglie poteva andare benissimo per tute e 10.Ogni considerazione è superflua :-)
K7-50025 Febbraio 2008, 13:31 #5
fpg, magari non lo sanno nemmeno loro, come ogni esperimento il loro è volto a qualcosa di ulteriore, inutile sparare a zero adesso.

Se tutti avessero trombato i ricercatori al primo giro di esperimenti non avremmo nemmeno le tivù.
radoen25 Febbraio 2008, 13:38 #6
Si infatti vorrei sapere che proteine hanno subito alterazioni; detta così si capisce solo che sono dannose ma non si sa che fanno in particolare .
IlNiubbo25 Febbraio 2008, 13:47 #7
[U]É il segnale che il corpo umano reagisce in qualche modo all'esposizione alle radiazioni elettromagnetiche, anche se al momento non è noto quale sia il compito preciso delle due proteine[/U], né quale sia il gene deputato al loro controllo.


In pratica dice: "il corpo umano interagisce con le onde elettromagnetiche ma non si sa come"...

Non ho capito la novità?!?!
Che studio inconcludente! lo sanno tutti che le onde non fanno bene: questi studi sono ancora troppo imprecisi !
Poi ste dieci furbette... mah mi sembra tutto forchè rappresentativo un campione di persone così piccolo, e poi perchè tutte donne?
p4ever25 Febbraio 2008, 13:50 #8
[QUOTE=
Poi ste dieci furbette... mah mi sembra tutto forchè rappresentativo un campione di persone così piccolo, e poi perchè tutte donne?[/QUOTE]

perchè tutte donne??

...perchè chi altri sta un ora filata al telefono??
Crux_MM25 Febbraio 2008, 13:58 #9
Bluknigth25 Febbraio 2008, 14:03 #10
Ricercatori in cerca di fondi?

Abbiamo finito i 2 milioni di € stanziati, però abbiamo scoperto che il corpo magnetico è sensibile ai campi magnetici (ma và..., la nasa è 30 anni che sta facendo esperimenti per capire come l'assenza del campo magnetico terrestre nello spazio possa influire sul nostro organaismo), che esistono due proteine che non sappiamo come si chiamano, da chi sono prodotte e quale scopo hanno. Con altri 50 milioni per accompagnarli alla pensione tra 20anni ce lo diranno.

Onestamente a queste ricerche ultimamente credo sempre meno, in quanto i risultati cambiano di volta in volta in base alle latitudini, gli interessi economici e quant'altro...

E' come per il clima:
da un lato c'è chi nega l'evidenza che l'uomo sta modificando il pianeta.
Dall'altra c'è chi dice che se non spegnamo tutto entro 2 anni, sarà l'apocalisse. E in mezzo noi che non sappiamo dove stia la verità.......

Ormai sono 10 anni che ci sono i telefonini come fenomeno di massa.
Basterebbe andare nelle città e verificare se nell'ultimo periodo sono aumentati certi tipi di tumori (cervello, orecchie, gola) , magari fcendo studi su determiante categorie (uomini d'affari, manager, tecnici informatici... ) che utilizzano di più il cellulare per capire se è cambiato qualcosa.

Prima verificherei che ci sia un effetto e poi spenderei migliardi per cercare la causa... Ovvero non fasciamoci la testa prima di rompercela... (magari mettiamo il casco....)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^