LiMo Foundation: pronta la piattaforma mobile

LiMo Foundation: pronta la piattaforma mobile

LiMo Foundation presenterà ufficialmente la prima release della propria piattaforma mobile basata su Linux nei prossimi giorni

di pubblicata il , alle 12:29 nel canale Telefonia
 

LiMo Foundation ha pianificato di annunciare il lancio della prima release della propria piattaforma mobile in occasione del CTIA Show, che avrà luogo tra l'1 e il 3 aprile a Las Vegas. I produttori di smartphone e dispositivi Mobile Internet Device avranno a disposizione un sistema operativo dotato di tutte le funzionalità basilari e dovranno solo preoccuparsi di sviluppare interfaccia grafica e applicazioni.

La piattaforma Android di Google non è l'unico progetto in circolazione che mira ad unificare lo sviluppo di Linux in ambito mobile: LiMo Foundation è un consorzio nato con lo scopo di creare la prima piattaforma aperta ed indipendente dall'hardware, basata su Linux. Sono oltre 30 le compagnie che fanno parte della fondazione, tra cui compaiono alcuni nomi di rilievo come Samsung, Motorola, Vodafone, NTT DoCoMo e di recente anche Texas Instruments.

"Questo è un importante traguardo per LiMo, adesso abbiamo una versione completa e definitiva della piattaforma e finalmente i nostri membri sono liberi di distribuirla", ha detto Andrew Shikiar, direttore marketing di LiMo Foundation. Il consorzio tuttavia sta già lavorando alla prossima release, attesa per il primo periodo del 2009: tra le novità previste vi sarà un migliore supporto alla portabilità delle applicazioni e alle funzionalità multimediali del sistema operativo.

Shikiar ha dichiarato che per LiMo Android non sarà un rivale, tuttavia è complicato immaginare come i due progetti potranno convivere nello stesso segmento di mercato. Ad ogni modo i primi telefoni che utilizzeranno Android sono attesi per il prossimo autunno, mentre la piattaforma LiMo è utilizzata già da alcuni telefoni presenti sul mercato, come i Motorola Razr 2 e Rokr E8; altri modelli sempre basati su LiMo sono attesi per fine anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marcko31 Marzo 2008, 13:07 #1
Originariamente inviato da: Redazione Hardware Upg
...è complicato immaginare come i due progetti potranno convivere nello stesso segmento di mercato...


Mi sembra abbastanza semplice la risposta: come convivono attualmente più sistemi operativi sui desktop. Credo che ormai siano in molti ad aver compreso che la convergenze nei telefoni cellulari è il futuro e per questo si comincia muoversi in tal senso.
Avere più sistemi operativi da installare sul proprio "smartphonepc" porterà buona concorrenza e una più rapida ascesa di queste tecnologie.
Pikitano31 Marzo 2008, 13:35 #2
Chissà se avremo il dual-boot anche sui telefonini....
Hire31 Marzo 2008, 14:09 #3
Originariamente inviato da: Marcko
Avere più sistemi operativi da installare sul proprio "smartphonepc" porterà buona concorrenza e una più rapida ascesa di queste tecnologie.


Basta vedere il FreeRunner dove ci puoi installare Openmoko, Qtopia ed Android.

Per me Windows Mobile, dopo questo, sparirà del tutto... chi vuole installare un os così limitato sul proprio smartphone/palmare?
APekos31 Marzo 2008, 14:21 #4
Originariamente inviato da: Hire
Per me Windows Mobile, dopo questo, sparirà del tutto... chi vuole installare un os così limitato sul proprio smartphone/palmare?


Quali sarebbero queste fondamentali limitazioni su smartphone o palmari basati su windows mobile?
riva.dani31 Marzo 2008, 15:56 #5
Non sapevo che Samsung, Motorola & co fossero governate da idioti... Investire su Linux? Tsè... E' come buttare via i soldi.

PS:
AndreaG.31 Marzo 2008, 15:57 #6
Originariamente inviato da: APekos
Quali sarebbero queste fondamentali limitazioni su smartphone o palmari basati su windows mobile?


A guarda semplicemente configurare il BT con win mobile 5 fa già venire il voltastomaco....
Hire31 Marzo 2008, 16:05 #7
Originariamente inviato da: APekos
Quali sarebbero queste fondamentali limitazioni su smartphone o palmari basati su windows mobile?


Ma dai che è ingurdabile graficamente non si può vedere, le opzioni e menu sono messe a cazzum, è dannatamente lento, zero personalizzazione, gestione delle applicazioni orribili, crash involontari, consuma la batteria in un modo disgustoso e l'installazione dei programmi non si può vedere ( al 90% bisogna attaccarlo al pc, sincronizzarlo e poi far partire il programma dal pc... molto comodo, devo dire ) ed altre cose minori ...

Vai a vedere Qtopia, Openmoko ed Android: questi SI che si possono chiamare Sistemi Operativi
lucio-magno01 Aprile 2008, 00:59 #8
scusate, ma ho capito male io, oppure un giorno si potra sostituire il symbian del mio n7 0con un'altro sistema operativo ?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^