LG serie Q6 è ufficiale: tre nuovi smartphone con display Full Vision e Snapdragon 435

LG serie Q6 è ufficiale: tre nuovi smartphone con display Full Vision e Snapdragon 435

LG ha presentato la sua nuova linea di smartphone denominata Q6. Tre nuovi device che si differenziano solo per la diversa memoria RAM e per lo storage interno. Si chiamano LG Q6+, Q6 e Q6 Alfa e vi elenchiamo tutte le specifiche tecniche.

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Telefonia
LGSnapdragonAndroid
 

LG ha ufficializzato la nuova serie Q6 che in qualche modo rimanda ad un LG G6 in versione mini con specifiche tecniche decisamente inferiori rispetto al top di gamma dell'azienda ma che comunque prende alcune specifiche tecniche decisamente interessanti. In questo caso parliamo del display Full Vision chiara derivazione di quello presente sul fratello maggiore ma non solo perché anche l'aspetto (maggiormente quello frontale) riprende in tutto e per tutto proprio il G6 di LG.

Come detto una delle specifiche tecniche più importanti di tutti i nuovi LG serie Q6 è senza dubbio il display. Gli smartphone infatti possederanno un display Full Vision con aspect ratio 18:9 e caratterizzato da una diagonale da ben 5.5 pollici con risoluzione Full HD+ ossia di 2160x1080 pixel. Un pannello decisamente interessante per un telefono praticamente di fascia media che dunque vuole permettere agli utenti di ottenere il massimo a livello qualitativo per quanto concerne la visione dei contenuti multimediali. Oltretutto in LG si è cercato di inserire sì un pannello importante da 5.5 pollici mantenendo però dimensioni relativamente contenute visto che abbiamo solo 42.5 x 69.3 millimetri con uno spessore di soli 8.1 mm ed un peso di 149 grammi.

Per il resto i tre smartphone della serie Q6 si differenzieranno per il quantitativo di RAM e di ROM che accompagneranno il medesimo processore che altro non è che lo Snapdragon 435 di Qualcomm. In questo caso avremo 4GB di RAM e 64GB di memoria interna per LG Q6+, quindi 3GB di RAM e 32GB di memoria interna per LG Q6 ed infine 3GB di RAM e 16GB di memoria interna per LG Q6 alfa. A livello multimediale invece le differenze non ci sono e tutti e tre gli smartphone vengono equipaggiati da una singola fotocamera da 13 Megapixel al posteriore mentre per quanto concerne la cam anteriore siamo in presenza di una 5 Megapixel.

Le altre specifiche tecniche riguardano essenzialmente la connettività che prevede componenti di ultima generazione con il Wi-Fi 820.11 b/g/n, il Bluetooth 4.2, quindi il modulo NFC e chiaramente LTE per connessioni dati veloci. Batteria da 3000 mAh che dovrebbe comunque garantire buone performance soprattutto con la presenza di Android Nougat all'ultima release.

I nuovi LG serie Q6 saranno disponibili già dal prossimo mese di agosto sul mercato asiatico mentre per i dettagli europei e dunque anche italiani si dovrà attendere l'ufficializzazione "nostrana" che dovrebbe avvenire entro questo mese. Con essa si scoprirà anche il prezzo di vendita di tutta la serie Q6 che ricordiamo sarà commercializzata in diverse colorazioni quali Astro Black, Ice Platinum, Marine Blue per il Q6+; Astro Black, Ice Platinum, Mystic White, Terra Gold per il Q6; Astro Black, Ice Platinum, Terra Gold per il piccolo Q6 Alfa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fabiomax5612 Luglio 2017, 12:24 #1
considerato che oggi il G6 lo si trova a 386€ questi tre non dovrebbero superare le 300€...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^