LG, il prossimo top di gamma non arriverà prima di giugno?

LG, il prossimo top di gamma non arriverà prima di giugno?

Secondo voci apparentemente affidabili il prossimo top di gamma è noto oggi come Judy, e non arriverà prima del mese di giugno

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Telefonia
LG
 

LG Judy è il prossimo top di gamma della società, non dovrebbe chiamarsi G7 e non utilizzerà uno schermo OLED come quello dell'ottimo V30. Lo smartphone è stato descritto dall'informato Evan Blass su VentureBeat come un V30 migliorato che verrà svelato durante il Mobile World Congress 2018, ma non verrà lanciato sul mercato prima del mese di giugno. Il display utilizzerà una nuova matrice RGBW che consentirà una luminosità massima molto elevata con consumi ridotti.

La struttura RGBW conterrà quattro subpixel per ogni pixel: in aggiunta ai canonici rosso, verde e blu ci sarà il subpixel bianco, elemento che sulla carta dovrebbe consentire una resa superiore all'aperto rispetto a qualsiasi altra tecnologia oggi disponibile sul mobile. Il display viene descritto dal rumor come MLCD+ e, rispetto alle migliori tecnologie IPS di oggi, dovrebbe arrivare a circa 800 nit di luminosità massima, supportando HDR10 con un consumo del 35% inferiore..

Dovrebbe essere migliore dell'OLED prodotto in casa e installato su V30, e decisamente superiore al seppur ottimo display di LG G6. Lo smartphone dovrebbe usare un sistema di speaker stereo definito "boombox", un processore Qualcomm Snapdragon 845 abbinato a 4 GB di RAM e 64 GB di storage integrato, e dovrebbe sfruttare la certificazione IP-68 per la resistenza di liquidi e polvere nella scocca. Non mancheranno: ricarica rapida, riconoscimento vocale, IA.

L'intelligenza artificiale, nella fattispecie, dovrebbe migliorare la gestione del software e le funzionalità della fotocamera, con un piccolo assaggio della funzionalità che potrebbe arrivare anche su V30. Non è ancora chiaro se la società manterrà il design a doppia fotocamera sulla parte posteriore, anche se secondo Blass potremmo trovare un setup con sensori da 16 MP sia per il modulo normale che per quello grandangolare, che tipicamente usava un sensore meno definito.

Entrambi i moduli avranno inoltre obiettivi con apertura f/1.6. Come avvenuto su LG V30, anche in questo caso potrebbe esserci una variante "Plus" con una memoria flash integrata di più ampia capacità. Non sappiamo quanto siano affidabili le parole di Blass, ma ricordiamo che si tratta di uno dei "leaker" più affidabili in assoluto in ambito mobile. L'ultima parola l'avremo però solo al Mobile World Congress 2018, dove LG dovrebbe togliere i veli dal suo prossimo top di gamma.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^