Lenovo acquista Motorola, 10 anni di Facebook, Opteron A1100 e Nokia con Android in TGTech

Lenovo acquista Motorola, 10 anni di Facebook, Opteron A1100 e Nokia con Android in TGTech

Settimana con diverse novità nel campo tecnologico, riassunte in questa edizione di TGTech in cui la redazione si propone di elencare quelle più importanti o curiose.

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 16:21 nel canale Telefonia
MotorolaNokiaAndroidLenovo
 

Paolo ci racconta qualcosa di Google e Lenovo, che hanno annunciato un accordo per la cessione, dalla prima alla seconda, di Motorola Mobile. Con questa manovra Google si impegna a meglio focalizzarsi su Android, mantenendo i brevetti sviluppati da Motorola nel corso degli anni, mentre Lenovo piunta sempre più ad una posizione di rilievo tra i produttori mondiali di smartphone.

Ormai lanciato, Paolo si tiene il microfono ansioso di raccontarci tutto delle nuove CPU AMD Opteron della serie A1100: si tratta delle prime CPU basate su architettura ARM a 64bit, specificamente sviluppate per sistemi server a basso consumo ed elevata densità di elaborazione dotate al proprio interno di un massimo di 8 core. Da marzo disponibile per partner e sviluppatori una reference board basata su questa CPU.

Sottratto il microfono a Paolo, Alessandro ci parla di alcuni problemi di Facebook, che nel frattempo festeggia i 10 anni di vita. Immaginate quanti dati possono aver caricato sul social network i ben 1,2 miliardi di utenti. Ecco, per alcuni di questi è stata trovata una soluzione abbastanza anomala, come anomalo è in fondo avere un database nell'ordine degli Exabyte.

Davide ci vuole convincere che presto vedremo terminali Nokia con sistema operativo Android: il progetto in codice è Normandy, e prevede con buona probabilità un vero e proprio attacco alla fascia di ingresso, ma non solo. Con estrema sicumera ci snocciola anche le specifiche tecniche di un modello. Ne sa.

Il fluente italiano dal bouquet siciliano di Rosario ci racconta cose molto interessanti. Ormai è tutto pronto per il debutto di Mantle, il set di API sviluppate da AMD che puntano a sfruttare al meglio l'architettura GCN su cui sono basate le ultime schede video Radeon. Uno dei modi per toccare sin da subito con mano i miglioramenti consentiti da Mantle è la demo Star Swarm di Oxide Games, già disponibile su Steam. Lo sviluppatore ha creato un motore grafico a 64 bit, chiamato Nitrous, che sfrutta il nuovo software per gestire epiche battaglie spaziali. In una singola scena di Star Swarm, infatti, si possono ammirare fra 3 e 5 mila navicelle combattere tra di loro. Ma in futuro avremo anche Thief e Star Citizen ottimizzati per Mantle.

Roberto ci espone inoltre le novità in campo fotografico, che per questa settimana prendono il nome di  Fujifilm X-T1 e Olympus OM-D E-M10. La prima è una mirrorless dal gusto vintage, che partendo dalla base del sensore X-Trans CMOS, offre un nuovo mirino dalle prestazioni decisamente migliorate. Ah giusto: ci sono anche molte ghiere e pulsanti personalizzabili. Sempre mirrorless e sempre old style è la Olympus OM-D E-M10, che rinuncia a qualcosa in fatto di caratteristiche rispetto alle sorelle maggiori, ma rilancia sul prezzo più competitivo. Buona visione.

[HWUVIDEO="1486"]Lenovo, Motorola, Facebook, Nokia Android, Opteron A1100 e Nokia Android in TGTech[/HWUVIDEO]

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^