Le proprietà 'self-healing' di LG G Flex mostrate in video: la plastica che si ripara da sola

Le proprietà 'self-healing' di LG G Flex mostrate in video: la plastica che si ripara da sola

Il nuovo LG G Flex, oltre allo schermo curvo e flessibile, ha la capacità di riparare autonomamente i graffi dalla plastica della scocca. La feature è stata mostrata in azione dal produttore coreano

di Nino Grasso pubblicata il , alle 16:09 nel canale Telefonia
LG
 

LG segue Samsung nel mercato dei dispositivi curvi con il suo G Flex, un dispositivo che annovera alcune tecnologie innovative che la stessa società ha voluto evidenziare in un video, che riportiamo di seguito. LG G Flex non utilizza semplicemente un display curvo come il Galaxy Round dell'azienda concorrente, ma sfrutta una tecnologia che permette un ampio grado di flessibilità senza provocare rotture.

Inoltre, la scocca posteriore dello smartphone è rifinita con un materiale in grado di ripararsi autonomamente nel tempo (self-healing): una prerogativa quasi fantascientifica ma che permette di nascondere tutti i difetti tipici dell'usura a cui è soggetto immancabilmente un dispositivo mobile.

Nel video è possibile notare uno strumento con cavi metallici che graffia con una pressione di 500g una lastra di plastica tradizionale e quella del nuovo LG G Flex. Nel secondo caso, i graffi riportati dalla scocca del nuovo dispositivo LG scompaiono in pochi minuti in maniera del tutto autonoma.

Con una pressione leggermente più sostenuta (di 750g) i graffi impiegano un tempo leggermente superiore prima di scomparire, una tecnologia apparentemente magica, come sosterrebbe probabilmente una popolare società concorrente. La società sudcoreana non ha spiegato il funzionamento della tecnologia, ma sembra che si tratti di una forma di micro-incapsulazione: all'interno della scocca sono presenti piccole sacche di resina o di polimeri che vengono rilasciate quando la superficie è danneggiata. La sostanza riempie così i vuoti dei graffi e si solidifica nuovamente.

LG G Flex, come detto sopra, è anche flessibile e permette di resistere a particolari stress fisici: nel video è mostrato come riesca a sopportare carichi fino a 32kg senza problemi, ripristinando in ogni caso la sua curva naturale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Parappaman13 Novembre 2013, 16:28 #1
La domanda nun è "che è", la domanda è: "pecchè"?

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Pecchè il telefono a banana?
zero killed13 Novembre 2013, 16:39 #2
8kg....16kg....32kg....uomo seduto sopra.....pensavo ci mettessero pure galeazzi a fare il test!
paulgazza13 Novembre 2013, 16:40 #3
edit
Vampire66613 Novembre 2013, 16:46 #4
Originariamente inviato da: zero killed
8kg....16kg....32kg....uomo seduto sopra.....pensavo ci mettessero pure galeazzi a fare il test!


Mi sembra giusto che i test tecnologici si fanno con le potenze di 2.
Nel futuro si faranno test per 64kg, 128kg, 256kg, 512kg, 1024kg, 2048kg, 4096kg, ecc, ecc...
Balthasar8513 Novembre 2013, 16:46 #5
Originariamente inviato da: Parappaman
La domanda nun è "che è", la domanda è: "pecchè"?

Il vero "pecchè" sta dietro al capire perché hanno utilizzato tutto sto popò di roba invece di adottare del semplice e banalissimo kevlar ben più resistente sotto qualsiasi aspetto rispetto a questo "coso plasticoso verniciato con l'antigraffio".


P.S.
Comunque mi pareva di averla già letta questa news qui.. sbaglio?


CIAWA
Paganetor13 Novembre 2013, 17:04 #6
il Kevlar ha altre caratteristiche, non credo vada bene qui. E' una fibra, va "tessuta", non è una normale plastica che puoi stampare
+Benito+13 Novembre 2013, 17:14 #7
forza, non pressione.
Questo è un termoplastico ad iniezione, lavorare il kevlar costa una potenza in più e si graffia uguale
Balthasar8513 Novembre 2013, 17:38 #8
Originariamente inviato da: +Benito+
forza, non pressione.
Questo è un termoplastico ad iniezione, lavorare il kevlar costa una potenza in più e si graffia uguale

1 Questa è una verniciatura e se si graffia in profondità si graffia la plastica che sta sotto questa protezione.
2 La mia backcover in kevlar del mio Droid4 si graffia solo con il taglierino o con lame vive, il paragone tra il kev e "questo" non esiste.
3 E con la pagliettina metallica forse sopravvive.. ma se ti scivola di mano ed impatti su uno spigolo? Dubito che resista come il kevlar.
Originariamente inviato da: Paganetor
il Kevlar ha altre caratteristiche, non credo vada bene qui. E' una fibra, va "tessuta", non è una normale plastica che puoi stampare

E quindi? Non mi pare che Motorola nelle decine di modelli fatti con backcover in kevlar abbia avuto problemi.. neppur con il Motorola Droid Ultra rivestito interamente in kevlar.


Detto questo si, molto divertente l'effettino "guarda i graffi scompaiono" ma se si vuol qualcosa che resista di più a "qualche graffietto" allora c'è da scegliere sempre e comunque il kevlar.

CIAWA
dtreert13 Novembre 2013, 17:48 #9
questa è magia... non ci sono altre spiegazioni
+Benito+13 Novembre 2013, 17:53 #10
Originariamente inviato da: Balthasar85
1 Questa è una verniciatura e se si graffia in profondità si graffia la plastica che sta sotto questa protezione.
2 La mia backcover in kevlar del mio Droid4 si graffia solo con il taglierino o con lame vive, il paragone tra il kev e "questo" non esiste.
3 E con la pagliettina metallica forse sopravvive.. ma se ti scivola di mano ed impatti su uno spigolo? Dubito che resista come il kevlar.

E quindi? Non mi pare che Motorola nelle decine di modelli fatti con backcover in kevlar abbia avuto problemi.. neppur con il Motorola Droid Ultra rivestito interamente in kevlar.


Detto questo si, molto divertente l'effettino "guarda i graffi scompaiono" ma se si vuol qualcosa che resista di più a "qualche graffietto" allora c'è da scegliere sempre e comunque il kevlar.

CIAWA


non è il fatto del kevlar. Il kevlar è la fibra e garantisce la rigidezza strutturale, quello che non si graffia è la resina con cui viene impregnato. Costruire un oggetto in quel modo costa MOLTO di più (tipo alcune volte tanto) che non con uno stampo ad iniezione.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^