Le prime vulnerabilità dell'iPhone

Le prime vulnerabilità dell'iPhone

Scoperte le prime vulnetabilità dell'iPhone

di pubblicata il , alle 11:36 nel canale Telefonia
iPhoneApple
 

Come era lecito aspettarsi dal minuto successivo all'uscita dell'iPhone gli hacker si sono messi al lavoro per metterne in evidenza e sfruttarne le vulnerabilità.

A quanto pare la più grave riportata, a 72 ore dall'arrivo nei negozi del telefono della Mela, è riferita al browser Safari e si tratta di un 'buffer overflow'. La vulnerabilità era già stata descritta qualche tempo fa all'uscita della versione beta di Safari per Windows.

Secondo quanto riporta Errata Security un 'malintenzionato' potrebbe, tramite un codice maligno, prendere il controllo del terminale. Trattandosi di un dispositivo connesso alla rete è probabile che una simile vulnerabilità possa essere sfruttata per chiamare numeri a pagamento all'insaputa dell'utente.

Altri problemi invece sono stati scoperti nella connessione Bluetooth. La sfida più interessante per gli hacker sarà riuscire a sbloccare l'iPhone in modo che possa funzionare anche con SIM di operatori diversi da AT&T.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bisont03 Luglio 2007, 11:42 #1
se lo sbloccano son dolori!
ste_jon03 Luglio 2007, 11:44 #2
lo sbloccano è questione di tempo
ramarromarrone03 Luglio 2007, 11:44 #3
...e siamo solo alle prime...non male dopo 72 ore dal lancio.(ma steve jobs non ha sempre detto che i suoi os sono i + sicuri??potevano sforzarsi un pò di + anche per l'iphone e il browser allora) sono cmq sicuro che la apple non se ne starà con le mani in mano avrà già pronte le soluzioni per queste falle
Sp4rr0W03 Luglio 2007, 11:44 #4
Originariamente inviato da: Bisont
se lo sbloccano son dolori!


Perchè? meglio per i consumatori. I blocchi operatore sono odiosi
paulgazza03 Luglio 2007, 11:44 #5
beh presumo che quando lo acquisti hai già un contratto con AT&T firmato, per cui continui a pagare...
DjLode03 Luglio 2007, 11:47 #6
Originariamente inviato da: paulgazza
beh presumo che quando lo acquisti hai già un contratto con AT&T firmato, per cui continui a pagare...


Da quanto ho capito è proprio così. Poi non ho capito se al termine dei due anni viene sbloccato o continua tutto però puoi interrompere quando vuoi.
Probabile che per sblocco intendano rendere possibile installare quasivoglia applicazione senza limitazioni da parte software.
Zerk03 Luglio 2007, 11:49 #7
Originariamente inviato da: paulgazza
beh presumo che quando lo acquisti hai già un contratto con AT&T firmato, per cui continui a pagare...


Ma dimmi se io l'Iphone lo perdo, continuo a pagare per 2 anni? credo proprio che il contratto si possa annullare. Quindi se lo sbloccano tanto meglio
ale21503 Luglio 2007, 11:53 #8
Originariamente inviato da: Zerk
Ma dimmi se io l'Iphone lo perdo, continuo a pagare per 2 anni? credo proprio che il contratto si possa annullare. Quindi se lo sbloccano tanto meglio


se in italia ai un telefono in dotazione di un operatore e devi spendere per esempio per forza 20 euro al mese per 2 anni puoi anche perdere il cell il giorno stesso in cui lo compri ma i 20 euro al mese per 2 anni li devi pagare in ogni caso
Luca6903 Luglio 2007, 11:54 #9
Probabile che il contratto preveda, con una certa franchigia, una assicurazione contro furto, perdita, danni etc.
..se lo perdi te ne danno uno nuovo
paulgazza03 Luglio 2007, 11:58 #10
no, se lo perdi credo che trasferiscano il contratto telefonico su un'altra sim, che puoi usare con un altro iphone (se un altro lo perde dopo di te ) o su un altro telefono.
iPhone e servizio di telefonia sono due cose diverse

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^