L'ITC autorizza le indagini sulla disputa Apple-Motorola

L'ITC autorizza le indagini sulla disputa Apple-Motorola

L'International Trade Commission ha rilevato sufficienti elementi per autorizzare le indagini relative alle accuse di violazione di brevetto mosse da Apple a Motorola

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:50 nel canale Telefonia
MotorolaApple
 

L'International Trade Commission statunitense ha annunciato nella giornata di ieri di aver autorizzato l'avvio delle indagini in merito alle accuse di violazione di brevetto che Apple ha sollevato contro Motorola lo scorso mese, indicando che una disamina preliminare del caso ha permesso di raccogliere elementi sufficienti per motivare una analisi più dettagliata del caso.

Nel comunicato dell'IC si legge:

L'ITC ha votato per istituire un'indagine su determinati dispositivi mobile e sul software correlato. I prodotti al centro del problema in questa indagine sono dispositivi mobile, come smartphone, ed i loro sistemi operativi, le interfacce utente ed altri software applicativi.

L'indagine è basata su un esposto depositato da Apple il giorno 29 Ottobre 2010. L'esposto sostiene violazioni della sezione 337 del Tariff Act del 1930 nell'importazione negli Stati Uniti e nella vendita di determinati dispositivi e del software relativo che infrangono brevetti rivendicati da Apple. L'esposto richiede che l'ITC emetta un'ordine di esclusione (dal mercato ndr.) e un decreto ingiuntivo".

Le accuse sollevate da Apple lo scorso mese rappresentano la risposta che la Mela ha voluto dare ad un'altra azione legale che Motorola ha depositato nei confronti del produttore di iPhone. All'inizio del mese di ottobre, infatti, Motorola ha accusato Apple della violazione di ben 18 brevetti tramite la commercializzazione di molti dei suoi prodotti, come iPhone, iPad, iPod touch ed alcuni computer Mac.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto26 Novembre 2010, 17:09 #1

prima o poi il sistema collasserà

Tipo attacco DOS ma saràOLA ovvero denial of legal actions!
Ormai ci sono più cause che innovazioni!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^