L'IA per rispondere alle chiamate moleste: ecco come Google ci libererà dai call center

L'IA per rispondere alle chiamate moleste: ecco come Google ci libererà dai call center

L'IA potrebbe spazzare via l'essere umano dalla faccia della Terra, ma prima di farlo potrebbe essere un comodo aiuto per le faccende di tutti i giorni. Ecco, ad esempio, come Google vorrà liberarci dalle chiamate di telemarketing

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Telefonia
Google
 

Molte delle novità degli ultimi smartphone possono essere considerate come semplici operazioni di marketing: aumentano i pixel di display e fotocamera, diminuiscono i millisecondi per accedere al terminale o alle nostre app preferite, ma l'esperienza d'uso non cambia in maniera considerevole da ormai parecchio tempo. Potrebbe essere diverso il caso di Duplex, la tecnologia AI che consentirà all'Assistente Google di rispondere o effettuare chiamate per nostro conto.

Duplex arriverà sui Pixel 3 a partire da novembre e la tecnologia potrà essere utilizzata non solo per effettuare chiamate ed eseguire prenotazioni e acquisti, ma anche per rispondere ad una chiamata in arrivo e verificare l'affidabilità del nostro interlocutore. In altre parole, Google vuole permetterci di sbarazzarci delle fastidiose chiamate pubblicitarie senza nemmeno prendere in mano lo smartphone. Duplex non è una novità assoluta, visto che Google l'aveva già mostrata a maggio.

Durante la Google I/O l'azienda aveva mostrato delle avveniristiche demo in tempo reale: qui l'Assistente Google era in grado di chiamare aziende e prendere appuntamenti o prenotare dei tavoli, il tutto in totale autonomia. La tecnologia sarà comunque disponibile solo in lingua inglese nei primi periodi, e per adesso non si parla ancora del suo approdo nel nostro paese. E fra le novità annunciate con i nuovi Pixel 3, in occasione dell'evento di lancio, c'è anche il "Call screening".

Questo si contrapporrà alle modalità di risposta tipiche: accetta o rifiuta. Premendo su "Screen call" sarà l'IA a rispondere alla chiamata e a chiedere all'interlocutore di dichiarare nome e motivo per cui ha contattato il nostro numero. Lo smartphone trascriverà le informazioni e ci invierà un avviso, offrendoci la possibilità di rispondere in modi diversi, prendendo la chiamata, ignorandola o anche bloccando il numero chiamante per non ricevere più sue comunicazioni.

Duplex continua quindi a meravigliarci, rappresentando una novità vera nel panorama della telefonia: non saremo più costretti, quindi, a rispondere alle chiamate di telemarketing (o a quelle fastidiose in generale), ma sarà la IA a farlo per noi, e a passarci l'interlocutore se e solo se ci interessa comunicare con lui. L'arrivo di Duplex è previsto al momento solo sui Pixel 3 a partire dal mese di novembre, e successivamente anche sugli altri dispositivi della famiglia Pixel.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
danylo10 Ottobre 2018, 17:14 #1
> sarà l'IA a rispondere alla chiamata e a chiedere all'interlocutore di dichiarare nome e motivo

- IA: prego dichiarare il nome e il motivo della chiamata
- CALL CENTER: sono la zia Pina e vorrei salutare mio nipote
- IA: ciao zia Pina, ti passo tuo nipote
Cfranco10 Ottobre 2018, 17:17 #2
Se funziona sono disposto a spendere qualsiasi cifra
polkaris10 Ottobre 2018, 17:23 #3
Non c'è nemmeno bisogno di tanta AI ...basta che lo smartphone registri la chiamata e la trascriva in un messaggio, in pratica una segreteria telefonica.
Ork10 Ottobre 2018, 17:28 #4
è la volta buona che compro un android
DukeIT10 Ottobre 2018, 17:30 #5
Bello, alla fine potremmo trovarci con un IA che risponde ad un'IA... sperando che la nostra non si faccia abbindolare e sottoscriva un contratto...
jepessen10 Ottobre 2018, 17:35 #6
Basta che non dia fastidio alle chiamate legittime… A me darebbe fastidio chiamare un amico o un collega e sentirmi chiedere chi sono e cosa voglio…

Inoltre non credo che lo faccia per noi… Se le societa' non possono pubblicizzarsi per telefono, devono usare altri metodi pubblicitari.. E con quale pubblicita' si raggiunge una persona al telefono? E chi e' la societa' che detiene la maggior quota di mercato di quel tipo di pubblicita? Ecco...
giovanni6910 Ottobre 2018, 18:47 #7
In altre parole Google poi imparerà pure dalle chiamate come riciclare le informazioni delle chiamate rigettate per migliorare la profilazione e chissà provare a sfruttare quelle info per provare altri canali di persuasione.

Una buona lettura per comprendere la loro prospettiva:
https://www.theverge.com/2018/5/17/...eo-data-privacy
dr-omega10 Ottobre 2018, 22:52 #8
Dall'altra parte, un'altra IA si occuperà di fare le chiamate di telemarketing...
Dal dialogo tra IA commerciale e IA utente nascerà Skynet!

Originariamente inviato da: DukeIT
Bello, alla fine potremmo trovarci con un IA che risponde ad un'IA... sperando che la nostra non si faccia abbindolare e sottoscriva un contratto...


Esatto!
nickname8810 Ottobre 2018, 23:19 #9
E perdersi la soddisfazione di mandarli a quel paese ?
kliffoth10 Ottobre 2018, 23:43 #10
...fino a che i call center chiameranno con IA.

...pian piano ci tolgono tutto, le IA sbrigheranno tutto da sole ... con quello che ne consegue

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^