Immuni, app finalmente disponibile su smartphone Apple e Google

Immuni, app finalmente disponibile su smartphone Apple e Google

L'app Immuni è finalmente disponibile sugli store di Apple e Google, scaricabile sugli smartphone da tutti ma inizialmente funzionerà solo nelle regioni che hanno accettato di aderire alla sperimentazione.

di pubblicata il , alle 10:09 nel canale Telefonia
GoogleAppleiOSAndroid
 

AGGIORNAMENTO: in leggero ritardo sui tempi (si attendeva l'ok dal Garante della Privacy), ecco arrivare l'app Immuni su Apple App Store e Google Play Store. Se ricercandola non la vedete, è solo questione di tempo: potete comunque provare a scaricarla direttamente dal sito ufficiale immuni.italia.it, dove potete anche trovare informazioni (FAQ) e tutta la documentazione necessaria. Scaricabile su tutti i telefoni, non sarà però usabile da subito, la sperimentazione dovrebbe partire l'8 giugno in quattro regioni: Puglia, Abruzzo, Marche e Liguria.

TESTO ORIGINALE

Immuni, l'app che consentirà di tracciare i contagiati da COVID-19, sbarcherà oggi pomeriggio sugli store di Apple e Google, scaricabile da tutti ma il sistema di allerta sarà attivo solo in quelle regioni che hanno accettato di aderire alla sperimentazione: secondo La Stampa sono quattro e rispondono ai nomi di Liguria, Marche, Abruzzo e Puglia.

Dopo la pubblicazione del codice sorgente e degli aggiornamenti da parte di Apple e Google per supportare le modalità di funzionamento delle app come Immuni, ecco un nuovo passo avanti in vista della distribuzione su tutto il territorio nazionale.


Clicca per ingrandire

Abbiamo già spiegato in questo articolo con dovizia di dettagli come funzionerà l'app, in che modo saranno gestiti i dati (che saranno cancellati alla fine della pandemia o comunque entro fine anno) e mostrato le varie schermate che la compongono. L'efficacia di Immuni dipenderà da quanti la installeranno sul proprio smartphone e attiveranno il Bluetooth (non il GPS, che non è chiamato in causa) per il tracciamento dei contatti, in modo da circoscrivere più facilmente possibili contagi ed evitare l'innescarsi di nuovi focolai.

Secondo un sondaggio commissionato da Public Affaris Advisors e realizzato da Emg, solo il 44% degli italiani sarebbe disposto a scaricare e usare Immuni. Come riporta il Corriere delle Comunicazioni, "dalla rilevazione emerge che soltanto il 16% del campione si dice certo di voler installare l'applicazione, mentre un italiano sul 4, per l'esattezza il 24%, è certo di non volerla installare".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

173 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ilariovs01 Giugno 2020, 10:33 #1

Bene che arrivi in tempo per il 3 Giugno

Era meglio se arrivava prima, comunque arriva in tempo per il 3 Giugno, giorno in cui si avrà mobilità fra le regioni.

Tornerà utile.
Saturn01 Giugno 2020, 11:14 #2
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
L'app Immuni sarà sugli store di Apple e Google da oggi, scaricabile sugli smartphone da tutti ma attiva e funzionante solo nelle regioni che hanno accettato di aderire alla sperimentazione.


Quindi ricapitolando...

- ancora deve passare la fase di sperimentazione - e quanto dura, questa "fase-1" dell'app ?
- solo quattro regioni hanno accettato la sperimentazione - "buon segno"...
- secondo il sondaggio riportato nella notizia, forse la installeranno il 44% degli italiani, se va di lusso
- scambia informazioni solo con se stessa e non con le app degli altri paesi europei
- da dopodomani si viaggia liberamente in tutta italia (e oltre) e in più aspettiamo con ansia i turisti per far ripartire l'economia

Perdonate, senza polemica, ma ho forti dubbi sull'effettiva utilità di questo strumento. Arriverà ad essere operativa, sempre se raggiungeranno ed è una grossa incognita, il numero di utenza minimo, decisamente fuori tempo massimo...
al13501 Giugno 2020, 11:20 #3
Originariamente inviato da: Saturn
Quindi ricapitolando...

- ancora deve passare la fase di sperimentazione - e quanto dura, questa "fase-1" dell'app ?
- solo quattro regioni hanno accettato la sperimentazione - "buon segno"...
- secondo il sondaggio riportato nella notizia, forse la installeranno il 44% degli italiani, se va di lusso
- scambia informazioni solo con se stessa e non con le app degli altri paesi europei
- da dopodomani si viaggia liberamente in tutta italia (e oltre) e in più aspettiamo con ansia i turisti per far ripartire l'economia

Perdonate, senza polemica, ma ho forti dubbi sull'effettiva utilità di questo strumento. Arriverà ad essere operativa, sempre se raggiungeranno ed è una grossa incognita, il numero di utenza minimo, decisamente fuori tempo massimo...



in molti hanno forti dubbi. e soprattutto dubito che la installerà il 44% degli italiani
nx-9901 Giugno 2020, 11:22 #4
Prova generale per il futuro. Le pandemie non si estingueranno.
Poi come fanno a sapere in che regione risiede chi la vuole installare mi sfugge.
ulukaii01 Giugno 2020, 11:26 #5
Originariamente inviato da: Saturn
- ancora deve passare la fase di sperimentazione - e quanto dura, questa "fase-1" dell'app ?
- scambia informazioni solo con se stessa e non con le app degli altri paesi europei

Mi pare di aver letto intorno ai 10-14 giorni.

Per la seconda, non è un limite che riguarda solo questa app, ma tutte le varie app nazionali difficilmente saranno interfacciabili tra loro e questo sia che condividano o meno un sistema di gestione simile (che sia decentralizzato come in Immuni oppure centralizzato come quella UK).
Radioactive01 Giugno 2020, 11:29 #6
Io non la installerò, ad oggi nessuno mi ha mai fatto un tampone, non ho avuto sintomi negli ultimi 3/4 mesi, non so se sono asintomatico, non so se per caso l'ho preso nei mesi precedenti, Covid dicono sia in giro da ottobre 2019 e io a Dicembre 2019 ho fatto una leggera influenza da cui sono guarito senza problemi solo con normali antibiotici, ma se era Covid potrei aver raggiunto quello che chiamano immunità di gregge.
Insomma, ad oggi nessuno può dire con certezza di essere sano e non avere problemi, quindi avere una app che monitora gli spostamenti con i dati che abbiamo a disposizione la trovo totalmente inutile.
recoil01 Giugno 2020, 11:35 #7
Originariamente inviato da: nx-99
Prova generale per il futuro. Le pandemie non si estingueranno.


esatto
ormai il peggio è passato, l'app serve per una possibile nuova ondata in autunno o per un altro virus
alla prossima emergenza ci sarà già l'app pronta e collaudata
Qarboz01 Giugno 2020, 11:43 #8
[Semi-OT]
Come fare per sapere se nel terminale Android sono state installate le API necessarie? C'è modo di capirlo senza installare Immuni?
Saturn01 Giugno 2020, 11:45 #9
E l'app sarà pure pronta per il futuro, ma ripeto, se le manca e le mancherà il bacino d'utenza necessario disposto ad installarla nel proprio smartphone rimarranno solo esercizi di stile.
Energia.S01 Giugno 2020, 12:00 #10
Il virus clinicamente non esiste più:

http://www.meteoweb.eu/2020/05/coro...te-piu/1439921/

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^