Kirin 980 in arrivo, sarà l'anima dei prossimi Huawei Mate 20 top di gamma

Kirin 980 in arrivo, sarà l'anima dei prossimi Huawei Mate 20 top di gamma

Richard Yu ha dichiarato che sui prossimi top di gamma della serie Mate 20 ci sarà una nuova NPU. Quest'ultima sarà svelata a IFA 2018, ma per i prossimi smartphone c'è da aspettare qualche settimana in più

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Telefonia
Huawei
 

Atteso come il primo processore a 7-nm FinFET sul mercato Kirin 980 dovrebbe arrivare entro la fine del mese con l'annuncio previsto durante l'IFA 2018. I dubbi sulla sua implementazione sui prossimi Huawei serie Mate 20 sono inoltre sostanzialmente formali: secondo le voci il prossimo SoC dovrebbe essere infatti l'anima degli imminenti Mate 20 e Mate 20 Pro, anche se fino ad oggi non c'è stata alcuna conferma in via ufficiale.

Nelle scorse ore, però, ne ha parlato in maniera esplicita Richard Yu, affermando che Kirin 980 sarà integrato sui prossimi Mate 20 e Mate 20 Pro. Il processore arriverà prima, con il debutto ufficiale che è atteso il prossimo 31 Agosto durante la fiera berlinese (a cui normalmente parteciperemo e vi riporteremo tutte le novità e le curiosità trapelate). È molto probabile, però, che Mate 20 e Mate 20 Pro arriveranno solo successivamente, con un evento apposito.

Al momento in cui scriviamo non abbiamo informazioni sulla data, tuttavia anche considerando il modus operandi della compagnia negli ultimi anni è chiaro che si voglia puntare ad un evento dedicato, con l'obiettivo di dare maggior risalto ai due dispositivi in modo che non vengano fagocitati dalle tante notizie e presentazioni che avverranno in quei giorni. Kirin 980 dovrebbe essere un octa-core con quattro core Cortex-A76 da 2,80 GHz, e i restanti saranno Cortex-A55.

Non ci sono ancora parecchi dettagli sulla prossima NPU Huawei, anche se probabilmente ci sarà una grande attenzione al supporto in hardware di mirate tecnologie di intelligenza artificiale. Kirin 970 è stato sfruttato in forma dimostrativa anche per pilotare un'auto in maniera autonoma, e probabilmente a IFA Huawei vorrà mostrare le potenzialità del nuovo SoC in maniera altrettanto scenografica. La nuova NPU dovrebbe eseguire circa 5 mila miliardi di calcoli per Watt e, speriamo, dare vita a funzionalità davvero intelligenti. L'IA non si è ancora espressa al meglio su smartphone e le funzionalità rese possibili in questa generazione sono abbastanza dimenticabili.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
marchigiano18 Agosto 2018, 13:48 #1
un bel salto rispetto al 970 che usa A73 e A53 secondo me batte tranquillamente un atom attuale
techsaskia19 Agosto 2018, 00:20 #2
Originariamente inviato da: marchigiano
un bel salto rispetto al 970 che usa A73 e A53 secondo me batte tranquillamente un atom attuale


io non capisco cosa significa che montano core Cortex.
perchè esistono i processori Samsung, Kirin e Snapdragon se poi usano tutti i Cortex di ARM?

Che differenza c'è tra un Kirin e uno Snapdragon per esempio?
calabar19 Agosto 2018, 12:54 #3
@techsaskia
Sono SOC, non processori, la parte CPU è solo una piccola parte del chip. E non parlo solo degli altri componenti, ma anche nel modo in cui vengono gestiti i core.
Inoltre i diversi SOC non utilizzano i core così come sono venduti da ARM, gli Snapdragon per esempio solitamente utilizzano versioni modificate dei core ARM.
ARM ha due licenze distinte per questi due casi.
Hereticus20 Agosto 2018, 09:06 #4
... salvo errori uno step avanti allo Snapdragon 845 (4xA75 + 4xA55)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^