iPhone, quasi tre settimane di attesa per la sostituzione delle batterie difettose

iPhone, quasi tre settimane di attesa per la sostituzione delle batterie difettose

Si prolungano, invece di diminuire, i tempi d'attesa per la sostituzione delle batterie difettose degli iPhone

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Telefonia
AppleiPhone
 

Sono in molti a richiedere la sostituzione della batteria difettosa del proprio iPhone agli Apple Store, e proprio per questo le code stanno diventando lunghissime. Gli analisti di Barclays hanno scritto in una nota dello scorso martedì che i tempi d'attesa medi per ricevere la nuova batteria da un Apple Store stanno aumentando, dalle 2,3 settimane di inizio gennaio alle 2,7 settimane di adesso. Negli States non è naturalmente possibile recarsi allo store senza appuntamento: gli impiegati devono infatti ordinare la batteria, ma servono settimane prima che questa arrivi.

Stiamo ovviamente parlando della campagna di sostituzione agevolata delle batterie degli iPhone organizzata da Apple in seguito allo scoppio del caso delle unità difettose installate sugli ultimi modelli della compagnia. Alcuni dispositivi della Mela si riavviavano in maniera anomala quando veniva richiesta una potenza computazionale troppo elevata da sopportare per le batterie più usurate, ed è per questo che la compagnia ha offerto la sostituzione della batteria ad un prezzo molto inferiore rispetto al normale, ovvero 29 dollari negli USA e 29 euro nel nostro mercato.

La sostituzione più economica è concessa non solo sugli ultimi modelli, ma anche sugli iPhone più vecchi come iPhone 6, iPhone 6S e iPhone 7, tuttavia a quanto pare bisogna attendere ancora oggi parecchio per ricevere il servizio. E, secondo gli analisti, i tempi d'attesa stanno aumentando e non diminuendo. Lo scorso gennaio Apple aveva rilasciato una nota ai negozi in cui sottolineava che le attese per le batterie dei modelli più vecchi sarebbero state di circa due settimane per iPhone 6, iPhone 6S e, soprattutto, iPhone 6 Plus, e la situazione non si è ancora mossa.

In quest'ultimo caso non ci sarebbero state scorte fino ai mesi di marzo e aprile, mentre la situazione per gli iPhone 7 sembrerebbe ben più rosea, con un buon quantitativo di batterie ancora nei magazzini. Secondo Mark Moskowitz di Barclays "il leggero aumento nei tempi d'attesa indica probabilmente che le richieste di sostituzione delle batterie di iPhone 6 e iPhone 6 Plus rimangono molto elevate". Di contro la fornitura di batterie non sta migliorando, e c'è la paura che la situazione possa compromettere le vendite della divisione smartphone di Apple.

Questo perché gli utenti potrebbero sfruttare la sostituzione della batteria da 29 dollari per ottenere uno smartphone nuovamente in forma, piuttosto che acquistare un nuovo modello a prezzo pieno. Se le prestazioni tornassero soddisfacenti gli utenti potrebbero non avere molti motivi per passare ai nuovi modelli, sfruttando così l'offerta promozionale. In uno scenario dipinto precedentemente da Barclays Apple potrebbe perdere fino a 10,29 miliardi di dollari provenienti dalle vendite del melafonino, se 16 milioni di utenti facessero questo ragionamento.

"È comunque la cosa più giusta da fare per Apple", secondo Moskowitz, "ma potrebbe continuare a influenzare negativamente le vendite di iPhone per il 2018".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
canislupus01 Marzo 2018, 16:54 #1
Quindi fatemi capire... prima hanno tramite un artificio software limitato le prestazioni dei "vecchi" iphone che avevano batterie usurate per indurre il cliente a cambiare il cellulare, poi dopo che sono stati scoperti hanno deciso di offrire un cambio della batteria ad un prezzo decisamente basso (29 euro per i prezzi medi Apple è praticamente regalata) e adesso si preoccupano che in questo modo le persone non compreranno l'ultimo uscito?
Se dall'inizio avessero detto chiaramente: "Ragazzi noi facciamo il telefono più venduto al mondo, ma le batterie si usurano e quindi non potete pretendere la stessa autonomia di quando l'avete comprato".
Non sarebbe stato nulla di così strano e invece hanno voluto far pensare che loro possono evitare dei problemi fisici con delle soluzioni che si sono poi rilevate un grande boomerang d'immagine ed economico.
Gyammy8501 Marzo 2018, 17:04 #2
Originariamente inviato da: canislupus
Quindi fatemi capire... prima hanno tramite un artificio software limitato le prestazioni dei "vecchi" iphone che avevano batterie usurate per indurre il cliente a cambiare il cellulare, poi dopo che sono stati scoperti hanno deciso di offrire un cambio della batteria ad un prezzo decisamente basso (29 euro per i prezzi medi Apple è praticamente regalata) e adesso si preoccupano che in questo modo le persone non compreranno l'ultimo uscito?
Se dall'inizio avessero detto chiaramente: "Ragazzi noi facciamo il telefono più venduto al mondo, ma le batterie si usurano e quindi non potete pretendere la stessa autonomia di quando l'avete comprato".
Non sarebbe stato nulla di così strano e invece hanno voluto far pensare che loro possono evitare dei problemi fisici con delle soluzioni che si sono poi rilevate un grande boomerang d'immagine ed economico.


Sono vittime essenzialmente di loro stessi. Essendo la company più feega dell'universo, l'unica via di uscita è vendere, vendere, vendere, vendere. Sempre e comunque, anche a costo di mettere mattoni nelle scatole. Se no, è la fine.
Mparlav01 Marzo 2018, 17:06 #3
Si sa' che nell'assistenza quelli di Apple sono "velocissimi", quasi 3 settimane, che volete che siano
Fai prima a comprarti il nuovo iPhone.
megthebest01 Marzo 2018, 17:12 #4
Originariamente inviato da: canislupus
Quindi fatemi capire... prima hanno tramite un artificio software limitato le prestazioni dei "vecchi" iphone che avevano batterie usurate per indurre il cliente a cambiare il cellulare, poi dopo che sono stati scoperti hanno deciso di offrire un cambio della batteria ad un prezzo decisamente basso (29 euro per i prezzi medi Apple è praticamente regalata) e adesso si preoccupano che in questo modo le persone non compreranno l'ultimo uscito?
Se dall'inizio avessero detto chiaramente: "Ragazzi noi facciamo il telefono più venduto al mondo, ma le batterie si usurano e quindi non potete pretendere la stessa autonomia di quando l'avete comprato".
Non sarebbe stato nulla di così strano e invece hanno voluto far pensare che loro possono evitare dei problemi fisici con delle soluzioni che si sono poi rilevate un grande boomerang d'immagine ed economico.

Qui non si parla però di autonomia variata (cosa condivisibile dopo svariati cicli di ricarica), ma di problemi di altro genere, riavvii o rallentamento voluto in presenza di batterie usurate..
Questo è il punto cardine... che poi ci stiano marciando è palese...
Phoenix Fire01 Marzo 2018, 17:14 #5
Originariamente inviato da: megthebest
Qui non si parla però di autonomia variata (cosa condivisibile dopo svariati cicli di ricarica), ma di problemi di altro genere, riavvii o rallentamento voluto in presenza di batterie usurate..
Questo è il punto cardine... che poi ci stiano marciando è palese...


this, il problema fu originato da spegnimenti improvvisi dello smartphone causato, secondo loro, dall'usura della batteria, secondo i malpensanti (ma ricordiamo sempre cosa diceva Andreotti) anche e soprattutto da batterie difettose che non reggevano i carichi di picco
W4rfoX01 Marzo 2018, 17:32 #6
I malpensanti malpensavano.. Non ho mai avuto uno iPhone ne mai ne comprero' uno dato il costo fuori budget per un prodotto del quale non mi frega nulla, ma avevo uno Xiaomi Mi3 che improvvisamente smise di funzionare. Secco entrava in bootloop come se non ci fosse un domani. Qual'era il problema? La batteria andata a donne allegre. Cambiata quella il telefono ha ripreso ad andare senza problemi.
Phoenix Fire01 Marzo 2018, 17:39 #7
Originariamente inviato da: W4rfoX
I malpensanti malpensavano.. Non ho mai avuto uno iPhone ne mai ne comprero' uno dato il costo fuori budget per un prodotto del quale non mi frega nulla, ma avevo uno Xiaomi Mi3 che improvvisamente smise di funzionare. Secco entrava in bootloop come se non ci fosse un domani. Qual'era il problema? La batteria andata a donne allegre. Cambiata quella il telefono ha ripreso ad andare senza problemi.


che capiti una batteria difettosa ok, apple ha aperto il programma di sostituzione gratuita di batterie per iPhone 6 (credo) proprio perchè c'era una partita di batterie difettose, i malpensanti sostengono che questa "partita" in realtà era molto più grossa ed apple ha risolto col fix software. Ora che il fix è stato scoperto apple ha risolto con lo sconto, quindi da una grossa partita di batterie difettose apple alla fine ci ha guadagnato
PHØΞИIX01 Marzo 2018, 17:58 #8
"Eh ma preferisco pagare di più e avere un iPhone perchè il servizio di assistenza Apple è impeccabile!" (cit. chiunque abbia un Apple)
ambaradan7401 Marzo 2018, 17:59 #9
Apple non e' piu quella di una volta.

La maggior parte dei miei amici che hanno iphone, cosi come era successo al mio, lamentano problemi di durata della batteria.
Solo Iphone 8 e X si salvano.

Quindi molti vanno a fare il cambio batteria e il sistema si intasa.

Parlando con quello della TIM quando ho fatto il cambio cell mi ha detto che ci sono un casino di problemi sugli iphone dal 6S ad andare indietro.

E questa benedetta batteria e' uno dei piu frequenti.
Madcrix01 Marzo 2018, 19:00 #10
Dove sono i fanboy della mela che ad ogni giro vengono qui a spararle su quanto l'assistenza Apple sia il meglio del meglio e tutti gli altri fanno schifo?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^