iPhone: problemi con voicemail e brevetti

iPhone: problemi con voicemail e brevetti

Pare che la Visual Voicemail dell'iPhone non infranga alcuni brevetti precedenti. Apple è di nuovo chiamata in tribunale

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Telefonia
AppleiPhone
 

L'iPhone non finisce mai di far parlare di sé. Appena spento l'eco del lancio europeo, completato nel Regno Unito, in Germania e in Francia, dagli Stati Uniti arriva la notizia di nuovi problemi legali legati all'infrazione di alcuni brevetti.

Nel mirino questa volta è una delle funzioni del telefono della Mela: la Visual Voicemail. Questa funzione è stata accolta con pareri favorevoli dall'utenza ed è inutilizzabile sugli iPhone sbloccati che utilizzano reti diverse da quelle dell'operatore incaricato della distribuzione.

In questo caso a reclamare i propri diritti su un brevetto precedente alla creazione dell'iPhone è Klausner Technologies, che ha chiesto un risarcimento di ben 360 milioni di dollari a Apple. In particolare, come riporta Dailytech, sarebbero due i brevetti interessati, che al momento della registrazione sono andati a coprire, in pratica, qualsiasi implementazione della VoiceMail con un display come interfaccia.

A confermare la bontà del brevetto il fatto che AOL si è già vista costretta a versare alla Klausner i diritti per il suo servizio Voicemail, così come Vonage per il suo Voicemail Plus. La difesa dei propri brevetti sta impegnando la Klausner Technologies a tutto campo, con azioni legali aperte anche nei confronti dei servizi voicemail di Comcast, Cablevision e Skype.

Klausner Technologies non è nuova a questo tipo di azioni, la fonte riporta infatti che questa società detiene il brevetto che copre l'architettura di PDA e organizer elettronici.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sanxius05 Dicembre 2007, 13:46 #1

che 2 cogl....

....se poi scopro che questa è un altra che ha brevettato l'idea senza aver svluppato nulla sta a significare che il sistema americano dei Brevetti è cotto.
licarus05 Dicembre 2007, 13:58 #2
se brevettassimo le cause per di violazione di brevetto forse queste finalmente la pianterebbero
ilsensine05 Dicembre 2007, 14:26 #3
Brevetti depositati da più di vent'anni. Un caso di paper submarine patent, una delle tecniche dei patent troll.
SerPRN05 Dicembre 2007, 16:12 #4
Allora adesso brevetto un disco volante così appena qualcuno lo inventa gli chiedo 360 milioni di dollari di danni!
dsajbASSAEdsjfnsdlffd05 Dicembre 2007, 16:26 #5
sempre la stessa storia. che palle, non è possibile che lascino brevettare il software, si finirà che uno brevetta il font arial ¬_¬'
Faster_Fox05 Dicembre 2007, 16:33 #6
qui stiamo andando oltre ogni limite
CapSnake05 Dicembre 2007, 20:15 #7

Ogni volta...

Ogni volta che c'è una notizia di violazione di brevetti, tutti a dire la stessa cosa! Non vedo dove sia il problema: se uno inventa una cosa la brevetta. Chi arriva dopo paga, è giusto così! E se uno ci arriva per vie traverse paga lo stesso perché è arrivato dopo!
E poi basta con i soliti commenti "Io brevetto la carta igenica, io brevetto l'acqua calda...", occorre brevettare cose NUOVE!! Il merito è tutto lì...
degac05 Dicembre 2007, 20:53 #8
Ecco perchè l'Iphone costa così tanto - alla Apple hanno già messo in conto le spese legali ben sapendo come funziona il loro sistema di brevetti...strano che non gli abbiano fatto causa perchè esiste....
MaxP406 Dicembre 2007, 10:31 #9
Originariamente inviato da: DukeZ
sempre la stessa storia. che palle, non è possibile che lascino brevettare il software, si finirà che uno brevetta il font arial ¬_¬'


Tu ci scherzi... ma questi hanno brevettato il magenta!!!

http://www.appuntidigitali.it/336/i...a-e-brevettato/
http://www.freemagenta.nl/
thesnatch06 Dicembre 2007, 13:14 #10

2 tipi di software corporations:

Software house che producono software per il pubblico e software house che producono brevetti per minacciare le prime.
Guardate l'interfaccia grafica nello snapshot, è una segreteria telefonica con il nome e la durata del messaggio. Vi sembra opera di ingegno? Anche un bambino farebbe un'interfaccia grafica come quella.
Diciamo che le aziende come la Knausertruppen o come cavolo si chiama svolgono un'attività che ricorda più quelle delle aziende di recupero crediti.
La polita usa non mira ai vantaggi dei cittadini o dei consumatori, ma soltanto a rendere più complesso il giro del denaro e delle speculazioni.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^