iOS genera profitti maggiori di Android per ogni singola app scaricata

iOS genera profitti maggiori di Android per ogni singola app scaricata

Un nuovo studio condotto da Business Insider con la collaborazione di molte firme riporta un quadro che già conoscevamo

di Nino Grasso pubblicata il , alle 16:31 nel canale Telefonia
AndroidiOSQuadroApple
 

Sulla base delle ultime analisi sugli store virtuali di applicazioni mobile di iOS e Android, emerge una realtà che già conoscevamo da tempo: gli sviluppatori iOS riescono a generare margini di guadagno cinque volte superiori sulla base del singolo download rispetto agli sviluppatori Android.

I dati pubblicati dalle ultime analisi di mercato svolte da Business Insider con la collaborazione di altre società note nel settore statistico come Flurry, App Annie, Opera Mobile e Vision Mobile, rivelano che sulla base della singola applicazione scaricata, gli sviluppatori iOS riescono a produrre margini di guadagno superiori rispetto ai colleghi su Android.

Profitti su iOS e Android

Come è possibile notare dal grafico corredato agli studi, Android riporta risultati parecchio inferiori per quanto riguarda gli introiti generati dalle singole applicazioni. Nello specifico, se uno sviluppatore su iOS guadagna 1$ per ogni singolo download, su Android lo stesso riesce ad avere margini sensibilmente inferiori, di 0,19$. La situazione appare allineata per quanto riguarda invece il profitto sulla visualizzazione dei banner (0,77$ su Android per ogni dollaro guadagnato su iOS).

I dati sono però relativi ai profitti generati per ogni singola applicazione scaricata: Android è installato su un numero enormemente superiore di dispositivi su scala globale ed il suo store ha prezzi per le singole applicazioni, e per i loro contenuti, mediamente ridotti rispetto alle rispettive su App Store di iPhone e iPad. Flurry in passato aveva dimostrato che su iOS si spende in media 19 centesimi per ogni applicazione scaricata dallo store, cifra che scende a 6 centesimi su Android.

Altre analisi di mercato pubblicate da Nanigans lo scorso martedì riportano come iOS sia in grado di produrre introiti del 1800% superiori rispetto ad Android per quanto riguarda la visualizzazione dello stesso banner pubblicitario. Le agenzie pubblicitarie che investono su Android riportano invece una perdita media del 10%.

"L'introduzione di contenuti pubblicitari costa più su iPhone per le agenzie, ma questo avviene perché conviene", ha dichiarato Dan Slagen, Senior Vice President di Nanigans. "Generalmente non cerchiamo di produrre introiti solamente una volta scaricata l'app, ma cerchiamo di investire sul tempo... così paghiamo una cifra superiore per avere risultati migliori sul lungo termine."

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LMCH28 Novembre 2013, 17:11 #1
Il fatto che vengano fatti simili studi fa pensare che Apple abbia paura di perdere sviluppatori esterni e quindi cerchi di attirarne di nuovi commissionando studi di mercato di questo tipo.
E' molto più facile [U]iniziare[/U] a sviluppare per Android (in termini di costo dei tool ed hardware necessari) e questo inevitabilmente ha il suo peso, specialmente con l'espansione degli smartphone anche nei paesi più poveri.
insane7428 Novembre 2013, 17:18 #2
Originariamente inviato da: LMCH
Il fatto che vengano fatti simili studi fa pensare che Apple abbia paura di perdere sviluppatori esterni e quindi cerchi di attirarne di nuovi commissionando studi di mercato di questo tipo.
E' molto più facile [U]iniziare[/U] a sviluppare per Android (in termini di costo dei tool ed hardware necessari) e questo inevitabilmente ha il suo peso, specialmente con l'espansione degli smartphone anche nei paesi più poveri.


non sono d'accordo sulla "paura" di Apple.
gli sviluppatori vanno dove ci sono i soldi, e basta vedere in ambito "gaming" (la maggioranza delle app vendute/che fanno soldi sono giochi) e si può vedere che spesso e volentieri per iOS ci sono esclusive (non solo temporali).
ergo, finché si faranno (molti) più soldi su una piattaforma rispetto ad un'altra, non c'è rischio di "fuga di cervelli".
tanto per vedere il trend (per quanto poco indicativo/preciso):
http://www.tiobe.com/index.php/pape...bjective-C.html

PS: io trovo impressionante che nonostante l'80% del mercato, Android non riesca a creare un giro di affari corrispondente. finché le cose stanno così, ad Apple che gli frega del market share? i soldi tanto li fa lei!
dtreert28 Novembre 2013, 17:33 #3
Originariamente inviato da: insane74
...
PS: io trovo impressionante che nonostante l'80% del mercato, Android non riesca a creare un giro di affari corrispondente. finché le cose stanno così, ad Apple che gli frega del market share? i soldi tanto li fa lei!


boh, non mi sembra molto impressionante. Uno che compra un android da 100-150€ ha finanze (e/o preferenze) diverse da quelli che spendono 700 euro.
insane7428 Novembre 2013, 17:38 #4
Originariamente inviato da: dtreert
boh, non mi sembra molto impressionante. Uno che compra un android da 100-150€ ha finanze (e/o preferenze) diverse da quelli che spendono 700 euro.


si, ma vuol dire che in quell'80% del mercato, la stragrande maggioranza è "low-mid" budget, il che significa che nel segmento "puntato" da Apple (high) non c'è proprio confronto.
FirePrince28 Novembre 2013, 17:47 #5
Scemi quelli che sviluppano per Android
frankie28 Novembre 2013, 17:56 #6
Posso anche guadagnare di meno, ma se vendo molto di più, alla fine i guadagni sono maggiori.
dtreert28 Novembre 2013, 18:00 #7
Originariamente inviato da: insane74
si, ma vuol dire che in quell'80% del mercato, la stragrande maggioranza è "low-mid" budget, il che significa che nel segmento "puntato" da Apple (high) non c'è proprio confronto.


certo. E' inutile questo confronto... dal punto di vista dei developer, non si dovrebbe guardare a quanti soldi per download prendono, ma a quanti soldi prendono. Se il profitto è pari a X che sia derivato da 10 utenti o 100 non cambia niente dato che comunque il capitale è quel che è xD
anac28 Novembre 2013, 18:15 #8
più che altro l'utenza media apple è quella che spende di più e viene attirata maggiormente dai banner difatti ormai i publisher impongono di attirare quasi prevalentemente utenti apple sui siti dato che danno revenue maggiori agli inserzionisti
di conseguenza molti siti di hardware stanno cercando di attirare apple user per una questione di guadagno ormai chi usa Windows e android viene snobbato perché non clicca sui banner
die8128 Novembre 2013, 18:39 #9
@ anac

ah beh se lo dici tu! buauauau
acerbo28 Novembre 2013, 19:29 #10
azz, la notizia dell'anno, non lo sapeva nessuno ...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^