Interfaccia Dark Mode di Whatsapp: quasi completa su iOS, in ritardo su Android

Interfaccia Dark Mode di Whatsapp: quasi completa su iOS, in ritardo su Android

L'interfaccia scura della popolarissima app di messaggistica è quasi pronta per il debutto: su iOS manca pochissimo, ancora un po' di lavoro invece per quanto riguarda Android

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Telefonia
WhatsAppiOSAndroid
 

L'interfaccia "Dark Mode" (o Night Mode) di Whatsapp sembra essere ormai pronta per iOS, mentre per Android sarà necessario attendere ancora qualche tempo. E' WABetaInfo a diffondere la notizia, affermando che per quanto riguarda il sistema operativo della Mela il progresso dello sviluppo è al 95% e mancano pochi elementi dell'interfaccia da completare, mentre per quanto riguarda Android si parla di uno sviluppo al 75% circa con ancora alcuni elementi "chiari" nella schermata delle chat e in altre sezioni dell'app.

Lo stesso WABetaInfo ha inoltre affermato che per quanto riguarda Android non si tratterebbe di una modalità cosiddetta OLED Friendly, e per questo motivo l'interfaccia Dark di Whatsapp sarà probabilmente colorata di grigio scuro. Per iOS invece si parla di una versione "parzialmente" OLED Friendly, e si può in questo caso supporre qualche elemento colorato effettivamente di nero (il che porterebbe allo spegnimento effettivo dei pixel dello schermo relativi a quella determinata parte dell'immagine). In ogni caso in termini pratici e, soprattutto, di autonomia operativa la differenza dovrebbe essere pressoché nulla.

Attualmente però non sono disponibili date effettive circa la disponibilità della nuova interfaccia Dark Mode. Non è dato sapere se gli sviluppatori decideranno di attendere il completamento di entrambe le versioni prima di rilasciarla sul mercato o se verrà data precedenza alla versione ultimata per prima (quindi, in tal caso, quella per iOS).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lwyrn06 Agosto 2019, 15:29 #1
Boh, aziende con 20 piani di uffici con 200 programmatori per piano, mesi per una dark mode. Invece se sei un freelancer e chiedi piu di un mese per fare un intero social netowrk ti guardano male

edit: poi non capisco perché non fare una vera dark mode. Paura di assomigliare a Windows Phone ?
sintopatataelettronica06 Agosto 2019, 15:34 #2
QUASI ci siamo.

dopo tantissimi anni di fatiche inumane, undicimilamilioni di miliardi di investimenti, il lavoro dei migliori coder e programmatori del mondo, calibrazione della tonalità colore realizzata al CERN di ginevra... dopo tantissimi anni , signori e signori...

potremo avere una modalità scura nell'interfaccia di un'applicazione.

QUASI... ci siamo..

quando avverrà.. saremo nel futuro

credo che è un giorno che non potrà essere mai dimenticato..

un conseguimento inaudito che giustifica tutti questi anni di attesa ..

QUASI ci siamo

state pronti

sta per cambiare tutto



(tra l'altro sarà da due anni che leggo news che è QUASI pronta... è sempre QUASI pronta da due anni ).
D4N!3L306 Agosto 2019, 16:30 #3
Originariamente inviato da: sintopatataelettronica
QUASI ci siamo.

dopo tantissimi anni di fatiche inumane, undicimilamilioni di miliardi di investimenti, il lavoro dei migliori coder e programmatori del mondo, calibrazione della tonalità colore realizzata al CERN di ginevra... dopo tantissimi anni , signori e signori...

potremo avere una modalità scura nell'interfaccia di un'applicazione.

QUASI... ci siamo..

quando avverrà.. saremo nel futuro

credo che è un giorno che non potrà essere mai dimenticato..

un conseguimento inaudito che giustifica tutti questi anni di attesa ..

QUASI ci siamo

state pronti

sta per cambiare tutto



(tra l'altro sarà da due anni che leggo news che è QUASI pronta... è sempre QUASI pronta da due anni ).


Tu non lo sai ma sono andati nello spazio per studiare il True Black, ora stanno cercando di replicarlo in laboratorio e fior fior di ingegneri sono sul progetto. Solo che ogni volta che ci sono QUASI gli si rompe l'acceleratore di particelle.

Siamo tutti convinti che ce la faremo a vederla, speriamo prima di morire. Nel frattempo andate su paint, riempite il foglio di nero e mettetelo come sfondo.
biometallo06 Agosto 2019, 17:01 #4
Originariamente inviato da: D4N!3L3
Tu non lo sai ma sono andati nello spazio per studiare il True Black, ora stanno cercando di replicarlo in laboratorio e fior fior di ingegneri sono sul progetto. Solo che ogni volta che ci sono QUASI gli si rompe l'acceleratore di particelle.

Non mentire, ma quali guasti all'acceleratore? La verità è che ci sono riusciti molto tempo fa, tuttavia alcuni scienziati hanno scoperto che attivando un numero sufficienti di terminali in dark mode si sarebbe creato un buco nero, così massivo da risucchiare tutto il sistema solare in pochi attimi, ora sono in fuga cercando in tutti i modi di boicottare il progetto di Zuckerberg di annientare ogni forma di vita pensante e non si sia mai iscritta a facebook

ps nessuno ha ancora scritto che Telegram è più migliore assai di WA? Questo non è ammissibile.
GTKM06 Agosto 2019, 17:59 #5
Quanti stipendi buttati nel cesso.
386DX4006 Agosto 2019, 18:34 #6
Originariamente inviato da: GTKM
Quanti stipendi buttati nel cesso.


Considerando le code negli ipermercati reparti telefonia mi chiederei per sorridere se forse se lo possono permettere.
Lwyrn06 Agosto 2019, 18:47 #7
Originariamente inviato da: 386DX40
Considerando le code negli ipermercati reparti telefonia mi chiederei per sorridere se forse se lo possono permettere.


Infatti, tutti sanno che all'ipermercato li paghi un occhio della testa, vanno acquistati online
GTKM06 Agosto 2019, 18:52 #8
Originariamente inviato da: 386DX40
Considerando le code negli ipermercati reparti telefonia mi chiederei per sorridere se forse se lo possono permettere.


La mia considerazione non era di tipo economico, ma tecnico. Mesi per una dark mode? Ma siamo seri?

Ora magari arriva qualcuno a blaterare degli immensi studi necessari per realizzare una gui di altri colori.
Ripeto: stipendi buttati nel cesso.
386DX4006 Agosto 2019, 19:11 #9
Originariamente inviato da: GTKM
La mia considerazione non era di tipo economico, ma tecnico. Mesi per una dark mode? Ma siamo seri?

Ora magari arriva qualcuno a blaterare degli immensi studi necessari per realizzare una gui di altri colori.
Ripeto: stipendi buttati nel cesso.



Comprendo. Immagino cosi' per ipotesi e a prescindere dal software/azienda in oggetto, che il processo di aggiornamento e modifica di una intera release tra la decisione e tutte le fasi aziendali interne non solo di programmazione ma anche di testing, amministrative, comunicazione etc. sia standard e forse in ogni singola release vengono aggiornate anche altre parti per approfittare del pianificato rilascio. Forse un certo numero di test sono pianificati a prescindere della grandezza della modifica software.
Lwyrn06 Agosto 2019, 19:21 #10
Originariamente inviato da: 386DX40
Comprendo. Immagino cosi' per ipotesi e a prescindere dal software/azienda in oggetto, che il processo di aggiornamento e modifica di una intera release tra la decisione e tutte le fasi aziendali interne non solo di programmazione ma anche di testing, amministrative, comunicazione etc. sia standard e forse in ogni singola release vengono aggiornate anche altre parti per approfittare del pianificato rilascio. Forse un certo numero di test sono pianificati a prescindere della grandezza della modifica software.


Ci può stare, ma immagino così per ipotesi, due mesi, toh.
Due anni è un esagerazione.
Sarebbe stato più comprensibile, sempre per ipotesi, un cambio di protocollo.
Sarebbe stato più comprensibile uno stravolgimento totale della GUI.
Inoltre non stiamo parlando di un applicazioni con fenomenali funzioni cosmiche rinchiuse in un minuscolo spazio vitale.
Sono quattro view in croce.
In un anno alcune aziende sfornano un nuovo OS. Certo ci si può appellare al "ma lo sviluppo comincia molto prima dell'annuncio e magari va avanti da anni". Ma lo stesso si potrebbe dire in questo caso. A quel punto da quanto la stanno progettando questa dark mode? 5 anni ?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^