Intel svela Jarvis, auricolare con assistente vocale integrato, e uno smartwatch autonomo

Intel svela Jarvis, auricolare con assistente vocale integrato, e uno smartwatch autonomo

Durante il CES 2014, Intel ha svelato due prodotti interessanti: Jarvis, auricolare "smart" con assistente vocale integrato e uno smartwatch in stato prototipale in grado di funzionare autonomamente senza essere connesso ad uno smartphone

di pubblicata il , alle 15:11 nel canale Telefonia
Intel
 

Fra le novità mostrate da Intel al CES 2014 di Las Vegas abbiamo Jarvis, quello che potremmo definire un assistente digitale integrato in un auricolare bluetooth che va indossato all'orecchio e lo avvolge. Effettuando il pairing con uno smartphone Android attraverso un'app specifica, Jarvis si interfaccerà con lo stesso e sarà in grado di eseguire comandi impartiti esclusivamente con la voce.

L'utente potrà quindi chiedere indicazioni sul tragitto da percorrere per arrivare alla meta richiesta, cercare locali o effettuare operazioni in maniera simile a quanto siamo già abituati con Siri e Google Now. Intel non ha intenzione di vendere Jarvis in prima persona, ma si tratta di un design reference per produttori terzi che lo renderanno un prodotto finito e commercializzabile.

Intel Jarvis

Jarvis fa parte dell'iniziativa di Intel per "rendere tutto smart", come ha dichiarato sul palco il CEO della società Brian Krzanich, che ha mostrato anche altri prodotti in grado di adempiere a funzionalità specifiche.

Fra i tanti dispositivi, Krzanich ha mostrato uno smartwatch del tutto autonomo che Intel sta sviluppando e che al momento si trova in stato prototipale. Il nuovo orologio smart sarà in grado di adempiere a tutte le sue funzionalità senza avere la necessità di essere collegato ad un dispositivo esterno, in maniera quindi differente rispetto alle proposte attualmente presenti sul mercato di Pebble e Samsung.

La soluzione di Intel supporta nativamente anche il geofencing, permettendo a chi lo indossa di ricevere notifiche in base al luogo in cui si trova. Si tratta di prodotti su cui Intel sembra puntare particolarmente nel prossimo futuro: "Gli indossabili non si sono ancora diffusi perché al momento non risolvono problemi reali e non sono integrati con i nostri stili di vita", sono le parole di Krzanich sul palco. "Ci stiamo concentrando sul modo in cui affrontare questa sfida sull'innovazione ingegneristica".

Intel Smartwatch

Intel ha mostrato anche Edison, un sistema informatico completo che può essere inserito nello spazio di una scheda di memoria SD. Ne abbiamo parlato più diffusamente in questa pagina.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Defragg07 Gennaio 2014, 15:25 #1
Iron Man!
magodaniele07 Gennaio 2014, 16:38 #2
Originariamente inviato da: Defragg
Iron Man!


infatti... odio la mancanza di originalità quando si da il nome a qualcosa.

come idea comunque non è male ma non era meglio agire sul lato software? voglio dire, il riconoscimento vocale c'è da decenni, basterebbe un semplice auricolare bluetooth

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^