Instagram introduce il servizio per prevenire i suicidi degli adolescenti

Instagram introduce il servizio per prevenire i suicidi degli adolescenti

Il fenomeno dei suicidi da Social Network sta preoccupando la società come anche gli sviluppatori. Instagram ha annunciato da poco un nuovo strumento per supportare tutti gli utenti in difficoltà. Ecco come funziona

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 14:47 nel canale Telefonia
Instagram
 

Sono gli anni dei Social Network, strumenti di forte aggregazione "digitale" i quali permettono sì di raggiungere gli amici più lontani, anche quelli oltre oceano, ma che in qualche modo stanno mostrando forti potenzialità negative soprattutto nel comportamento dei giovani di ultima generazione. In molti proprio attraverso i post sui Social mettono a nudo alcune difficoltà del vivere che possono segnalare drammatiche decisioni future come il suicidio.

Proprio per combattere queste problematiche, Instagram, ha deciso di aiutare i propri utenti con l'introduzione nella piattaforma di un nuovo strumento che permetta di prevenire, se possibile, i suicidi. Un aiuto anonimo che gli sviluppatori hanno deciso di proporre a tutte le persone in seria difficoltà che utilizzano il proprio Social Network.

Tutti gli utenti iscritti ad Instagram, infatti, potranno facilmente segnalare sulla piattaforma post sospetti mandando, in modo del tutto anonimo, un messaggio di supporto con scritto:

"Qualcuno ha visto uno dei tuoi post e pensa che tu stia attraversando un momento difficile. Se hai bisogno di aiuto, noi ti vorremmo aiutare".

Oltre a questo l'applicazione stessa permetterà di accedere direttamente ad alcune informazioni per contattare un servizio di assistenza in modo tale da poter parlare con un amico o per ottenere alcuni suggerimenti di supporto. Uno strumento interessante che potrebbe risultare importante in alcune situazioni di difficoltà. Oltretutto gli sviluppatori hanno deciso di introdurre lo strumento ascoltando i suggerimenti degli esperti di salute mentale di gruppi come il National Eating Disorders Association o anche la National Suicide Prevention Lifeline che hanno avuto esperienze dirette di casi simili.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giovanni6919 Ottobre 2016, 15:06 #1
A me sembra più che altro in modo per cercare un discarico di responsabilità (davanti ad un giudice potrebbe essere costretta a dimostrare di aver fatto il possibile per evitare il gesto estremo) e/o per farsi pubblicità dimostrando una sorta di collaborazione allargata agli utenti nei momenti critici.

E' noto che chi si vuole suicidare lo fa perchè considera quel gesto l'unico modo per sentirsi in controllo in ciò che sta per fare. E quando arriva a quel punto, raramente ha voglia di sentirsi dare consigli o di perdere appunto questo potere di controllo.
jined20 Ottobre 2016, 09:21 #2
Se ho capito bene il meccanismo...e soprattutto quel tipo di messaggio che arriva... potrebbe anche essere controproducente.. e incentivare anche solo chi "ci sta solo pensando" ad andare avanti. Il conto e' qualcuno che ti trasmette supporto e calore con la sua presenza, un conto e' un messaggio automatico che potrebbe pure farti incazzare e mostrare l'ennesima invasione della privacy, pure su questioni profonde e critiche.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^