In arrivo un iPhone da 200 dollari con embedded SIM?

In arrivo un iPhone da 200 dollari con embedded SIM?

La Mela sembra essere al lavoro su un progetto per un iPhone più economico, che possa essere commercializzato senza passare dagli operatori di rete, per contrastare la concorrenza di Android

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:19 nel canale Telefonia
iPhoneAndroidApple
 

Secondo quanto riportato da Bloomberg nel corso della giornata di ieri pare che Apple sia al lavoro attorno ad un nuovo progetto riguardante iPhone, con lo scopo di realizzare un telefono più economico, più compatto rispetto all'attuale e, soprattutto, che possa bypassare i vincoli contrattuali degli operatori di rete ed i loro piani di sovvenzione.

Il fine ultimo è realizzare un telefono che possa essere commercializzato a prezzi inferiori, per rispondere in maniera concreta alla concorrenza della piattaforma Google Android. Se le ipotesi dovessero trovare riscontro nei fatti, il nuovo iPhone dovrebbe essere commercializzato entro la metà dell'anno in corso.

Secondo le frammentarie informazioni disponibili questo nuovo iPhone (non è chiaro se, eventualmente, andrà ad affiancarsi ad un altro modello o se rappresenterà l'unico successore dell'attuale iPhone 4) potrebbe esere basato su tecnologia embedded SIM e avrebbe dimensioni inferiori di un terzo rispetto all'iPhone attuale. Il prezzo di commercializzazione potrebbe aggirarsi sui 200 dollari, libero da vincoli contrattuali. Nel report si fa cenno inoltre allo sviluppo di una versione dual mode CDMA/GSM di iPhone.

Dal momento che la tecnologia embedded SIM prevede l'integrazione fisica della SIM card nella circuiteria del telefono, la Mela avrebbe inoltre lavorato ad alcune modifiche al sistema operativo, in maniera tale che l'utente possa configurare il telefono in maniera autonoma per operare sul network dell'operatore scelto, senza che vi sia la necessità di rivolgersi ad un negozio o ad un centro assistenza.

Alcune indiscrezioni relative alla possibilità che Apple volesse liberarsi dai vincoli contrattuali posti dagli operatori di rete adottando la tecnologia embedded SIM sono emerse negli ultimi mesi dello scorso anno, anche se altre voci di corridoio hanno poi indicato un ripensamento da parte della Mela per via delle minacce di alcuni operatori di ritirare i propri piani a sussidio per iPhone.

Dal momento che Apple spesso lavora allo sviluppo di soluzioni che poi non vengono rilasciate, il progetto potrebbe essere ritardato o addirittura cancellato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

66 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dcromato11 Febbraio 2011, 14:26 #1
Adesso non potranno piu tirar fuori la storiella della volpe e l' uva
SaggioFedeMantova11 Febbraio 2011, 14:32 #2
non ho capito come l'embedded sim possa svincolare dai contratti l'iphone se prevede l'integrazione della sim nella circuiteria del telefono..
Io la interpreto al contrario, boh
iorfader11 Febbraio 2011, 14:39 #3
sono combattuto...da un lato è bello un iphone a 200 molto castrato, ma dall'altro fa perdere talmente tanti punti all'altro da rischiare davvero di perdere tanti soldi....secondo me non uscirà mai
Gualmiro11 Febbraio 2011, 14:40 #4
Originariamente inviato da: SaggioFedeMantova
non ho capito come l'embedded sim possa svincolare dai contratti l'iphone se prevede l'integrazione della sim nella circuiteria del telefono..
Io la interpreto al contrario, boh


Infatti non capisco nemmeno io come possano essere le cose collegate tra loro...

Ad ogni modo un'embedded SIM è programmabile, non è che se un telefono nasce con Verizon o Vodafone debba morire con quell'operatore; è in sostanza come con le ordinarie SIM, cambia poco.
Markk11711 Febbraio 2011, 14:47 #5
l'iphone è già castrato di suo figuriamoci questo XD cmq bella pensata!
recoil11 Febbraio 2011, 14:49 #6
non lo faranno mai e se uscirà qualcosa di simile non sostituirà certo iPhone che conosciamo ora
hanno venduto una quantità enorme di terminali stando sui 700 euro per quale motivo dovrebbero vendere un modello a 200? dovrebbe essere per forza un iphone inferiore magari schermo peggiore, meno memoria ecc.

per me il prossimo sarà come prezzo simile al 4, magari nei prossimi anni costeranno sempre meno ma non possono diminuire il prezzo di 500 euro nel giro di un anno, è fantasia pura.
salvo si parli di 200 euro + abbonamento con l'operatore per X mesi, allora sì ma anche oggi funziona in questo modo...
Mesh8911 Febbraio 2011, 15:02 #7
Mah, secondo me è una bufala, mi sembra piuttosto lontano dalle politiche Apple.
key271011 Febbraio 2011, 15:05 #8
Il discorso embedded fu affrontato quando uscirono le notizie.

La embedded sim è un "corpo" vuoto privo di "anima".
Si prevede che gli operatori forniscano un "codice" per embedded SIM o una procedura di "scrittura" della embedded.

Ne consegue che non c'è più l'elemento fisico. Fai il contratto con tre gestori, hai il codice per embedded di tre gestori, carichi tutti e tre i codici embedded sulla tua embedded sim.

In questo modo il contratto si svincola dal rettangolino di plastica e diventa simile al concetto di login quando si accede ad un servizio. I contratti telefonici diverranno quindi servizi.

I vantaggi sono molteplici. Per citarne uno, qualora volessi passare 30 giorni in francia, fare un abbonamento Orange (carrier francese) on site, riceverei il codice embedded, lo caricherei sulla embedded sim, e lo attiverei una volta giunto in francia.

Qualora smarrissi il telefono dovrei solo chiedere di farmi cambiare il codice e riattivare il nuovo codice su un nuova embedded sim.

Gli operatori non vedono di buon occhio questa novità perchè in questo modo "saltare tra operatori" diverrebbe molto più semplice. Avresti tutte le SIM CONTEMPORANEAMENTE CARICATE NEL TELEFONO e dovresti switcharle fra loro via software.

Quando vendi il telefono, cancelli l'account dallo stesso e resta pulito.

Personalmente reputo sia una cosa bellissima e spero che venga adottata non solo da apple ma da tutti i produttori.
key271011 Febbraio 2011, 15:09 #9
Per chi si chiede del modello da 200. Sappiate che l'idea della embedded sim Apple la medita già da parecchio... ma gli operatori si sono spaventati di questa idea (la concorrenza fra loro stessi verrebbe facilitata) e hanno risposto ad Apple dicendo che SE avesse inserito la embedded sim sui futuri modelli loro NON avrebbero applicato gli incentivi su cui siamo tanto abituati.

Morale, se Apple mette la embedded, non sarà possibile acquistare il modello con condizioni vantaggiose dall'operatore... e se togli le offerte degli operatori... il telefono costerebbe 700 euro di botto. Il marketing ne risentirebbe.

Un modello da 200 (anche se castrato) manterrebbe il suo appeal e permetterebbe di non dover scendere a compromessi con i carrieri.

Per quel che mi riguarda sono curioso di vedere... che cosa partorirà Apple.
Sono PRO Android e ANTI iPhone, ma sono curioso... parecchio curioso... secondo me c'azzeccano.
ARARARARARARA11 Febbraio 2011, 15:10 #10
queste ipotesi di prezzo fanno capire bene una cosa: il costo di produzione di un iphone è molto basso!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^