In America non ci vai se hai lo smartphone scarico

In America non ci vai se hai lo smartphone scarico

Una nuova normativa americana che andrà in vigore solo per i voli diretti in America e provenienti da "alcuni aeroporti esteri", impedisce l'imbarco a tutti quei passeggeri che posseggono uno smartphone privo di carica residua

di Nino Grasso pubblicata il , alle 17:31 nel canale Telefonia
 

La Transportation Security Administration (TSA) ha annunciato nuove misure di sicurezza per i voli diretti negli aeroporti americani. L'autorità per la sicurezza aeroportuale ritiene che smartphone, tablet, portatili e tutti i dispositivi elettronici dotati di batteria possano essere utilizzati come bombe.

iPhone, cavo Lightning

Le normative valgono per i passeggeri dei voli provenienti da "alcuni aeroporti esteri" (non meglio specificati), che dovranno avere il proprio terminale carico e funzionante se vogliono procedere con l'imbarco. In alternativa, così come si fa con coltelli o liquidi, può decidere di lasciare lo smartphone in aeroporto e procedere senza, mentre gli agenti di sicurezza aeroportuali possono decidere se sottoporre il proprietario ad ulteriori controlli.

Al momento non sono stati riportati gli aeroporti in cui entreranno in vigore le nuove regole, che fanno parte di un annuncio su più ampia scala in cui TSA prevede di rafforzare la sicurezza aeroportuale nel timore di attentati da parte di terroristi provenienti dall'estero.

Di seguito riportiamo il comunicato rilasciato dall'autorità americana.

"La scorsa settimana Jeh Johnson, segretario di Homeland Security, ha diretto la TSA per implementare misure di sicurezza rafforzate in alcuni aeroporti esteri con voli diretti verso gli Stati Uniti.

Come i viaggiatori sanno, tutti i dispositivi elettronici vengono controllati dagli agenti di sicurezza. Durante i controlli, gli agenti possono anche chiedere ai proprietari di accendere un dispositivo, come ad esempio un telefono cellulare. Nel caso in cui il dispositivo non abbia carica residua, il proprietario non sarà permesso a bordo dell'aeromobile. Il viaggiatore potrebbe anche essere sottoposto a controlli supplementari.

La TSA continuerà a regolamentare le misure di sicurezza per assicurare che ai viaggiatori vengano garantiti i massimi livelli di sicurezza aerea."

L'obiettivo della TSA è di "anticipare il prossimo attacco, e non reagire a quello avvenuto immediatamente prima". Le paure dell'autorità per la sicurezza aeroportuale sono relative all'uso di dispositivi elettronici come "contenitore" per nascondere eventuali esplosivi da portare a bordo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
laverita08 Luglio 2014, 17:33 #1
Uno legge il titolo e chissà cosa pensa.
Semplicemente gli devi far vedere che è un telefono quindi accenderlo.
Non vedo cosa ci sia di strano, vale anche per i PC da anni e verso molte destinazioni.
Aryan08 Luglio 2014, 18:08 #2
"In America non ci vai.....se lo smartphone carico tu non hai"

Suonava molto meglio!
fgpx7808 Luglio 2014, 18:41 #3
Originariamente inviato da: laverita
Uno legge il titolo e chissà cosa pensa.
Semplicemente gli devi far vedere che è un telefono quindi accenderlo.
Non vedo cosa ci sia di strano, vale anche per i PC da anni e verso molte destinazioni.


Verissimo, ad esempio a Milano Orio al Serio, per volare in Ungheria, Slovacchia e Polonia (tutta area Schengen insomma), su un centinaio di voli mi hanno fatto accendere il PC almeno 50 volte.
qboy08 Luglio 2014, 18:48 #4
beh non mi sembra chissa cosa, anche perchè sarebbe alquanto strano che tu abbia uno smartphone e non lo tieni acceso o con un pò di carica. è una cosa logica ma metterla come regola mi pare strano
das08 Luglio 2014, 19:36 #5
Per squarciare la fusoliera basta poco esplosivo e quello che entra negli spazi vuoti all'interno di un notebook è sufficiente. Al limite prendi uno di quei modelli con l'audio surround e le casse ottimizzate per i bassi. Togli gli altoparlanti e di posto ce n'è quanto ne vuoi.

E il computer continua ad accendersi.

Penso che queste precauzioni servano solo a giustificare una sempre maggiore invasività nella sfera personale. A quello e basta.
Pier220408 Luglio 2014, 20:13 #6
In America non ci vai se hai lo smartphone scarico...

C'è gente che non esce neanche di casa con lo smartphone scarico
deggial08 Luglio 2014, 20:46 #7
Originariamente inviato da: fgpx78
Verissimo, ad esempio a Milano Orio al Serio, per volare in Ungheria, Slovacchia e Polonia (tutta area Schengen insomma), su un centinaio di voli mi hanno fatto accendere il PC almeno 50 volte.


La domanda più importante è... cosa sei andato a fare un centinaio di volte in quei paesi?
qboy08 Luglio 2014, 21:01 #8
Originariamente inviato da: deggial
La domanda più importante è... cosa sei andato a fare un centinaio di volte in quei paesi?


Notturnia08 Luglio 2014, 23:52 #9
nulla di strano.. andando a Praga mi hanno chiesto di accendere la macchina fotografica.. idem a Londra.. e atterrato a Washington mi hanno chiesto di accendere il portatile.. idem a LAX tornando a casa..
non vedo cosa ci sia di male nel cercare di tutelare i propri cittadini.. alla fin fine mica mi hanno chiesto di fare una copia delle mie foto o di leggere le mie e-mail.. se c'è questa possibilità (mettere bombe negli smartphone) facciano i controlli.. non mi da fastidio se l'aereo che prendo non viene usato da un cretino terrorista.. anzi..
cecco8908 Luglio 2014, 23:52 #10
concordo il titolo e troppo vago...

e piu che logico che devi dimostrare che il telefono funziona scusate...se io prendo un iphone lo svuoto e ci nascondo una bomba dentro... cosi per tanti passeggeri che fanno lo stesso... o ci nascondo della droga...

credo che anche senza la legge se al controllo imbarco ti chiedono di accendere il cellulare e non funziona avrebbero fatto comunque controlli aggiuntivi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^