Immuni corre veloce verso 8 milioni di download e funzionerà per tutto il 2021

Immuni corre veloce verso 8 milioni di download e funzionerà per tutto il 2021

L'app Immuni continuerà a funzionare per tutto il 2021, tracciando così i contatti con i contagiati, non solo in Italia ma anche in Europa. Si tratta di una proroga dovuta alla recrudescenza della pandemia. Nel frattempo salgono vertiginosamente i download.

di pubblicata il , alle 08:41 nel canale Telefonia
 

Il DPCM appena approvato dal Consiglio dei Ministri, volto ad estendere lo stato di emergenza sino al 31 gennaio 2021, porta con sé anche l'estensione del periodo di funzionamento dell'app Immuni fino alla fine del 2021 - in precedenza si prevedeva di cancellare i dati salvati sullo smartphone o sul server prima del 31 dicembre 2020.

La notizia in sé non stupisce più di tanto, a fronte dell'aumento del numero di positivi e l'assenza di un vaccino. La diffusione del COVID-19 in tutta Europa, come anticipato nei giorni scorsi, porterà l'app a interfacciarsi con le soluzioni analoghe di altri paesi dell'Unione, permettendo quindi agli utenti di ricevere notifiche sui contatti con contagiati anche in un'altra nazione europea - si partirà da Germania e Irlanda.

"Ero convinta dall'inizio che realizzare l'app Immuni per affidarne la gestione al Ministero della Salute avrebbe costituito l'avvio di un percorso e che l'app sarebbe stata utile, anche se non tutti tra osservatori e potenziali utenti lo avrebbero percepito subito o lo percepiranno in tempi brevissimi. Il Governo ha deciso di prorogare per tutto l'anno prossimo l'uso dell'applicazione, che serve a ridurre le possibilità di nuovi focolai di Covid-19 e per la quale i miei uffici continuano a curare sia la parte tecnica sia aspetti normativi", ha commentato il Ministro dell'Innovazione Tecnologica e della Digitalizzazione della PA, Paola Pisano.

"È un passo ulteriore lungo la strada dello sviluppo di servizi digitali a beneficio dei cittadini, che va nella direzione di rendere l'Italia sempre più adeguata ai tempi di evoluzione tecnologica che viviamo. Il Governo ha anche dato il via libera per far sì che il sistema di Immuni possa funzionare in raccordo con quelli di app analoghe di altri Paesi europei. Sviluppare l'interoperabilità è importante ed è bene che l'impegno italiano si avvalga di collaborazioni di Paesi amici e viceversa. È importante per renderci più sicuri di fronte al virus. Non soltanto in Italia, ma anche in Europa e per non escludere da un meccanismo di prevenzione chi per lavoro o per altre ragioni deve viaggiare".

Nel frattempo, la campagna di sensibilizzazione voluta dall'esecutivo sui mezzi di informazione, nonché l'aumento dei contagi che indubbiamente solleva qualche timore, sta facendo aumentare vertiginosamente i download dell'app, che ora punta il traguardo degli 8 milioni, se pensiamo che i dati di due giorni fa indicano 7.481.141 download. Come già riportato, adesso è possibile consultare una dashboard online che rivela l'andamento dei download, le notifiche inviate e il numero di utenti positivi registrati da Immuni. L'efficacia dell'app è tanto maggiore quanto il numero di download e l'uso attivo (tutti i dettagli in questo articolo).

In queste ore è stata inoltre pubblicata una nuova mappa della diffusione regione per regione dell'app Immuni: si rifà ai dati del 30 settembre, quindi prima del boom, ma può essere confrontata con quella di agosto per capire quali sono le regioni virtuose e quali no. I dati, è bene ricordarlo, sono relativi alla popolazione con età di almeno 14 anni, che è un requisito per l'installazione di Immuni.

Rispetto ad agosto vediamo un buon incremento nel centro-nord, mentre alcune regioni del sud Italia rimangono su percentuali contenute, come il 7,8% della Sicilia, l'8,2% della Calabria e l'8,8% della Campania. Emilia Romagna, Toscana, Abruzzo e Sardegna sfondano il 15%, mentre scende la percentuale della provincia autonoma di Bolzano. In generale, la media è salita al 12,5% a fronte del 9,9% di fine agosto.

212 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CYRANO08 Ottobre 2020, 08:48 #1
"Vertigianosamente" è una parola grossa...


Cmsmslmòss
Ginopilot08 Ottobre 2020, 08:49 #2
La gente sta cominciando a ragionare. Nascondersi nella speranza di non essere segnalati fa danni soprattutto a se ed ai propri cari.
MiKeLezZ08 Ottobre 2020, 08:58 #3
8 milioni di download non sono assolutamente 8 milioni di utenti attivi.
Se sono 4 è già tanto.
Lo avevo installato anche io per darci un occhio, ma non è durato più di 1 minuto.
Ginopilot08 Ottobre 2020, 09:05 #4
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
8 milioni di download non sono assolutamente 8 milioni di utenti attivi.
Se sono 4 è già tanto.
Lo avevo installato anche io per darci un occhio, ma non è durato più di 1 minuto.


Potrebbero essere 1 milione o 7 milioni, difficile stimarlo sulla base delle esperienze personali o del forum. Se leggi qui sembra lo abbiano installato tutti o quasi.
cronos199008 Ottobre 2020, 09:20 #5
Sono venuto a vedere i commenti solo per verificare se il Paladino della Giustizia del forum con la tutina di "Immuni" si era già fatto chiamare "presente" a questa nuova notizia sull'App.

Direi proprio di si
Ginopilot08 Ottobre 2020, 09:26 #6
Se c'e' una cosa positiva di questa situazione e' che sta emergendo prepotentemente la stupidita' di certe persone.
Saturn08 Ottobre 2020, 09:29 #7
Originariamente inviato da: cronos1990
Sono venuto a vedere i commenti solo per verificare se il Paladino della Giustizia del forum con la tutina di "Immuni" si era già fatto chiamare "presente" a questa nuova notizia sull'App.

Direi proprio di si


Link ad immagine (click per visualizzarla)

E punirà tutti....IN NOME DELLA LUNA...err NO, DELL'APP IMMUNI !
Ginopilot08 Ottobre 2020, 09:37 #8
A chi non ha argomenti non resta che trollare.
luca.camminacieli08 Ottobre 2020, 09:37 #9
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
8 milioni di download non sono assolutamente 8 milioni di utenti attivi.
Se sono 4 è già tanto.
Lo avevo installato anche io per darci un occhio, ma non è durato più di 1 minuto.


Questo infatti sarebbe il dato veramente interessante...gli utilizzatori reali.
cronos199008 Ottobre 2020, 09:38 #10
Originariamente inviato da: Ginopilot
A chi non ha argomenti non resta che trollare.
A chi argomentando gli viene sempre risposto contro a prescindere, non resta che fare ironia perchè l'alternativa è solo perdita di tempo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^