Il Samsung Galaxy S10 Exynos potrebbe essere diverso dalla versione Snapdragon

Il Samsung Galaxy S10 Exynos potrebbe essere diverso dalla versione Snapdragon

Il Samsung Galaxy S10 potrebbe arrivare in due varianti, differenziate dal processore: una con Exynos, l'altra con Snapdragon. Ma le differenza potrebbero spingersi oltre, per la prima volta

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Telefonia
SamsungGalaxy
 

Da tempo Samsung propone due versioni dei suoi smartphone della linea Galaxy S: una dotata di processore Snapdragon, l'altra di processore Exynos. Così dovrebbe essere anche per il Galaxy S10, che però dovrebbe essere il primo a vedere differenze sostanziali tra le due versioni.

Stando a quanto emerso da alcuni report, il Galaxy S10 dovrebbe vedere l'arrivo di una versione con processore Exynos utilizzerà un SLP impilato (dove SLP sta per Substrate like PCB) per la scheda logica, diminuendo in maniera significativa la dimensione della stessa e lasciando quindi più spazio ad altre componenti come la batteria.

Questo potrebbe portare alle succitate differenze signficative tra le due versioni dello smartphone: una delle due sarebbe infatti dotata di una batteria più grande e avrebbe quindi un'autonomia migliore. Il report non menziona infatti la versione con processore Snapdragon, fatto che lascia intendere che tale versione non sarà dotata della stessa tecnologia per la costruzione della scheda logica.

Il Galaxy S10 sarà già un campo di prova di molte nuove tecnologie, tra cui un lettore di impronte digitali sotto lo schermo, e si vocifera che Samsung voglia integrare anche una fotocamera anteriore annegata nello schermo stesso. Non è però detto che tutte queste novità arrivino in tempo e, in ogni caso, quali Samsung deciderà di integrare e su quali versioni dello smartphone.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^