Il regolamento sul roaming approvato dal consiglio dei ministri europei

Il regolamento sul roaming approvato dal consiglio dei ministri europei

Il nuovo regolamento sulle tariffe di roaming dati e voce all'interno dei confini dell'Unione Europea ha superato l'ultimo ostacolo ed entrerà in vigore ufficialmente dal 1° luglio 2009

di pubblicata il , alle 16:47 nel canale Telefonia
 

Oggi il Consiglio dei ministri ha adottato all’unanimità le nuove regole sul roaming, che hanno così superato l’ultimo ostacolo procedurale e permetteranno di offrire diversi vantaggi ai consumatori a partire dal 1° luglio. Il Consiglio segue così l’esempio del Parlamento europeo, che ad aprile ha approvato le nuove regole con una schiacciante maggioranza. Questa è un’ottima notizia per i cittadini europei, che quest’estate potranno andare in vacanza e usare il roaming in tutta tranquillità e senza temere brutte sorprese quando arriverà la bolletta”, ecco il commento di Viviane Reding, commissaria responsabile delle telecomunicazioni che, dopo un’assenza elettorale di tre settimane, oggi ha ripreso il lavoro alla Commissione europea.

 La direttiva, approvata dal Parlamento Europeo negli scorsi mesi, ha superato quindi l'ultimo passaggio esecutivo e le nuove regole sulle tariffe del roaming voce e dati all'interno dei confini dell'Unione Europea entreranno in vigore a partire dal primo luglio, con un perfetto tempismo per evitare le brutte sorprese che negli scorsi anni hanno caratterizzato le vacanze di alcuni utenti. Come riportato nel comunicato stampa pubblicato sul portale dell'Unione Europea, con le nuove regole sul roaming approvate oggi ufficialmente dal Consiglio:

  • il prezzo massimo che può essere addebitato ai consumatori per inviare un SMS dall’estero è limitato a 0,11 euro (IVA esclusa), rispetto agli 0,28 euro che si pagano oggi in media (i consumatori dei Paesi Bassi e del Portogallo pagano più di 0,35 euro per SMS inviato in roaming);
  • si riducono sostanzialmente i prezzi del roaming per i dati (il costo sostenuto per navigare su internet o scaricare film con un telefono cellulare all’estero) introducendo una tariffa massima all’ingrosso di 1 euro per megabyte scaricato , rispetto al prezzo medio UE di 1,68 euro per megabyte, con picchi registrati in Irlanda (6,82 euro), Grecia (5,30 euro) ed Estonia (5,10 euro). Il prezzo massimo scenderà a 0,80 euro nel 2010 e a 0,50 euro nel 2011 e dovrebbe agevolare ulteriori diminuzioni delle bollette;
  • i consumatori vengono protetti dalle “brutte sorprese” quando arriva la bolletta, visto che avranno la possibilità di scegliere un meccanismo di interruzione del servizio quando la fattura raggiunge 50 euro , a meno che non optino per un massimale superiore. Gli operatori avranno tempo fino a marzo 2010 per mettere in atto queste misure finalizzate a favorire la trasparenza;
  • i prezzi delle chiamate effettuate in roaming diminuiscono fortemente. Le tariffe massime, che oggi sono fissate rispettivamente a 0,46 e 0,22 euro per le chiamate effettuate e ricevute all’estero, scenderanno a 0,43 e 0,19 euro il 1° luglio 2009, a 0,39 e 0,15 euro il 1° luglio 2010 e a 0,35 e 0,11 euro entro il 1° luglio 2011 (tutti i prezzi si intendono al minuto e IVA esclusa);
  • è introdotto il principio della fatturazione al secondo dopo i primi 30 secondi per le chiamate effettuate in roaming e dopo il primo secondo per le chiamate ricevute all’estero. Con i metodi di fatturazione al minuto attualmente applicati i consumatori pagano circa il 20% in più rispetto alla durata effettiva delle telefonate effettuate o ricevute.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Uriziel09 Giugno 2009, 16:53 #1
ok si rifaranno sulle tariffe nazionali...che bello.
Schio2709 Giugno 2009, 16:59 #2
sono proprio curioso x dove ce lo infileranno la prossima volta gli operatori
SuperSandro09 Giugno 2009, 17:10 #3

Fatta la legge, trovato l'inganno

Tranquilli: gli operatori sono già al lavoro per recuperare i mancati guadagni.
SuperSandro09 Giugno 2009, 17:12 #4
Trovato: scatto alla risposta 1 euro, con garanzia di caduta linea ogni 30 secondi
Stargazer09 Giugno 2009, 17:13 #5
Ecco un bel esempio di regole europee cui i partiti italiani creano fastidio e bisogna boicottarle

Comunque dovrebbe calcolare il parlamento europeo che qui da noi gli operatori sfrutteranno ugualmente i promoter stuedenti precari che con la loro intelligenza e caparbietà confezioneranno a regola d'arte l'ennesima truffa al consumatore
LOL-LOL-LOL09 Giugno 2009, 17:14 #6
secondo me se da oggi la gente chiama di più all'estero, guadagnano pure di più di prima...prima i prezzi erano proibitivi e molti usavano le schede telefoniche internazionali dalle cabine per risparmiare o email, msn e skype da internet point...

ora forse chiamare un amico in Inghilterra per fargli gli auguri di Natale, è fattibile o quasi senza troppi problemi...
supertoro09 Giugno 2009, 17:26 #7
Intanto in Italia si sono estinte le tariffe senza scatto alla risposta con consumo calcolato sui secondi effettivi di conversazione. Se qualcuno le trova, mi fa un fischio ? Grazie.
FoxMolte09 Giugno 2009, 17:41 #8
Trovato: scatto alla risposta 1 euro, con garanzia di caduta linea ogni 30 secondi

Esempio che esemplifica tutto........

Ho appena controllato le tariffe della 3:
Mettiamo di essere in Gran Bretagna
Prima del 1 Luglio : propria tariffa + 0,05€ scatto
Dopo 1 Luglio : propria tariffa + 0,50€ scatto

Ricevere chiamate prima del 1luglio : scatto di 0,26
Ricevere chiamate dopo 1 luglio : scatto di 0,50

GRAZIE COMUNITA' EUROPEA!!!
marcolin009 Giugno 2009, 17:45 #9
@supertoro:

Wind Senza Scatto: 17 cent / min senza scatto sugli effettivi secondi
Tiscali Senza Scatto: 15 cent / min senza scatto sugli effettivi secondi
Tre Power 10: 10 cent / min senza scatto e sugli effettivi secondi (ma per mantenerla dal 1 gennaio 2010 devi pagare 5 euro al mese)

come vedi ci sono!

Non nomino quelle TIM e Vodafone perchè sono le piu svantaggiose. Tiscali è la migliore in assoluto in quanto va in roaming su rete TIM quindi prendi quasi dappertutto
MesserWolf09 Giugno 2009, 19:10 #10
ottimo , mi paiono norme davvero buone , sia per i limiti che per la possibilità di mettere un massimo mensile di spesa

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^