Il Parlamento Europeo decreta la fine del roaming UE. Niente più sovrapprezzi dal 15 giugno 2017

Il Parlamento Europeo decreta la fine del roaming UE. Niente più sovrapprezzi dal 15 giugno 2017

L'europa abbatte tutti i muri per le chiamate, gli SMS e il traffico dati in roaming. Dal 15 giugno 2017 chiunque si trovi a viaggiare nei paesi UE non dovrà pagare alcun sovrapprezzo per utilizzare la rete cellulare.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 10:21 nel canale Telefonia
 

Un giorno storico quello che pone fine definitivamente al roaming europeo. Dal prossimo 15 giugno 2017 chiunque si trovi a viaggiare anche solo per un giorno in uno dei paesi membri dell'Europa potrà usufruire della propria tariffa nazionale o del proprio abbonamento con chiamate, SMS o dati cellulare senza dover pagare sovrapprezzi o attivare particolari pacchetti. E' la fine di un annoso problema che da anni faceva discutere gli utenti che si vedevano costretti a pagare tariffe quanto mai salate per poter usufruire di pochi minuti di conversazione o magari per poter navigare su internet con il proprio smartphone.

Il via libera è arrivato direttamente dal Parlamento Europeo che ha quindi stabilito in via definitiva i limiti ai prezzi all'ingrosso dell'uso della telefonia mobile, approvando un accordo informale con il Consiglio grazie al voto favorevole di 549 parlamentari, 50 astenuti e solo 27 contrari. La relatrice finlandese del dossier, Miapetra Kumpula-Natri, ha detto di voler "celebrare il fatto che dal 15 giugno non ci saranno più tasse sul roaming. Gli utenti europei in viaggio potranno controllare le proprie e-mail, usare le mappe, caricare foto sui social media, telefonare e scrivere messaggi a casa senza costi aggiuntivi".

Tecnicamente secondo l'accordo, dal 15 giugno 2017, il prezzo all'ingrosso, ossia quello che vale nelle transizioni tra gli operatori, calerà dagli attuali 50 euro per GB a 7.7 euro. Quindi dal primo gennaio 2018 scenderà a 6 euro per proseguire fino al 2022 con una cifra di soli 2.5 euro per Gigabyte. Il ribasso si adeguerà anche alle chiamate che passeranno dagli attuali 5 centesimi al minuto a 3.2 centesimi mentre per gli SMS si scenderà addirittura ad 1 centesimo.

E' chiaro che tali prezzi all’ingrosso del roaming influenzeranno indirettamente i costi finali dei consumatori. Tutto questo consentirà ai consumatori europei di accedere a un maggiore numero di dati mentre viaggiano da un Paese all’altro. Ciò potrà inoltre aprire i mercati ai piccoli operatori e agli operatori di telecomunicazioni virtuali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Veradun07 Aprile 2017, 10:47 #1
Credo tutti abbiamo piani tariffari flat. Pagherò meno ma pagherò ugualmente, mi par di capire, perché quel traffico che io pago nella quota settimanale è comunque traffico nazionale, quello all'estero non è compreso.
alessio89g_07 Aprile 2017, 10:54 #2
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Dal prossimo 15 giugno 2017 chiunque si trovi a viaggiare anche solo per un giorno in uno dei paesi membri dell'Europa potrà usufruire della propria tariffa nazionale o del proprio abbonamento con chiamate, SMS o dati cellulare senza dover pagare sovrapprezzi o attivare particolari pacchetti.

Significa che si potrà usufruire anche all'interno dell'UE dei GB inclusi nella opzione attivata?
Se così fosse, sarebbe ottimo!
JOT07 Aprile 2017, 11:28 #3
Originariamente inviato da: alessio89g_
Significa che si potrà usufruire anche all'interno dell'UE dei GB inclusi nella opzione attivata?
Se così fosse, sarebbe ottimo!


Esatto!
Mi chiedo cosa si inventeranno ora i vari provider.
Alzeranno sicuramente i piani o ti appiapperanno servizi a pagamento senza dire nulla..
PHØΞИIX07 Aprile 2017, 11:29 #4
Originariamente inviato da: alessio89g_
Significa che si potrà usufruire anche all'interno dell'UE dei GB inclusi nella opzione attivata?
Se così fosse, sarebbe ottimo!


Esatto! In teoria dovrebbe essere così. Ma, da quanto ho capito dall'articolo, il roaming sarà incluso nell'opzione attivata per noi clienti, ma gli operatori continueranno a pagarlo tra di loro, anche se ad un prezzo sempre decrescente. Questo penso che avrà inevitabilmente un impatto sui prezzi delle attuali opzioni e abbonamenti. Se così fosse sarebbe comunque vantaggioso per chi abita vicino al confine o per chi viaggia spesso all'estero, ma chi abita ad esempio nel centro-sud italia non usando mai la rete in roaming si troverà un costo di abbonamento maggiore senza avere alcun vantaggio.
variabilepippo07 Aprile 2017, 11:40 #5
Qui in Olanda alcuni provider si sono portati avanti con il lavoro già dall'anno scorso.

Nel mio caso, con 20 euro/mese ho chiamate e SMS illimitati IN tutta Europa e DA tutta Europa. Posso chiamare qualsiasi numero in Europa (fissi/cellulari) senza pagare un cent in più: sia dall'Olanda, sia dall'estero, per esempio quando torno in Italia o sono in giro per l'Europa.

Il roaming "gratuito" vale anche per i dati: ai 2GB utilizzabili in Olanda si sommano altri 2GB mensili utilizzabili all'estero. Pagando 5 euro in più al mese le soglie passerebbero da 2GB a 10GB.

Con i gestori italiani, andare all'estero, anche per pochi giorni era un salasso e dubito che si arriverà presto a contratti da 15/20 euro/mese per chiamate/traffico dati gratuito in Europa.
chris19007 Aprile 2017, 12:01 #6

@variabilepippo

Però complimnenti, un'offertaccia davvero!!

Qui con 20€ non ti danno proprio un belin!
sbeng07 Aprile 2017, 12:03 #7
Ormai le tariffe mobile si stanno livellando a quelle casalinghe. Con la scusa di un aumento di GB già arriviamo a 15 euro al mese. Senza tethering però il servizio è molto limitativo (in teoria potrei togliermi la connessione casalinga, ovviamente per chi la utilizza salturarialmente e non per lavoro).
junkman198007 Aprile 2017, 12:07 #8
È inclusa anche la Repubblica Ceca? Lo chiedo perché pur essendo area Shenghen, non sono ancora passati alla moneta unica. E vista la situazione attuale, dubito che l'adotteranno mai...
Il_Baffo07 Aprile 2017, 12:16 #9
Hanno già cominciato a rivalersi alzando le tariffe nazionali: vedi i 0.49€ in più a settimana della Vodafonzie che sono 25€ l'anno.
Alla fine per loro gli incassi saranno gli stessi se non di più...
DjLode07 Aprile 2017, 12:26 #10
Originariamente inviato da: Il_Baffo
Hanno già cominciato a rivalersi alzando le tariffe nazionali: vedi i 0.49€ in più a settimana della Vodafonzie che sono 25€ l'anno.
Alla fine per loro gli incassi saranno gli stessi se non di più...


Sai che puoi modificare la tariffa base? Io l'ho fatto passando ad una che (lo dico piano) non vede il pagamento dei 49€cent alla settimana.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^