Huawei presenta Ascend D, lo smartphone Quad-Core. Le prime immagini

Huawei presenta Ascend D, lo smartphone Quad-Core. Le prime immagini

Huawei presenta ufficialmente Ascend D, il primo smartphone quad core dell'azienda: arriverà sul mercato prima dell'estate e sarà diponibile anche nella versione XL, con batteria potenziata

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 19:07 nel canale Telefonia
Huawei
 

Nel valzer delle conferenze che fanno da preludio al Mobile World Congress, Huawei sfoggia l'abito delle grandi occasioni per presentare Ascend D, il primo smartphone dell'azienda ad essere caratterizzato da una piattaforma quad-core.

Il telefono, che l'azienda dichiara come il terminale più veloce al mondo, è stato presentato insieme ad Ascend D XL e Ascend D1.Ascend D quad e quad XL sono caratterizzati da un display da 4,5", con risoluzione di 1280x720 pixel: secondo i dati forniti da Huawei, il terminale rappresenta la soluzione da 4,5" più sottile al momento presente sul mercato. Alla base del prodotto troviamo il sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich, con alcune importanti personalizzazioni per quanto riguarda l'interfaccia grafica, questo come da tradizione.

La piattaforma quad core prende il nome di K3V2 ed è sviluppata da Huawei stessa: i core possono funzionare in un range di frequenze comprese tra gli 1,2 e 1,5GHz. Queste variazioni daranno soggetto ad una differenziazione dei prodotti sul mercato, in base alle esigenze dell'utente finale. Il nuovo Ascend D, anche nella sua versione XL, sarà inoltre dotato di un processore grafico da 32-bit oltre ad una fotocamera posteriore da 8 megapixel in grado di catturare filmati a 1080p e di una soluzione frontale da 1,3 megapixel.

A differenziare la proposta Ascend D da Ascend D XL sarà la batteria: da 1800mAh nel primo caso e da 2500mAh nel secondo.

Huawei

Il fratello minore, Ascend D1, sarà sempre dotato di display da 4,5" ma in questo caso la piattaforma sarà una Ti OMAP4460 da 1,5GHz, alimentata da batteria da 1670mAh.

Ascend D e Ascend D1 misurano 8,9 x 64 x 129mm mentre Ascend D XL, complice la batteria più capiente, sarà leggermente più spesso: 10,9 x 64 x 129mm. I dispositivi non saranno inizialmente in grado di supportare lo standard 4G LTE, ma un aggiornamento alle soluzioni consentiranno di poter operare correttamente con questo standard entro la fine dell'anno.

Tutti e tre i terminali avranno una capacità di 8GB, mentre la memoria RAM sarà di 1GB. Tra i punti di forza evidenziati da Huawei nel corso della presentazione troviamo il display che sarà in grado di garantire una densità di 330 pixel per inch, superiore al retina display di Apple capace di garantireuna densità di 326 ppi (pixel per inch).

Huawei

Tra le novità presenti in questa nuova linea di terminali troviamo anche la presenza di un sistema di riduzione del rumore, sviluppato da Audience e che prende il nome di earSmart. Questo sistema, almeno secondo quanto dichiarato dall'azienda, permetterebbe di andare a ridurre sensibilmente il rumore di sottofondo, possibile elemento di disturbo durante una conversazione telefonica.

Ascend D quad arriverà sul mercato mondiale, compreso quello europeo, nel corso del secondo trimestre dell'anno, prima del periodo estivo. Ascend D1 sarà invece disponible già nel mese di aprile. Due i colori disponibili, bianco e nero: nel corso dei mesi, comunque, dovrebbero comparire nuovi ed ulteriori colori. Mancano invece indicazioni precise circa il costo delle soluzioni.

Huawei

Ci troviamo di fronte ad un terminale dotato di una piattaforma hardware sviluppata da Huawei stessa, capace di fornire 4 core e una GPU da 16 core: le prestazioni, almeno secondo quanto dichiarato dall'azienda, dovrebbero risultare superiori a quelle di Tegra 3. Non è chiaro, al momento, chi si sia occupato dello sviluppo della GPU, Huawei ha però confermato che proprio questo componente è stato realizzato in partnership con un'altra azienda.

Huawei

Il terminale andrà, ovviamente, a conquistare la fascia alta del mercato, nel tentativo di portare concorrenza diretta ai leader del segmento come Samsung e Apple. Interessante la strategia di arrivare sul mercato con differenti proposte caratterizzate non solo da tagli di batteria differenti, ma anche da frequenze di funzionamento della CPU.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
imayoda26 Febbraio 2012, 19:13 #1
e la Huawei finì per innovare
Yrrah26 Febbraio 2012, 19:20 #2
Davvero spettacolare! Se manterrà l'ottimo rapporto qualità/prezzo tipico di questo brand... sarà sicuramente mio!
totalblackuot7526 Febbraio 2012, 19:32 #3
Ok,il progresso deve andare avanti,ma un quad core su un smartphone davvero nn capisco a cosa serva,ah capito:" il mio è un quad core,ci gioco a Crysis,faccio editing video...mah...
ulk26 Febbraio 2012, 19:36 #4
Bene bene tanta concorenza e prezzi più bassi, fosse così anche in ambito CPU-GPU-SSD per computer.
Fra-9026 Febbraio 2012, 19:55 #5
La Huawei per i terminali di fascia "alta" non è che sia tanto conveniente eh, almeno per l'X5
Korn26 Febbraio 2012, 20:03 #6
invece un dual core che ti fa durare 3 giorni il cellulare no è?
Fra-9026 Febbraio 2012, 20:19 #7
edit
II ARROWS26 Febbraio 2012, 20:24 #8
Sticacchi! Batteria da 2500 mAh?
Qualcuno che ha capito che non serve a un cavolo fare cellulari sempre più sottili con batteria sempre più piccola e con processori sempre più potenti?

Si rischia davvero autonomia adeguata. Interessante.
YouBeCich26 Febbraio 2012, 21:00 #9
gia con il sgs2, con un dual core a 1,2GHz, quando gioco scalda parecchio, chissà con cell così sottile un quad core a 1,2GHz in pieno uso (se qualcuno ci riuscirà qunto scaldera...
se magari avesse il kevlar come il razr ci si potrebbe mettere una pentola sopra e cuocere le uova
thecatman26 Febbraio 2012, 21:01 #10
Originariamente inviato da: Korn
invece un dual core che ti fa durare 3 giorni il cellulare no è?

se è come il tegra che usa il quinto core per carichi poco impegnativi, la batteria dura di più di quelli a due core se i grafici che fanno sono veritieri. è un pò che si scrive sta cosa dai!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^