In collaborazione con Huawei

Huawei P8, ottimi scatti anche al buio grazie alla modalità notturna

Huawei P8, ottimi scatti anche al buio grazie alla modalità notturna

Annunciato lo scorso mese di aprile l'ultimo top di gamma Huawei conta una serie di interessanti funzioni che riguardano la fotocamera. Tra queste una modalità notturna particolarmente efficace, in grado di far meglio di gran parte della concorrenza

di Redazione pubblicata il , alle 14:01 nel canale Telefonia
Huawei
 

Lo scorso mese di Aprile, il colosso della comunicazione mobile Huawei ha ufficialmente annunciato quello che sarà il proprio top di gamma per questo 2015. Si tratta del nuovissimo Huawei P8, uno smartphone dalle caratteristiche tecniche estremamente interessanti e caratterizzato da un design che finalmente affianca quello dei più famosi top di gamma di altri produttori. La scocca realizzata interamente in materiale metallico offre un feedback sicuramente molto buono sia per quanto riguarda la qualità costruttiva che per quella dei materiali utilizzati.

Se a questo aggiungiamo poi una scheda tecnica con elementi di primissimo ordine a tutte le voci, non possiamo che considerarci soddisfatti delle premesse offerte da questo P8. C'è tuttavia un particolare sul quale l'azienda orientale ha voluto porre una più profonda attenzione. Parlando di questo ultimo flagship, infatti, il focus è senza ombra di dubbio la fotocamera.

Huawei ha voluto con la fotocamera di P8, rendere accessibili a tutti gli utenti alcune modalità di scatto in grado di ricreare effetti molto scenici e particolari e per i quali occorrerebbe una modalità di controllo totalmente manuale e delle conoscenze in materia fotografica non certo alla portata di tutti. In questo particolare caso vi mostreremo come funziona la modalità "Super Night" o modalità notturna, e cercheremo di spiegarvi in che modo con la stessa riusciamo a ottenere risultati così sorprendenti.

Come avrete facilmente intuito la suddetta modalità notturna permette, come tutte le modalità notturne presenti sugli smartphone, di scattare fotografie in condizioni di luce ambientale sfavorevoli ottenendo comunque dei buoni risultati. In particolare, gli scatti ottenuti in modalità notturna con questo Huawei P8 ci hanno ben impressionato per la luminosità ma anche per la fedeltà dei colori riprodotti. Ma di questo parleremo tra poco.

Come si attiva la modalità notturna? E in che modo otteniamo gli scatti migliori? La risposta al primo quesito è estremamente semplice. Aperta la fotocamera, nella parte alta dell'interfaccia troviamo un Menu a tendina che permette di accedere alle diverse modalità di scatto. A questo punto selezioniamo la modalità notturna e siamo pronti a scattare.

Una volta nella modalità notturna ci sarà chiesto di tenere immobile il terminale per un periodo di tempo che varia dai 5 ai 20 secondi, a seconda di quanto è buia la scena e quindi di quanta luce serve al sensore per ricostruire l'immagine migliore. Per questo motivo consigliamo l'utilizzo di un cavalletto che permette di mantenere ben stabile lo smartphone e di ottenere scatti dal look professionale.

Premuto il pulsante di scatto verrà visualizzato un conto alla rovescia che indica quanto dobbiamo ancora tenere immobile il terminale prima di poter rivedere la nostra foto. Durante questo periodo di tempo lo schermo si anima con una anteprima aggiornata in tempo reale della foto che stiamo scattando. In sostanza lo smartphone cattura una serie di immagini con differente esposizione e poi le unisce per mantenere il massimo dettaglio in ogni punto.

I risultati, come possiamo vedere dalle immagini riportate in questa pagina sono davvero molto buoni. A sorprendere è, oltre alla grande quantità di luce immagazzinata, la capacità di leggere correttamente i colori e le sfumature delle luci e mantenere cosi la foto vivida e realistica.


Huawei P8


Samsung Galaxy S6 Edge

Ma è davvero meglio delle corrispettive modalità di scatto su altri smartphone? Il paragone è presto fatto e la migliore qualità dello scatto di Huawei P8 è facilmente riconoscibile anche ai meno esperti. In particolare lo scatto qui sopra è paragonato con la stessa immagine ripresa in contemporanea utilizzando l'ultimo top di gamma Samsung, S6 Edge, comunque noto per essere dotato di un'ottima fotocamera. Come già sottolineato in predecenza la grande differenza sta nella migliore capacità di P8 di mantenere le diverse sfumature di colore, quasi completamete perse in S6, e di catturare una quantità di luce decisamente superiore contenendo il contrasto e il rumore.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 
^