offerte prime day amazon
In collaborazione con Huawei

Huawei Mate S, cosa è e come funziona Knuckle Touch

Huawei Mate S, cosa è e come funziona Knuckle Touch

Huawei Mate S è l'ultimo top di gamma del produttore cinese. Annunciato lo scorso settembre in occasione di IFA di Berlino porta in dote Android Lollipop personalizzato con l'interfaccia Emotion UI arricchita di una serie di funzioni speciali come il Knuckle Touch

di pubblicata il , alle 16:27 nel canale Telefonia
Huawei
 

Huawei Mate S è l'ultimo top di gamma del produttore cinese. Annunciato lo scorso mese di settembre in occasione dell'ultimo IFA di Berlino si tratta di uno smartphone dotato di caratteristiche premium sia per quanto riguarda l'aspetto estetico che parlando di hardware e prestazioni.

All'interno del dispositivo troviamo infatti un processore Kirin 935 di ultima generazione, 3 GB di memoria RAM e 32 GB di memoria dedicata allo storage. Il display misura 5,7 pollici di diagonale e offre una risoluzione di 1920x1080 pixel, oltre che tecnologia AMOLED per neri profondissimi e colori brillanti.

Il software a disposizione è ovviamente Android, in questo caso nella sua versione Lollipop, personalizzato con l'interfaccia utente proprietaria Emotion UI 3.1 che offre una serie di strumenti software volti a migliorare l'esperienza d'utilizzo quitidiana dell'utente comune. Uno di questi strumenti è la tecnologia Knuckle Touch che trovate spiegata nel video qui sotto.

[HWUVIDEO="1939"]Huawei Mate S, cosa è e come funziona Knuckle Touch[/HWUVIDEO]

Come possiamo vedere, grazie a Knuckle touch è possibile impartire allo smartphone alcuni comandi utilizzando le nocche delle nostre dita. Tocchi o gesture, a schermo acceso come a schermo spento, l'importante è usare le nocche che verrano riconosciute rispetto al classico tocco di polpastrello e attiveranno così le funzioni speciali.

Nel menu delle impostazioni è possibile attivare o disattivare la tecnologia oltre che cambiare i comandi assegnati ad una tale gesture. Ad esempio disegnando una C sullo schermo possiamo decidere se far aprire la fotocamera come impostato di default o scegliere una altra applicazione come il calendario.

Una serie di scorciatorie quindi, come quella che ci permette di catturare lo screenshot di una schermata o di una porzione della stessa, utili a far risparmiare tempo e a rendere più comode e intuitive alcune operazioni che vengono effettuate quotidianamente.

Per ulteriori informazioni riguardo a Mate S e ad altri smartphone Huawei non vi resta che consultare la nostra pagina dedicata.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

 
^