Huawei, in Francia un impianto per la produzione di tecnologie 5G

Huawei, in Francia un impianto per la produzione di tecnologie 5G

Huawei ha scelto la Francia per realizzare un impianto di produzione di tecnologie per la comunicazione wireless. In questa nuova struttura saranno sviluppate apparecchiature 4G e 5G, principalmente destinate alla fornitura dei clienti europei.

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Telefonia
Huawei5G
 

La guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, che si è riflessa in ambito tecnologico nella complessa "vicenda Huawei", il ban sul 5G e le accuse di spionaggio rivolte all'azienda cinese da parte dell'amministrazione Trump, non sembrano fermare le attività del colosso tecnologico, in particolare in Francia, paese che non sembra intenzionato a metterla al bando.

Huawei ha infatti annunciato la realizzazione di un impianto di produzione di tecnologie per la comunicazione wireless oltralpe. Questa nuova struttura, altamente automatizzata e intelligente, si concentrerà sulle apparecchiature 4G e 5G, principalmente destinate alla fornitura dei clienti europei.

"Abbiamo scelto la Francia in quanto dispone di un'infrastruttura industriale evoluta e di una forza lavoro altamente qualificata, oltre a vantare un'eccezionale posizione geografica. Il nuovo stabilimento francese sarà parte integrante della catena del valore di Huawei in Europa, contribuendo attivamente alla tempestività e all'affidabilità delle consegne destinate ai clienti europei".

Huawei ha annunciato che l'investimento previsto supererà i 200 milioni di euro per la prima fase del progetto che comprende l'acquisizione di terreni, la costruzione dell'impianto e l'acquisto di attrezzature. La realizzazione della struttura userà apparecchiature e strumenti di produzione tra più avanzati al mondo forniti da aziende locali.

Si stima che questo progetto sarà in grado di realizzare prodotti per 1 miliardo di euro all'anno e di creare 500 posti di lavoro legati allo stabilimento. "Operiamo in Europa da 20 anni, dove impieghiamo oltre 12.000 dipendenti e abbiamo creato direttamente e indirettamente circa 170.000 posti di lavoro", si legge in una nota stampa.

Nello stabilimento inoltre sarà disponibile anche un demo center in cui saranno illustrati i processi legati alla produzione delle base station wireless, del caricamento dei software e alla realizzazione dei test. Il centro aprirà le sue porte a operatori, rappresentanti di governi e alle autorità ad essi collegate.

Le apparecchiature di comunicazione wireless prodotte dal sito francese saranno destinate principalmente al mercato europeo. Grazie a questo impianto, Huawei sarà in grado di rispondere alle necessità di ogni anello presente lungo la sua catena del valore e, al tempo stesso, dare uno slancio alle industrie locali, sia a monte che a valle.

L'impianto contribuirà alle attività di ricerca e sviluppo, vendite, approvvigionamento, produzione, logistica, assistenza e sviluppo dei talenti. Infine, lo stabilimento francese rappresenterà una delle prime realizzazioni di impianti in Europa con processi produttivi all'avanguardia che sapranno stimolare la competitività tecnologica dell'industria europea e migliorare la resilienza di filiere e infrastrutture.

"Guardando al futuro, Huawei si impegna a operare 'In Europa, per l'Europa', mostrando un approccio aperto e collaborativo a beneficio dell'intera comunità europea", conclude l'azienda cinese.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto02 Marzo 2020, 18:20 #1

Dubbio...

Se produrranno in Francia, hardware e probabilmente anche il software che scuse troveranno poi?
phmk02 Marzo 2020, 18:24 #2

In Italia...

MAI ..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^