HTC U 11: rivelate le specifiche tecniche del nuovo top di gamma dell'azienda di Taiwan

HTC U 11: rivelate le specifiche tecniche del nuovo top di gamma dell'azienda di Taiwan

Arrivano tramite una scheda tecnica le caratteristiche del nuovo HTC U 11. Un prodotto che deve rimediare agli insuccessi dei suoi predecessori. Riuscirà HTC a recuperare il terreno perduto nei confronti degli altri produttori? Vediamo come sarà.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 14:31 nel canale Telefonia
HTC
 

Torniamo a parlare del futuro HTC U 11, il nuovo top di gamma dell'azienda di Taiwan, pronto a prendere le redini degli insuccessi del produttore e cercare di farlo tornare agli splendori di un tempo. Un lavoro per niente facile soprattutto in un momento in cui le novità tecnologiche per gli smartphone sembrano essere giunte ad un punto fermo ma anche per il fatto che i concorrenti sono divenuti sempre più agguerriti rispetto al passato. HTC dovrà quindi "sfoderare" un nuovo top di gamma con un comparto tecnico di ultima generazione e al passo con i tempi ma soprattutto dovrà cercare di catturare l'attenzione degli utenti con qualcosa di nuovo ed originale.

Ecco dunque svelate in un'immagine rubata le specifiche di HTC U 11 che con ogni probabilità verrà presentato il prossimo 16 maggio in uno specifico evento. Il nuovo smartphone dell'azienda di Taiwan dovrebbe possedere un comparto di tutto rispetto con un display da 5.5 pollici Quad HD (2560x1440 pixel) caratterizzato dalla presenza di un Gorilla Glass 5. All'interno verrà posizionato un processore Qualcomm Snapdragon 835 con associate 4 o 6 GB di RAM ed uno storage interno da 64GB o 128GB espandibili fino a 2TB con microSD.

A livello multimediale invece lo smartphone possederà una fotocamera singola al posteriore da 12MP, UltraPixel di terza generazione) con apertura focale f/1.7 e stabilizzatore ottico dell'immagine. Anteriormente presente una fotocamera da 16MP con apertura focale f/2.0. Chiaramente presenti tutte le connettività di ultima generazione con anche il modulo NFC e la certificazione IP57 che dunque cerca di proteggere lo smartphone dagli spruzzi di acqua. Batteria integrata anche se non viene menzionata la quantità di mAh ma sarà compatibile con la ricarica rapida Quick Charge 3.0.

Scheda tecnica di rilievo dunque che di certo permetterà di allineare agli altri top di gamma il nuovo HTC U 11. Da sottolineare oltretutto la presenza delle ormai classiche tecnologie che HTC ha posto negli ultimi anni nei propri top di gamma come BoomSound ma anche HTC Usonic Active Noise Cancellation, oltre a Hi-Res Audio e 3D Audio Recording per un migliore ascolto multimediale. Da non dimenticare anche la possibilità che HTC possa invogliare gli utenti con la presenza di un sistema completamente nuovo di interazione con la nuova Sense basata chiaramente su Android Nougat. Parliamo di una cornice "touch" dello smartphone che potrebbe dare la possibilità all'utente di interagire con il solo tocco delle dita con un menu pensato appositamente da HTC.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
qboy02 Maggio 2017, 15:18 #1
su hdblog sembra che il leak sia diverso:
Link ad immagine (click per visualizzarla)
Link ad immagine (click per visualizzarla)
in ognicaso, premetto che non penso assolutamente che per far girare android siano necessari 6 o più giga di ram, MA, se la concorrenza mi offre lo stesso quantitativo di ram se non superiore ad uno prezzo (street price mi riferisco) inferiore, io da semplice utente prendo chi per gli stessi soldi mi da più, in questo caso ram e batteria.

detto questo da un'azienda in rosso da qualche anno, per tornare alla ribalta dovrebbe offrire di più in tutto per farli preferire ai competitor.
fabiomax5602 Maggio 2017, 16:24 #2
il punto nero di htc è il prezzo con il quale ha sempre venduto i suoi telefoni: troppo alto...
Ginopilot02 Maggio 2017, 16:42 #3
Originariamente inviato da: qboy
in ognicaso, premetto che non penso assolutamente che per far girare android siano necessari 6 o più giga di ram, MA, se la concorrenza mi offre lo stesso quantitativo di ram se non superiore ad uno prezzo (street price mi riferisco) inferiore, io da semplice utente prendo chi per gli stessi soldi mi da più, in questo caso ram e batteria.


Questo perche' nel mondo android di piu' significa quello, batteria, ram cpu. Differenziare davvero i prodotti di fatto non conviene economicamente a nessuno, quindi non si investe nulla sul software e chi lo fa, poco e male (samsung), ottiene risultati disastrosi.
ilcose03 Maggio 2017, 12:21 #4
Originariamente inviato da: qboy
su hdblog sembra che il leak sia diverso:
Link ad immagine (click per visualizzarla)
Link ad immagine (click per visualizzarla)
in ognicaso, premetto che non penso assolutamente che per far girare android siano necessari 6 o più giga di ram, MA, se la concorrenza mi offre lo stesso quantitativo di ram se non superiore ad uno prezzo (street price mi riferisco) inferiore, io da semplice utente prendo chi per gli stessi soldi mi da più, in questo caso ram e batteria.

detto questo da un'azienda in rosso da qualche anno, per tornare alla ribalta dovrebbe offrire di più in tutto per farli preferire ai competitor.


Questa è la versione asiatica, come sempre piu' pompata a caso (vedi s8). In europa ci sarà la 64/4gb
qboy03 Maggio 2017, 13:57 #5
Originariamente inviato da: ilcose
Questa è la versione asiatica, come sempre piu' pompata a caso (vedi s8). In europa ci sarà la 64/4gb


..bene .. ora i nostri soldi valgono meno di quelli cinesi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^