HTC potrebbe vendere la divisione mobile dicendo addio agli smartphone

HTC potrebbe vendere la divisione mobile dicendo addio agli smartphone

L'azienda di Taiwan potrebbe essere costretta ad abbonare il mercato degli smartphone per colpa dei troppi debiti. In HTC si sta pensando di evitare il fallimento vendendo la divisione mobile ad esterni. Ecco le indiscrezioni

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 14:01 nel canale Telefonia
HTCGoogle
 

Inevitabile non ammettere come HTC stia navigando in acque davvero mosse e pericolose. I risultati finanziari da ormai troppo tempo hanno segni negativi e nessuna ripresa sembra apparire all'orizzonte. Proprio da questa situazione che sembra affacciarsi sempre più forte la possibilità che l'azienda di Taiwan potrebbe vendere la propria divisione mobile per evitare la bancarotta.

Secondo le indiscrezioni riportate da MyDrivers, la co-fondatrice Cher Wang abbia paventato la voglia concludere l’operazione di vendita addirittura entro la primavera del prossimo anno. Un futuro davvero triste per tutti coloro che hanno sempre creduto in HTC e sopratutto nei propri smartphone che dunque con la vendita potrebbero non esistere più. Al momento, secondo in media di Taiwan, HTC sembra abbia negato tale voce, ma gli analisti e gli osservatori non credono a tutto ciò e confermano, almeno in parte, proprio la notizia dell'abbandono.

Purtroppo le vicissitudini dei risultati negativi di HTC sono sulla bocca di tutti e proprio per risollevarsi da tutto ciò l'azienda del fortunato One M7, aveva deciso di accettare la collaborazione con Google per la produzione dei nuovi Pixel e Pixel XL, ruolo rifiutato invece da Huawei. In molti, proprio grazie a questo accordo, vedono in Google il primo vero acquirente di HTC che dunque potrebbe vendere all'azienda di Mountain View l'intera divisione mobile e continuare a produrre i propri dispositivi e chissà magari anche i futuri.

Al momento questa sembra l'unica via di uscita per HTC. L’andamento del mercato non sembra permettere almeno al momento un vero risollevamento dell'azienda e la vendita totale o la messa in liquidazione del marchio potrebbe davvero concretizzarsi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Alfhw21 Novembre 2016, 14:13 #1
Peccato ma hanno solo da biasimare se stessi... Negli ultimi anni hanno prodotto un modello più balordo dell'altro. E dire che una volta HTC produceva gli HD2, i Sensation etc. etc.
polli07921 Novembre 2016, 14:18 #2
Originariamente inviato da: Alfhw
Peccato ma hanno solo da biasimare se stessi... Negli ultimi anni hanno prodotto un modello più balordo dell'altro. E dire che una volta HTC produceva gli HD2, i Sensation etc. etc.


Nel mercato android secondo me è molto dura rimanere attivi, ormai è fagocitato dai prodotti cinesi (che sono ottimi prodotti, spesso a prezzo concorrenziale) e da Samsung.
Alfhw21 Novembre 2016, 14:26 #3
Originariamente inviato da: polli079
Nel mercato android secondo me è molto dura rimanere attivi, ormai è fagocitato dai prodotti cinesi (che sono ottimi prodotti, spesso a prezzo concorrenziale) e da Samsung.

E' vero che il mercato Android è duro ma diventa molto duro se fai un errore dietro l'altro. Per i prezzi anche gli HTC sono fatti in Cina come i marchi di smartphone cinesi quindi i costi di produzione sono gli stessi. HTC però aveva il vantaggio di un nome conosciuto da anni in tutto il modo e una fitta rete di distribuzione. IMHO si sono fregati da soli.
rigelpd21 Novembre 2016, 14:28 #4
Credo che Google sarebbe più interessata ad acquistare la divisione Vive di HTC, in questo modo potrebbe fare concorrenza a Facebook che ha oculus ;-)

PS. Google Earth VR al momento supporta solo il Vive ed è spettacoloso!
supertigrotto21 Novembre 2016, 17:47 #5

Molto male

Conosco e ho htc dai tempi del sito solopalmari,ho iniziato con htc con un qtek 9000,purtroppo android,oltre a non portare guadagno (Huawei Samsung e altri stanno passando a tizen nei loro smartwatch per guadagnare qualcosa) fa solo che guadagnare Google,anche Sony non è più convinta di fare smartphone,blackberry pure visto che è passata da poco ad android con il priv,e via dicendo.
Purtroppo htc (ma anche lg) ha seguito le tracce dell'incompetente di Ive di Apple,con design noiosi.Htc non osa più,ne a livello hardware ne a livello estetico,in particolare quello estetico,ovvero il motivo per cui la gente compra uno smartphone,cioe perché è bello.
Htc ai suoi tempi innovò pure col touch pro 2 o altri bei modelli,potenti e funzionali,poi,come Motorola ad esempio,sono restati a corto di idee.
Magari poteva differenziarsi pure lasciando le tastiere QWERTY in stile Blackberry,probabilmente si sarebbe ritagliata un posto di nicchia.
CrapaDiLegno21 Novembre 2016, 17:47 #6
Originariamente inviato da: Alfhw
E' vero che il mercato Android è duro ma diventa molto duro se fai un errore dietro l'altro. Per i prezzi anche gli HTC sono fatti in Cina come i marchi di smartphone cinesi quindi i costi di produzione sono gli stessi. HTC però aveva il vantaggio di un nome conosciuto da anni in tutto il modo e una fitta rete di distribuzione. IMHO si sono fregati da soli.

Guarda che produrre in Cina non significa che il prodotto debba necessariamente costare poco o equivalentemente a qualsiasi spazzatura esca dalle loro fabbriche.
Materiali, design, qualità costruttiva (che si può scegliere, non è che Cina = m3rda necessariamente.. paghi di più, hai qualità migliore).
I telefono HTC sono ben altra cosa rispetto ai cianofonini. Purtroppo costano tanto in assoluto, ma se uno paga 700 euro per un caxxo di Samsung che poi si spegne quando vuole, non capisco perché non si possa spendere altrettanto per un HTC.
devilred21 Novembre 2016, 19:10 #7
io mi chiedo cosa faranno se venderanno la sezione mobile.
Alfhw21 Novembre 2016, 21:56 #8
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Guarda che produrre in Cina non significa che il prodotto debba necessariamente costare poco o equivalentemente a qualsiasi spazzatura esca dalle loro fabbriche.
Materiali, design, qualità costruttiva (che si può scegliere, non è che Cina = m3rda necessariamente.. paghi di più, hai qualità migliore).
I telefono HTC sono ben altra cosa rispetto ai cianofonini. Purtroppo costano tanto in assoluto, ma se uno paga 700 euro per un caxxo di Samsung che poi si spegne quando vuole, non capisco perché non si possa spendere altrettanto per un HTC.

Lo so ma non ho detto che gli smartphone HTC hanno la stessa qualità dei cinafonini. Ho avuto un HTC Sensation che quando uscì nel 2011 come costruzione e materiali era nettamente meglio del Samsung S2 per esempio.
Pozhar21 Novembre 2016, 22:11 #9
Purtroppo tra i brand famosi credo che non sarà l'unico... tra non molto prevedo un'uscita anche da parte di Sony... peccato perché tutt'ora possiedo proprio uno smartphone Sony e a livello qualitativo/assemblaggio etc è ottimo...
ma non hanno saputo differenziarsi in modo concreto, scelte di marketing discutibili, prezzi della fascia media a volte (se non sempre) uguale a quelli di fascia top di altri brand etc...
DukeIT21 Novembre 2016, 23:14 #10
Non esistono differenze tra cinafonini ed i prodotti dei brand più quotati, l'unica differenza risiede nel prezzo e, guarda caso, Sony ed HTC hanno i prezzi più alti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^