HTC nomina Greig Williams, ex-Nokia e Microsoft, VP vendite Europa

HTC nomina Greig Williams, ex-Nokia e Microsoft, VP vendite Europa

Nuovo cambio ai vertici per il produttore taiwanese che nomina Greig Williams alla carica di Vicepresidente vendite per l'area Europa. Prima della collaborazione con HTC Williams ha lavorato per 12 anni con Nokia ed ha svolto l'incarico di VP Microsoft Mobile per l'area Europa Occidentale.

di pubblicata il , alle 16:51 nel canale Telefonia
HTC
 

Greig Williams è il nuovo Vicepresidente vendite per l'area Europa di HTC. Lo conferma l'azienda con un comunicato stampa diffuso nella giornata di oggi (8 luglio). Williams avrà la responsabilità di svilupppare la strategia vendite di HTC in diversi mercati europei, guiderà in prima persona l'area UK e supporterà gli account global e le aree dei Paesi Nordici, Benelux e penisola iberica. Williams farà inoltre parte del gruppo di consiglieri commerciali per l'area Europa. Il nuovo Vicepresidente sostituisce nella guida dell'area UK Peter Frolund, trasferito al nuovo ruolo di responsabile vendite HTC Vive per l'area Europa. 

Williams è un dirigente di esperienza, come testimoniano i 12 anni di attività svolta nell'organico di Nokia prima e la carica di Vicepresidente di Microsoft Mobile, area Europa occidentale, dopo dell'acquisizione dell'azienda finlandese da parte della casa di Redmond. L'attività pregressa maturata nel settore della vendita dei dispositivi mobile e la conoscenza delle dinamiche proprie del mercato europeo rappresentano un risorsa molto importante per HTC, sottolinea l'azienda.

HTC resta tuttora impegnata nel difficile compito di riportare le vendite di smartphone ai livelli sperati. Un obiettivo che, purtroppo, nemmeno il recente top gamma HTC 10 ha contribuito a raggiungere in maniera significativa (si veda il recente report di TrendForce che fa riferimento a circa 1 milione di HTC 10 prodotti nel corso del 2016, a conferma del fatto che le aspettative e la capacità di vendere volumi elevati del top gamma sono ridotte). 

Si spera che il nuovo cambio al vertice produca effetti positivi anche dal punto di vista della distribuzione dei terminali HTC nel mercato italiano. Dopo la chiusura della divisione Italia di HTC, infatti, la situazione resta sospesa tuttora in un limbo in cui non è ancora possibile individuare chi si occuperà di portare avanti la distribuzione dei prodotti dell'azienda taiwanese nei negozi fisici, al di là del canale dello store online.

Il nuovo cambio al vertice si colloca nella più ampia opera di riorganizzazione delle strutture dirigenziali che, all'inizio di giugno, ha portato tra l'altro alla nomina di Peter Shen alla carica di CFO (Chief Financial Officer). HTC alla ricerca di nuovi equilibri dopo la fine dell'epoca Peter Chou, lo storico co-fondatore dell'azienda taiwanese che ha interrotto alla fine del 2015 il rapporto di collaborazione diretta con l'azienda, come recentemente chiarito dagli attuali vertici.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
kamon08 Luglio 2016, 20:52 #1
Ex nokia e microsoft? ...Non porta bene

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^