HTC Exodus, alcune novità sullo smartphone da 1000 dollari con blockchain integrata

HTC Exodus, alcune novità sullo smartphone da 1000 dollari con blockchain integrata

HTC ha annunciato il primo smartphone con blockchain per proteggere i dati e le informazioni personali degli utenti

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Telefonia
HTC
 

HTC ha appena preannunciato l'arrivo sul mercato del primo telefono al mondo basato su blockchain: HTC Exodus, che arriverà il prossimo autunno e di cui si era già parlato ufficialmente lo scorso mese di maggio. Il terminale si baserà su app decentralizzate e sulla sicurezza e metterà l'utente nelle condizioni di avere il pieno controllo sui propri dati personali. L'obiettivo è, inoltre, quello di espandere l'ecosistema blockchain, includendo anche un portafoglio cold storage.

"Nella nuova era di internet le persone sono generalmente più consapevoli del valore dei propri dati, il che rappresenta un'opportunità perfetta per consentire agli utenti di riappropriarsi della propria identità digitale. HTC Exodus è un nuovo punto di partenza perché è un telefono ancora più personale da dove hanno origine tutti i dati legati all’utente che lo utilizza. È entusiasmante poter offrire per primi l’opportunità di decentrare Internet e rimodellarlo a favore dell’utente contemporaneo", ha commenta Phil Chen, Chief Crypto Officer di HTC.

L’avvento dei Bitcoin e della rete Ethereum ha aperto la strada all’idea della "scarsità digitale" e dei token non fungibili (NFT). Oggi HTC ha stretto una partnership con il primo e più famoso gioco NFT al mondo sulla blockchain, Cryptokitties, per una sua distribuzione esclusiva su alcuni dispositivi HTC, a partire da HTC U12+. Questo è il primo passo nella creazione di una piattaforma e di un canale di distribuzione per i creativi che realizzano prodotti digitali unici. Gli smartphone sono i dispositivi mobili più diffusi per lo sviluppo del potenziale delle dApps (app decentralizzate) e per questo ne diventeranno il loro distributore principale secondo HTC.

La partnership rappresenta la fase iniziale della costruzione di un marketplace non fungibile e un app store per il crypto gaming. Phil Chen ha poi continuato: "Comprendiamo il potenziale della scarsità digitale e la sua unicità. Con Exodus, HTC punta a essere il principale mercato di beni blockchain. Siamo qui per invitare tutti gli sviluppatori a distribuire i propri giochi basati su blockchain e NFT tramite i nostri prodotti. Crediamo che sia in atto un cambio di paradigma e l’ago della bilancia sta tornando a pendere in direzione del diritto di proprietà e del valore del contenuto”.

HTC ha inoltre annunciato un'ulteriore partnership oltre a quella con Animoca, distributore di Cryptokitties. L'altro partner è Bitmark, progetto di proprietà digitale basato sulla crittografia. Exodus dovrebbe arrivare entro la fine della stagione autunnale, ma sono ancora decisamente scarsi i dettagli sul dispositivo. TheVerge è riuscito ad ottenere qualche informazioni in più, come ad esempio relativamente al prezzo che sarà intorno ai 1000 dollari. Ad oggi, però, Exodus non ci sembra il dispositivo della rinascita: HTC ha recentemente annunciato 1.500 dipendenti e le vendite di giugno sono state del 68% inferiori rispetto all'anno scorso. È un periodo incerto anche per proporre la blockchain, con le criptovalute che non stanno vivendo il loro periodo migliore, per un concetto che ancora è alla portata di pochi utenti, e non per le masse.

Se volete comunque ricevere tutte le anticipazionie su HTC Exodus potete farlo seguendo il sito ufficiale. Ulteriori dettagli sulle specifiche verranno rilasciati nei prossimi mesi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen12 Luglio 2018, 13:15 #1
Quindi se perdo il cellulare perdo tutti i dati/soldi legati a lui dalla blockchain? Spero ci sia almeno un sistema di backup per ripristinare I dati su un cellulare diverso...
marco.magnaterra12 Luglio 2018, 13:51 #2
Magari è il contrario, li riottieni e la password la conosci solo tu.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^