Honor 4X e Honor 6 Plus anche in Europa dal secondo trimestre 2015

Honor 4X e Honor 6 Plus anche in Europa dal secondo trimestre 2015

Nel corso del Mobile World Congress la cinese Honor ha ufficializzato il lancio in Europa di due nuovi smartphone molto interessanti. Si tratta di Honor 4X, una soluzione di fascia media, e Honor 6 plus, un top di gamma dotato di due fotocamere

di pubblicata il , alle 11:11 nel canale Telefonia
Huaweihonor
 

Il brand Honor, come ormai tutti sapranno spin-off del ben più rinomato marchio Huawei, sta sempre più mettendo le proprie radici nel vecchio continente e il suo successo è affare ormai noto. In pochi mesi il produttore cinese ha raggiunto infatti l'obiettivo prefissatosi legato alle vendite di Honor 6, che ha raggiunto quota 2 milioni di pezzi distribuiti in tutto il mondo. Considerato la natura del brand e il fatto che lo stesso Honor 6 viene venduto solo online, si tratta indubbiamente di un risultato degno di nota.

Per provare a sfruttare l'onda positiva proveniente proprio dall'impatto avuto con il mercato da parte di Honor 6, in occasione del Mobile World Congress 2015 il produttor ha annunciato il lancio anche in Europa di due dispositivi già noti al pubblico ma per ora commercializzati solo nei paesi orientali. Parliamo di Honor 4X e Honor 6 Plus.

Si tratta di due dispositivi che vengono inseriti in due fascie ben differenti di mercato. In particolare Honor 4X è un dispositivo di fascia media mentre Honor 6 Plus è il fratello maggiore di Honor 6 e quindi a tutti gli effetti un top di gamma.

Honor 4X, il meno avanzato tecnicamente dei due, offre un display da 5,5 pollici di diagonale a risoluzione 1280x720 pixel, processore Hisilicon Kirin 620 octa-core a 64-bit, 2 GB di memoria RAM e 8 GB di memoria interna, ovviamente espandibile tramite microSD.

[HWUVIDEO="1741"]Honor 4X: anteprima video dal MWC 2015[/HWUVIDEO]

Nella parte posteriore della scocca troviamo una fotocamera da 13 megapixel di risoluzione, mentre all'opposto nella parte frontale troviamo un secondo modulo con sensore da 5 megapixel. La batteria che troviamo all'interno di Honor 4X offre una capacità di ben 3000mAh, mentre il sistema operativo è Android in versione 4.4 KitKat, personalizzato con l'interfaccia Emotion UI 3.0.

Honor 4X, che vediamo in anteprima dal Mobile World Congress nel video riportato qui sopra, sarà disponibile anche in Europa a partire dal secondo trimestre ad un prezzo di 199 euro.

Decisamente più importanti le specifiche di Honor 6 Plus che offre  l'ottima piattaforma proprietaria basata su processore Kirin 925 octa-core da 1,8GHz, coadiuvata da 3GB di RAM e 16GB di storage integrato, espandibile attraverso microSD sino ad un massimo di 128GB. Il tutto viene alimentato da una generosa batteria da 3,600mAh, stipata in uno chassis da 150,46 x 75,68 mm, spesso solamente 7,5 mm, che accomoda anche l'ampio display da 5,5 pollici a risoluzione Full HD.

[HWUVIDEO="1742"]Honor 6 Plus: anteprima video dal MWC 2015[/HWUVIDEO]

La vera particolarità è però la doppia fotocamera nella parte posteriore. Queste permettonon il salvataggio di immagini da 13 megapixel ottenute attraverso due sensori separati, in cui il singolo pixel ha un'ampiezza di 1,98 micron.

I due moduli posteriori utilizzano due sensori da 8 megapixel identici con obiettivi differenti: f/2.0 con autofocus il principale, f/2.4 e a fuoco fisso l'ausiliario. Attraverso un ISP dedicato e ad un algoritmo di post-produzione proprietario , Huawei ha dichiarato che la configurazione consente di ottenere risultati paragonabili a foto scattate con aperture equivalenti ad un raggio da f/0,95 e f/16. Tra i vantaggi abbiamo inoltre un tempo di messa a fuoco molto rapido.

Anche Honor 6 Plus arriverà in Europa, ancora non sappiamo a che prezzo ma crediamo comunque in una cifra che si aggiri intorno ai 350 euro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
calabar06 Marzo 2015, 14:56 #1
Il 4x non è affatto male. Per 200 euro come prezzo di uscita direi che ha tutto quello che serve all'utente medio e anche di più.
Spero piuttosto che non ci siano problemi con l'USB OTG. Dell'NFC immagino neppure a parlarne, in questa fascia. Con Huawei mi spaventa un po' la questione aggiornamenti.
marchigiano06 Marzo 2015, 15:16 #2
quoto

ottimi terminali a ottimo prezzo e su alcuni c'è anche un gran supporto dei dev
dariuzzo8006 Marzo 2015, 21:08 #3
In risposta a calabar, in merito agli aggiornamenti: sinceramente dopo aver visto il lavoro (o scempio) di google sui Nexus 7, preferisco rimanere con la 4.4 tutta la vita. Pochi miglioramenti (discutibili) per me non giustificano un aggiornamento ad una nuova versione. Poi sarò la voce fuori dal coro, ma preferisco mille volte una versione stabilissima e collaudata ma antiquata ad una giovane e piena di problemi. Poi con questi numeri, di sicuro arriveranno gli sviluppatori più rinomati con le varie custom
globi06 Marzo 2015, 23:02 #4
Peccato che qui in Svizzera non si trovano e che il mio provider questi modelli non li abbia, altrimenti l`Honor 6 Plus da così come sembra me lo prenderei meglio del Galaxy S6.
globi06 Marzo 2015, 23:12 #5
Naturalmente Swisscom preferisce includere nei prezzi degli abbonamenti modelli e marche costose dove c`é per loro più margine di guadagno e poi certe marche qui poco conosciute si fanno fatica a trovare oppure non si trovano proprio negli shop del territorio, bisogna ordinare da chissàdove, per il momento tali modelli posso sognarmeli di averli inclusi nell`abbonamento.
benderchetioffender07 Marzo 2015, 09:22 #6
mmm vorrei proprio vedere un confronto con altri smartphone dedicati alla fotografia....

e aspetterò che scenda allo street price
calabar07 Marzo 2015, 14:29 #7
@dariuzzo80
Il problema si presenterà un futuro quando il dispositivo comincerà a non essere compatibile con le applicazioni. Questo soprattutto quando si varca il confine con le major version.
Ad ogni modo su Android nulla ti impedisce di tornare alla versione precedente in caso di problemi, quindi è comunque un'opportunità in più.
marchigiano07 Marzo 2015, 15:06 #8
Originariamente inviato da: calabar
@dariuzzo80
Il problema si presenterà un futuro quando il dispositivo comincerà a non essere compatibile con le applicazioni. Questo soprattutto quando si varca il confine con le major version.


c'è da dire che ad oggi basta avere un gingerbread per far girare praticamente tutto (tutto quello che può girare su un telefono single massimo dual core con 256-512mb di ram...)

Ad ogni modo su Android nulla ti impedisce di tornare alla versione precedente in caso di problemi, quindi è comunque un'opportunità in più.


purtroppo alcuni produttori impediscono il downgrade del sistema per esempio motorola e samsung

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^