HMD Global sbloccherà i bootloader dei telefoni Nokia

HMD Global sbloccherà i bootloader dei telefoni Nokia

Gli smartphone a marchio Nokia potrebbero presto vedere il proprio bootloader sbloccato, fatto che aprirebbe alla possibilità di installare recovery e ROM alternative a quelle di fabbrica e darebbe quindi più potere agli utenti

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Telefonia
Nokia
 

HMD Global si è detta disponibile a sbloccare il bootloader dei propri terminali, dopo un rifiuto iniziale per "motivi di sicurezza". A comunicare il cambio di rotta Mikko Jaakkola, che ha confermato su Twitter l'intenzione di lavorare sulla questione.

L'utenza aveva chiesto la possibilità di poter sbloccare il bootloader dei dispositivi a marchio Nokia in maniera tale da poter installare recovery alternative e ROM cucinate. Dopo un'iniziale diniego da parte di Juho Sarvikas, chief product officer per HMD Global, è arrivata invece la conferma che l'azienda è interessata a rivedere le proprie politiche.

Jaakkola ha anche confermato come l'azienda stia per rilasciare i sorgenti del kernel, che sono protetti dalla licenza GPLv2 - la quale prevede l'obbligatorietà del rilascio del codice modificato.

Quanto vantaggio può portare a livello commerciale una mossa di questo tipo è materia di discussione, ma può forse avvantaggiare HMD nell'attirare l'utenza più attenta a questo tipo di tematiche, che solitamente è anche la più attiva nel promuovere i prodotti tramite passaparola.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto04 Ottobre 2017, 08:52 #1

Lo facessero tutti

Visto che gli aggiornamenti sono solo miraggi a volte, bisognerebbe fosse d'obbligo per tutti i produttori.
Anche se sono un utente Android,devo dire che Android é la grande truffa del secolo,spacciato per open ma di open ha solo il nome,solo per illudere la massa.Basti solo pensare che i produttori,in caso di root, annullano la garanzia.A sto punto che differenza fa avere a bordo iOS o Windows phone se alla fine con il mio smartphone non posso fare quello che voglio?
s-y04 Ottobre 2017, 08:57 #2
l'unica è (sarebbe) obbligare in effetti
almeno qualche mosca bianca c'è, che consente senza perdita garanzia (bq ad es)
MaxVIXI04 Ottobre 2017, 09:34 #3
Originariamente inviato da: supertigrotto
Visto che gli aggiornamenti sono solo miraggi a volte, bisognerebbe fosse d'obbligo per tutti i produttori.
Anche se sono un utente Android,devo dire che Android é la grande truffa del secolo,spacciato per open ma di open ha solo il nome,solo per illudere la massa.Basti solo pensare che i produttori,in caso di root, annullano la garanzia.A sto punto che differenza fa avere a bordo iOS o Windows phone se alla fine con il mio smartphone non posso fare quello che voglio?


mah.... non sono d'accordo.

per me il root dovrebbe essere impossibile (o magari possibile ma con app studiate per non funzionare su telefoni rootati), ma si dovrebbero garantire tot anni (diciamo due, dal ritiro del terminali dal listino) di aggiornamenti (seri e costanti), e ampliare le possibilità di personalizzazione dell sistema.
s-y04 Ottobre 2017, 09:39 #4
eh, alla fine il motivo della necessità di root spesso è quello...

vedo più fattibile il rooting senza perdita garanzia, dato che il discorso aggiornamenti è inflazionato dal fatto che non raramente ci giocano per vendere di più

la prima invece impatterebbe (potenzialmente) meno credo

cmq si parla di fantapolitica, alla fine oro colato che qualcuno che lo consente ci sia...
vraptus04 Ottobre 2017, 10:10 #5

È una buona notizia

Per me il poter sbloccare il bootloader senza troppo impazzire è una condizione sine-qua-non per l'acquisto di uno smartphone, già lo fa Xiaomi e qualche altra, anzi, apprezzerei anche il ripristino dell'opzione di attivare/disattivare i permessi di root direttamente nelle impostazioni come c'era in passato su Xiaomi e Jiayu.
Pigr804 Ottobre 2017, 11:13 #6
Originariamente inviato da: supertigrotto
Visto che gli aggiornamenti sono solo miraggi a volte, bisognerebbe fosse d'obbligo per tutti i produttori.
Anche se sono un utente Android,devo dire che Android é la grande truffa del secolo,spacciato per open ma di open ha solo il nome,solo per illudere la massa.Basti solo pensare che i produttori,in caso di root, annullano la garanzia.A sto punto che differenza fa avere a bordo iOS o Windows phone se alla fine con il mio smartphone non posso fare quello che voglio?




android è open source e il codice sorgente è disponibile a tutti online, se tu davvero pensi che open source voglia dire modificare il proprio telefono a piacimento allora ti mancano le basi.
vraptus04 Ottobre 2017, 12:20 #7
Originariamente inviato da: supertigrotto
Visto che gli aggiornamenti sono solo miraggi a volte, bisognerebbe fosse d'obbligo per tutti i produttori.
Anche se sono un utente Android,devo dire che Android é la grande truffa del secolo,spacciato per open ma di open ha solo il nome,solo per illudere la massa.Basti solo pensare che i produttori,in caso di root, annullano la garanzia.A sto punto che differenza fa avere a bordo iOS o Windows phone se alla fine con il mio smartphone non posso fare quello che voglio?


1) Cosa centra essere open source con la garanzia offerta dai produttori? Se un produttore non offre aggiornamenti o annulla la garanzia in caso di root o sblocco del bootloader, basta evitare di acquistare i suoi prodotti. Il mio Jiayu S3 acquistato nel 2014 aveva di suo la possibilità di acquisire i permessi di root e di ritornare in "modalità utente" solo spostando una levetta, ed ancora va benissimo aggiornato a Nougat.
2) Inoltre, il problema della mancanza di ROM è spesso dato dal fatto che il produttore dell'hardware non rilascia i driver (ad es., se Mediatek non rilascia i driver per un SOC adatti a Nougat, come fai a farlo funzionare?); nel caso invece i driver siano disponibili e non ci siano ROM già pronte nessuno vieta a nessuno di andare su source . android . com e darsi da fare. Questa è la differenza di essere open source.
GG16704 Ottobre 2017, 15:35 #8

Ottima cosa

Come al solito, Nokia è sempre un passo avanti alla concorrenza.
baronz04 Ottobre 2017, 22:59 #9

Mitici

Mi stanno sempre più simpatici, sicuramente terrò in considerazione le loro proposte per il prossimo cambio telefono

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^