HMD Global festeggia 70 milioni di telefoni Nokia venduti

HMD Global festeggia 70 milioni di telefoni Nokia venduti

HMD Global, licenziataria del marchio Nokia, festeggia il traguardo dei 70 milioni di pezzi venduti in appena due anni di attività. L'obiettivo è crescere puntando verso il mercato di fascia alta

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Telefonia
Nokia
 

Il ritorno di Nokia è arrivato inaspettatamente due anni fa e il marchio finlandese è finito nelle mnai di HMD Global, una startup guidata da ex-componenti del colosso della telefonia. In questi due anni HMD Global è stata in grado di vendere 70 milioni di telefoni: un traguardo importante e una differenza ben marcata rispetto ai tempi di Windows Phone.

In questi due anni HMD Global è riuscita a far recuperare al marchio Nokia una posizione importante come produttore di smartphone, tanto da posizionarlo nei primi posti delle classifiche di vendita e raggiungendo posizioni tra le prime cinque in alcuni Paesi europei. Il numero complessivo di prodotti venduti include anche i feature phone, che rappresentano ancora una parte importante delle vendite.

Gran parte di questo successo è dovuto al nome Nokia: la maggioranza degli acquirenti di prodotti Nokia è infatti composta da persone che conoscevano già il nome Nokia e utilizzava i prodotti dell'azienda. L'80% dell'utenza è composto da uomini con più di 35 anni, come scrive PocketNow, anche se HMD Global sta cercando di conquistare anche il pubblico più giovane.

L'azienda è attualmente molto forte nella fascia bassa e medio-bassa, ma punta a incrementare la sua presenza nella fascia media che va dai 300 ai 400 euro: l'obiettivo è conquistare la fascia alta.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^